Overwatch, scompare il guanto di Doomfist…e se gli eroi fossero due?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Da questa notte il mondo di Overwatch è nuovamente in fermento…poche ore fa infatti un tweet ufficiale ha fatto sapere che l’aeroporto di Numbani, dove si trovava l’ormai famosa bambina prodigio Efi Oladele pronta per partire, ha subito un importante attacco terroristico che ha distrutto parte delle sue strutture.

Contemporaneamente a questa situazione da cui si potrebbe partire con speculazioni su speculazioni e teorie di vario tipo, giungeva dal PTR la conferma del furto del guanto di Doomfist: erano settimane che un datamining dimostrava che, prima o poi, il guanto di Doomfist sarebbe sparito dalla teca di vetro ma quando poi la community, sul reame di prova, si è trovata davanti ai vetri distrutti ed alla conseguente “mancanza” del guanto è stato immediatamente un turbinio di considerazioni e di nuove teorie provenienti da tutto il mondo.

Le teorie sono state talmente tante (tutte egualmente ammissibili, almeno a livello concettuale) che si è giunti anche all’ipotesi che gli eroi in arrivo sono 2: Doomfist ed Anchora…anche se poi questa teoria di divide in due tronconi: una parte dei sostenitori del “doppio eroe” pensa e spera che questi possano giungere insieme su Overwatch, l’altra parte ipotizza invece che questi facciano la loro prima apparizione sul gioco a poca distanza il primo dal secondo.

A prescindere comunque da cosa accadrà su Overwatch nell’immediato futuro, una cosa è certa: Blizzard è riuscita ancora una volta a tenere centinaia di migliaia di persone con il fiato sospeso proponendo una delle campagne di Hype legate ad un personaggio di un suo videogioco più vincenti e drammatiche di sempre.

Prima di lasciarvi sentiamo il parere del caro Herc82 e di Embow sull’argomento:


Overwatch, scompare il guanto di Doomfist…e se gli eroi fossero due?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701