Overwatch: Orisa debutta nella scena pro

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A neanche 48 ore dal suo debutto ufficiale, quando non è ancora nemmeno possibile giocarla in partite classificate, Orisa fa la sua prima apparizione in un torneo ufficiale di Overwatch alle Carbon Series, nella quinta e ultima settimana della fase a gironi.

Nell’arco della serata il ventiquattresimo eroe è stato più volte selezionato dai giocatori, un po’ per illudere gli spettatori, ma puntualmente cambiato prima dell’inizio delle ostilità. In pochissime occasioni Orisa era uscita dallo spawn e per brevissimi periodi di tempo.

Poi due apparizioni più significative: la prima per merito di Jake degli LG Evil che, nel finale di una partita che volgeva al termine nel peggiore dei modi (si finirà sul 3-0 per il Team Liquid) e senza avere nulla da perdere, si è lanciato nella mischia con il nuovo eroe riuscendo, anche grazie all’effetto sorpresa, a svolgere un ruolo fondamentale nella prima conquista del punto del Sanctum, in Nepal. Dopo aver utilizzato la ultimate, Jake è stato costretto a cambiare eroe, ma nonostante gli LG Evil abbiano perso, Orisa ha mostrato di avere grande potenziale.

Per la seconda apparizione significativa, invece, dobbiamo ringraziare Hyped degli Immortals. Al contrario degli LG Evil, che al momento in cui hanno deciso di provare Orisa non avevano più nulla da perdere, gli Immortals erano in una situazione di controllo tale, contro i compLexity, da poter provare il nuovo tank. Ancora in Nepal, questa volta nello stage del Villaggio, Orisa si è rivelata utilissima per la sua abilità di chiudere porzioni di mappa con i suoi scudi, anche a distanza. In particolare rendendo ostico al team avversario prima l’ingresso alla zona centrale della mappa, e poi ancora l’accesso al punto di controllo stesso. Hyped è rimasto sul nuovo eroe abbastanza a lungo da riuscire a provare anche la ulti. Come nel caso precedente, però, forse complice l’inesperienza, il Sovralimentatore è stato distrutto immediatamente, prima di poter dare alcun valore all’interno dello scontro.

Alla fine dell’ultima serata della fase a gironi delle Carbon Series di Overwatch i team che passano ai playoff sono: Immortals, compLexity, Renegades e LG Evil.

I compLexity passano nonostante la sconfitta subita dagli Immortals nella serata finale, e proprio con questi ultimi si scontreranno nei playoff il 25 Marzo. Lo stesso giorno potremo vedere anche il match tra Renegades e LG Evil, che passano nonostante la pesante sconfitta nell’ultima partita contro il Team Liquid grazie ai punteggi nelle partite precedenti.

Team Liquid che, allo stesso tempo, nonostante l’ultima convincente vittoria, non riesce a superare la fase a gironi. Non passano neanche gli LG Loyal, gruppo originale della famiglia ormai allargata dei Luminosity Gaming, che vengono quindi superati nei risultati dagli “ultimi arrivati”.

Con ancora qualche giorno prima delle partite, chissà che i team non riescano a fare ancora esperienza con il nuovo eroe in modo da poterlo utilizzare con più costanza.

Per scoprirlo, non ci resta che seguire il canale ufficiale del torneo!


Overwatch: Orisa debutta nella scena pro
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701