Overwatch, online la nuova patch: arrivano Orisa e diverse modifiche agli eroi!

Overwatch, online la nuova patch: arrivano Orisa e diverse modifiche agli eroi!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Da pochi minuti è online una nuova patch su Overwatch!
Tra le novità anche l’arrivo di Orisa sul server live (che, lo ricordiamo, non sarà possibile usare nel competitivo per tutta la prima settimana) e tante modifiche ad alcuni eroi del gioco…di seguito tutti i dettagli!

Abbiamo appena implementato una nuova patch per PC Windows, PlayStation 4 e Xbox One. Di seguito trovate i dettagli sugli ultimi cambiamenti.

Per condividere i vostri feedback, usate il nostro forum Discussione generale.
Per un elenco dei problemi noti, visitate il nostro thread Segnalare bug, errori e problemi di gioco.
Per assistenza, visitate il forum di Supporto tecnico.

VAI ALLA SEZIONE:

IN EVIDENZA NELLA PATCH:

Nuovo eroe: Orisa (tank)

Costruita con i resti dei robot di difesa cittadina OR15 ormai smantellati, Orisa sta ancora imparando come eseguire al meglio le sue funzioni. Ciò che le manca in esperienza viene compensato con il suo incrollabile impegno nel proteggere la sua città e la sua creatrice, Efi.

Orisa è il sesto tank a unirsi a Overwatch, e proprio come la sua programmazione, anche la dinamica di gioco ruota attorno alla protezione. L’arma principale di Orisa è la sua Mitragliatrice a Fusione, un’arma automatica a cadenza rapida con una buona portata, precisa anche sulla lunga distanza, anche se il prezzo da pagare è un rallentamento dei movimenti durante il fuoco e un lungo tempo di ricarica. La modalità di fuoco alternativa, Mina Traente, lancia una carica gravitonica che rallenta i nemici nelle vicinanze, attirandoli verso di essa quando viene fatta esplodere.

La sua abilità Fortificazione potenzia le sue difese personali, riducendo i danni subiti e rendendola inarrestabile per un breve periodo. Orisa può lanciare un dispositivo che crea una Barriera Protettiva curva, perfetta per intercettare proiettili e proteggere compagni di squadra da pericoli frontali, laterali e sopra di loro. Infine, la sua Ultra posiziona un Sovralimentatore che potenzia tutti gli alleati di fronte, ai lati e sopra, aumentandone i danni inflitti.

Per saperne di più, cliccate qui.

AGGIORNAMENTI GENERALI

Gioco competitivo

  • Nella mappa Route 66, la squadra in attacco ora ha 60 secondi in più dopo aver spinto il carico oltre il primo checkpoint.

Commenti degli sviluppatori: questo cambiamento porta la mappa Route 66 in linea con le altre mappe di trasporto.

Partite personalizzate e Ricerca partite

  • Durante l’impostazione di una partita personalizzata, i giocatori ora possono disattivare o modificare le abilità attivate con il tasto del fuoco secondario.

AGGIORNAMENTI DEGLI EROI

Ana

  • Fucile Biotico
    • Danni diminuiti da 80 a 60.

Commenti degli sviluppatori: il kit di abilità di Ana ha diverse componenti molto forti, che la rendono difficilmente sostituibile. Riducendo i danni inflitti l’abbiamo resa meno pericolosa in attacco e abbiamo diminuito il suo potenziale negli scontri uno contro uno.

Bastion

  • Corazza Adattiva
    • [XB1, PS4] Bastion ora subisce il 20% dei danni in meno in Assetto Torretta e in Assetto Carro Armato (invece del 35%).

Commenti degli sviluppatori: dopo l’ultimo aggiornamento, Bastion è diventato troppo difficile da affrontare, quindi abbiamo deciso di ridurre la potenza della sua nuova abilità passiva per dare ai suoi avversari più possibilità di contrastarlo.

Junkrat

  • Botto Finale
    • Junkrat non viene più danneggiato dalle proprie esplosioni.

Commenti degli sviluppatori: in precedenza, la velocità dei proiettili rendeva difficile usare Junkrat come eroe a distanza, ma i danni che subiva dalle sue esplosioni lo rendevano altrettanto complicato a distanza ravvicinata. Questo cambiamento lo rende più efficace nel corpo a corpo, consentendo ai giocatori di provare nuove strategie.

Mercy

  • Caduceo Punitivo
    • L’aumento dei danni inflitti durante il potenziamento di un altro giocatore viene conteggiato nelle statistiche della partita e nella pagina del profilo personale.

Sombra

  • Hacking
    • I compagni di squadra di Sombra ora possono vedere i Medikit hackerati attraverso i muri.
  • Occultamento
    • Gli effetti audio e la distanza del parlato sono ridotti di 15 metri quando Sombra entra o esce dal suo stato di occultamento.
  • Rilocatore
    • Tempo di recupero ridotto da 6 a 4 secondi.

Commenti degli sviluppatori: Sombra può essere devastante nelle mani giuste, ma è difficile infiltrarsi tra le file nemiche e mettere in atto azioni di disturbo. Questi cambiamenti dovrebbero aumentare la sua efficacia e migliorare l’apporto che dà alla squadra.

Winston

  • Proiettore Difensivo
    • Il tempo di recupero di quest’abilità ora inizia quando la barriera viene posizionata, e non quando il suo effetto termina.

Commenti degli sviluppatori: questo cambiamento dovrebbe aiutare Winston a fare ciò che sa fare meglio: attirare il fuoco nemico e bloccare i danni in arrivo.

Zarya

  • Barriera Particellare
    • Non protegge più Zarya dagli effetti di respinta.
  • Proiezione Difensiva
    • Non protegge più gli alleati dagli effetti di respinta.

Commenti degli sviluppatori: abbiamo annullato il cambiamento effettuato qualche patch fa, che rendeva gli eroi immuni agli effetti di respinta se venivano colpiti da un’abilità quando si trovavano all’interno della barriera di Zarya. Questo ha avuto alcuni effetti negativi, come per esempio rendere i bersagli immuni agli effetti di respinta di abilità che erano in grado di perforare le barriere, come Carica di Reinhardt e i pugni di Rabbia Primordiale di Winston. Ora queste abilità applicano nuovamente e in modo corretto gli effetti di respinta. Questo non influisce sugli effetti di respinta che provengono dall’esterno delle barriere, come Scarica Esplosiva di Pharah. Tali effetti verranno comunque bloccati dalle barriere e non causeranno alcuna respinta.

Zenyatta

  • Globo della Rovina
    • Il tempo di recupero del fuoco alternativo è stato ridotto da 1 a 0,6 secondi.
    • La dispersione dei colpi dell’arma è stata rimossa.

Commenti degli sviluppatori: il fuoco alternativo di Zenyatta era di difficile utilizzo a causa del suo lungo tempo di recupero. Questa riduzione dovrebbe renderlo un’opzione più interessante. Inoltre, i colpi della sua arma hanno sempre avuto una dispersione minima. Ciò non bastava per cambiare il modo in cui veniva utilizzato, e occasionalmente i suoi colpi mancavano il bersaglio anche quando avrebbero dovuto colpirlo. Rimuovere questa piccola caratteristica dovrebbe rendere Zenyatta più efficiente.

RISOLUZIONE PROBLEMI

Generale

  • Quando Televarchi, Generatori di Scudi e altri dispositivi posizionati dai giocatori vengono distrutti, i dettagli delle uccisioni ora mostrano correttamente il proprietario del dispositivo.

I.A.

  • Risolto un problema che impediva a Bastion e a Torbjörn controllati dall’I.A. di prendere una posizione difensiva quando le opzioni Torretta e Riconfigurazione erano disabilitate nelle partite personalizzate.

Gioco competitivo

  • Risolto un problema che impediva la visualizzazione delle medaglie attuali nella fase di preparazione tra un round e l’altro.

Partite personalizzate e Ricerca partite

  • Risolto un problema per il quale gli eroi tornavano in vita nella base di partenza nemica dopo essere stati schiacciati contro una macchina dal Reinhardt avversario nella mappa Oasi.
  • È stato aggiunto un chiarimento nelle impostazioni dei punteggi di Cattura la Bandiera che indica che la propria bandiera dev’essere in base prima di poter segnare un punto.
  • Risolto un problema per il quale alcune impostazioni apparivano nella schermata delle informazioni delle partite personalizzate anche se non venivano utilizzate.
  • Risolto un problema per il quale i valori dell’impostazione “Generazione Ultra” non venivano mostrati correttamente.
  • Eroi e mappe ora vengono elencati in ordine alfabetico nel filtro “Cerca partita” della modalità Ricerca partite.
  • Risolto un problema che impediva di disattivare l’abilità Autoriparazione di Bastion nelle impostazioni della partita personalizzata.

Eroi

  • Risolto un problema che impediva all’animazione della camminata di Bastion di attivarsi quando veniva utilizzata l’abilità Autoriparazione.
  • McCree non aumenta più il suo misuratore di inarrestabilità quando la Granata Stordente viene usata sul Muro di Ghiaccio di Mei.
  • Risolto un problema per il quale un aggancio di Roadhog avvenuto con successo non veniva conteggiato nelle statistiche degli eroi agganciati durante una partita se il personaggio nemico moriva all’impatto.
  • Risolto un problema per il quale i piedi di Zenyatta attraversavano la sua tunica quando veniva equipaggiato il modello Sanzo.
  • Risolto un problema per il quale le armi di Reaper e il mech di D.VA apparivano estremamente grandi nel menu principale.

Mappe

  • Gli addestra-bot che vengono distrutti nella Zona d’addestramento ora compaiono nel dettaglio delle uccisioni.
  • Risolto un problema che consentiva a più di un giocatore di entrare nella Zona d’addestramento.

Cosa ne pensate community?

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Questo giugno avremo finalmente di nuovo la possibilità di provare in anteprima i contenuti di Overwatch 2, in preparazione di quello che sarà il lancio del gioco ad Ottobre di quest’anno.

Nelle ultime settimane sono state anticipate ed annunciate diverse novità, ma la più interessante è sicuramente quella riguardante l’arrivo di una nuova eroina, Junker Queen.

In un recente video, gli sviluppatori di casa Blizzard ne hanno approfittato per mostrarci in anteprima un estratto del gameplay di Junker Queen. Ecco quello che siamo riusciti a capire.

Junker Queen, su Overwatch 2 una ventata d’aria fresca!

Stando a quanto mostrato nelle immagini in anteprima, Junker Queen si presenta come una vera e propria eroina esplosiva, in tutti i sensi.

Armata di un potente fucile e di un coltello di combattimento, Junker Queen punterà a colpire i nemici con potenti attacchi per causare un letale stato di sanguinamento.

La connessione di questi danni, porterà all’immediata attivazione della passiva dell’eroina, che le permette di recuperare una certa quantità dei danni inflitti dal sanguinamento. Per quello che riguarda invece il resto delle abilità queste saranno: Commanding Shout, Carnage e Rampage.

  • Commanding Shout: aumenta la salute di Junker Queen di 200, quella dei suoi alleati di 100 ed aumenta la velocità del 30%;
  • Carnage: Junker Queen equipaggia la sua letale ascia per colpire tutti i nemici ed applicare i danni da sanguinamento;
  • Rampage: Junker Queen carica in avanti circondata da un vortice di detriti colpendo tutti i nemici del raggio, applicando sanguinamento ed impedendogli di farli curare.

Insomma, cosa ve ne pare del kit di Overwatch 2 di Junker Queen? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch 2: continuano le novità – In questi ultimi giorni è stato un susseguirsi continuo di novità riguardo Overwatch. Il team di sviluppo è impegnato costantemente a fornirci settimanalmente informazioni aggiuntive e nuove dichiarazioni su quello che ci attenderà una volta che Overwatch 2 sarà disponibile.

Come abbiamo detto più volte gli sviluppatori hanno preso seriamente in considerazione il parere ed i numerosi consigli forniti dalla Community per migliorare il gioco e offrirci un’esperienza appagante e al passo con i tempi.

Negli ultimi giorni abbiamo potuto apprendere che il gioco adotterà il modello Free To Play e che verrà introdotto un sistema di stagioni, dalla durata di 9 settimane ciascuna, che permetterà di introdurre ad ogni inizio season dei contenuti sempre nuovi, quali; eroi, mappe e contenuti estetici.

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller e Jon Spector abbiamo appreso che il loro obiettivo è quello di scuotere il meta ad ogni season, così da fornire ai giocatori un esperienza sempre nuova e “fresca”.

Oltre gli annunci e le novità inerenti il contenuto PvP del gioco, che verrà rilasciato in early acces il prossimo 4 di Ottobre, gli sviluppatori fanno sapere che la campagna PvE di Overwatch 2 sarà implementata nel 2023, introducendo con essa nuovi eroi, mappe e skin.

Una campagna da tripla A – Overwatch 2: continuano le novità

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller pare che la campagna PvE del gioco sarà entusiasmante e degna di un tripla A. In un intervista fatta per Gamespot afferma che: “Sarà presente una campagna tripla A, avrà una storia lineare e con continua progressione dell’eroe”, “La progressione del lato PvE è legata all’eroe, progredirà di livello e acquisirà dei talenti unici così da renderlo sempre più potente”.

Aaron Keller promette di parlarne meglio e con più dettagli più avanti, con l’avvicinarsi della release del contenuto PvE.

Disponibile il bundle “Osservatorio”, contenente battle pass e BETA access 

(Fonte Blizzard: Link)

Overwatch 2: continuano le novità – Sono emerse novità circa un DLC con all’interno contenuti aggiuntivi e l’accesso alla prossima sessione di BETA test prevista per il 28 Giugno.

Il “bundle Osservatorio di Overwatch 2” può essere acquistato al costo di Euro 39,99 e ci permetterà di sbloccare i seguenti contenuti: Legendary edition di Overwatch, accesso alla prossima sessione di BETA test, battle pass premium stagione 1 di Overwatch 2 (sbloccabile alla release del titolo), skin leggendarie di Cassidy e Soldier 76, l’icona giocatore “osservatorio” e 2.000 coin di Overwatch 2. Insomma, un buon quantitativo di contenuti, alcuni utilizzabili fin da subito.

Ricordiamo che la prossima sessione di BETA test che verrà rilasciata il 28 Giugno darà la possibilità di playtestare il gioco sia per i giocatori PC sia per i giocatori console, un opportunità da non perdere!

Cosa ne pensate di queste novità? Siete in fermento per l’imminente BETA test?

Articoli correlati:

‘Overwatch 2 non è solo un aggiornamento’, dura condanna del direttore Keller alla comunità

‘Overwatch 2 non è solo un aggiornamento’, dura condanna del direttore Keller alla comunità

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Dopo la pubblicazione dell’ultimo showcase di Overwatch 2, del quale potrete trovare maggiori informazioni CLICCANDO QUI, l’hype della community è orami arrivato alle stelle, ma alcuni non sono ancora molto soddisfatti.

I più scettici, infatti, continuano a sostenere che Overwatch 2 non sia altro che un’espansione del gioco base, che secondo loro avrebbe dovuto semplicemente essere una nuova patch anziché un titolo autonomo. 

A cercare di dissipare questi dubbi è il irettore del progetto Overwatch 2, Aaron Keller, che in un’intervista a Gamespot ha spiegato perché, secondo il team di produzione, OW2 è molto più di un semplice aggiornamento.

Overwatch 2 non è solo un aggiornamento, secondo Aaron Keller è molto di più

“Stiamo facendo cose con Overwatch 2 che sarebbe difficile fare senza considerare questo gioco come un sequel del primo capitolo”, ha spiegato.

“Stiamo rielaborando l’esperienza PvP per Overwatch; basti pensare che stiamo passando da un formato a squadre 6 contro 6 a un formato a squadre 5 contro 5.

Questo significa praticamente rimuovere e modificare uno dei punti cardine sin dal primo release. Stiamo anche introducendo ruoli passivi per ogni eroe, rielaborando e modificando molti degli eroi del gioco, rimuovendo tanti CC dai kit…”

”Overwatch 2 sembra qualcosa di fresco e qualcosa di nuovo. E penso che sia più facile fare qualcosa del genere nel contesto di un sequel”.

“Inoltre, questo è il più grande aggiornamento che abbiamo mai rilasciato per il gioco. Ci sono molte novità in uscita ad ottobre con nuovi eroi e nuove mappe. Abbiamo un nuovo sistema competitivo in uscita e c’è molto altro che bolle in pentola.

“E poi, andando in modalità free-to-play con Overwatch non stiamo solo offrendo alle persone un modo diverso di interagire con il gioco; stiamo fondamentalmente cambiando anche il modo in cui creiamo e pubblichiamo i contenuti.”

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: