Overwatch League, la lettera del commissario

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che Nate Nanzer, commissario della Overwatch League, ha recentemente pubblicato sul sito dedicato all’ormai celebre competizione professionistica di Overwatch che inizierà prossimamente.
Nello specifico, Nanzer ha fatto sapere che 2 giorni fa Blizzard ha iniziato ad inviare alcune mail per un sondaggio atto a raggruppare i migliori giocatori di Overwatch del mondo; le persone selezionate per ricevere questa lettera dovevano avere: Un piazzamento nella Top 500 in modalità competitiva (in base all’Indice di valutazione) nelle stagioni 3 e 4 di ogni regione, Un piazzamento nei playoff in un recente torneo di alto livello come l’Apex Season 2 o le Premier Series 2017 Spring, o un invito alla Pacific Championship 2017 Season 1 o comunque altre qualificazioni che indichino un talento di altissimo livello, inclusa (ma non solo) l’appartenenza a una squadra professionistica riconosciuta di Overwatch.

Diversi sono stati gli italiani “raggiunti” da questa mail che, per chi fosse interessato, riportiamo integralmente ed in lingua italiana di seguito:

Ciao a tutti.

Dal giorno in cui l’Overwatch League è stata concepita, ci è sempre stato chiaro quanto avrebbe dovuto essere salda la struttura a supporto della crescita del gioco competitivo di Overwatch®, allora e per il futuro. Queste fondamenta sono l’arena in cui i giocatori professionisti di domani devono dar prova della propria bravura, progredendo fino alle vette dell’Overwatch League, il pinnacolo dell’ambiente competitivo di Overwatch.

Per questo motivo, gli ultimi mesi all’Overwatch League Office sono stati molto intensi. A complemento degli altissimi standard di competizione visti in Cina, Corea e Asia Pacifica, abbiamo lanciato l’Overwatch Contenders in Nord America ed Europa. Poco dopo, abbiamo presentato l’Overwatch Open Division, dove i giocatori di grado Master o superiore possono muovere i primi passi nel mondo del gioco competitivo organizzato.

L’azione eSport più entusiasmante vista finora in questi e altri eventi di tutto il mondo ci ha ispirato, spingendoci a fare ancora di più. Sappiamo che siete elettrizzati per il lancio dell’Overwatch League, e credetemi se vi dico che altrettanto vale per noi. Siamo tutti ansiosi di vedere chi riuscirà ad arrivare agli ultimi livelli di una competizione alla quale partecipano giocatori di classe mondiale.

Perché il procedimento di creazione delle squadre avvenga nel miglior modo possibile, l’Overwatch League Office sta cercando talenti attraverso un procedimento presto a disposizione di tutti i proprietari delle squadre dell’Overwatch League.

Il 27 giugno abbiamo iniziato un sondaggio via e-mail per selezionare gruppi composti dai migliori giocatori del mondo che potessero rientrare in questa ricerca. I giocatori sono stati scelti in base a questi criteri:

  • Un piazzamento nella Top 500 in modalità competitiva (in base all’Indice di valutazione) nelle stagioni 3 e 4 di ogni regione.
  • Un piazzamento nei playoff in un recente torneo di alto livello come l’Apex Season 2 o le Premier Series 2017 Spring, o un invito alla Pacific Championship 2017 Season 1.
  • Altre qualificazioni che indichino un talento di altissimo livello, inclusa (ma non solo) l’appartenenza a una squadra professionistica riconosciuta di Overwatch.

Inoltre, tutti i giocatori accettati devono avere un account Blizzard in buono stato e soddisfare tutti gli altri requisiti legali di idoneità (compreso quello dell’età) per partecipare a competizioni professionistiche, come specificato dalle normative vigenti del paese d’appartenenza.

Il sondaggio chiedeva ai giocatori di dichiarare il proprio interesse a partecipare all’Overwatch League. Se interessati, il sondaggio indagava anche sulle loro esperienze e preferenze, oltre al permesso di condividere le loro informazioni con i proprietari delle squadre dell’Overwatch League.

Raccogliamo e organizziamo questi dati per fornire alle squadre un adeguato strumento di supporto nella creazione della formazione; questo non vuol dire che tali informazioni debbano necessariamente prevaricare su altri importanti fattori. Le statistiche, come ben sappiamo, sono solo uno degli elementi che contribuiscono alla grandezza di un giocatore, ma vogliamo assicurarci che ogni partecipante venga presentato ai proprietari della squadra in modo trasparente ed equanime.

Anche se la ricezione di questa e-mail di sondaggio non garantisce il posto in una squadra dell’Overwatch League, è comunque indicazione della bravura del destinatario, e testimonia come il suo impegno verso Overwatch non sia passato inosservato. Questo vale per tutti i membri della community di Overwatch, dal giocatore competitivo allo spettatore, dallo streamer al cosplayer, dall’artista al fan degli eSport. Sappiamo che ci siete e stiamo creando un’Overwatch League degna del vostro entusiasmo. Grazie per la vostra fiducia. Tenete sempre d’occhio le ultime notizie.

– Nate Nanzer

Commissario Overwatch League


Overwatch League, la lettera del commissario
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701