grand finals overwatch league

Overwatch League: i dettagli sulle “Grand Finals” della stagione 2020

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La direzione della Overwatch League ha finalmente fornito dei chiari e dettagliati programmi su quella che sarà la fase finale della stagione 2020.

Come sicuramente saprete, la stagione è stata costellata di problemi e disagi, tutti dovuti ovviamente alla pandemia di Covid-19 che ha sostanzialmente immobilizzato e reso vana tutta l’imponente macchina organizzativa del campionato.

E visti tutti i problemi che hanno caratterizzato questi ultimi mesi, era chiaro che anche le fasi finali della lega si svolgessero in un modo diverso rispetto allo scorso anno…ed è cosi che Blizzard ha deciso di promuovere una particolare struttura a 20 squadre in cui tutte le partecipanti del campionato, dalla prima all’ultima, avranno nuovamente la possibilità di giocare (quasi) “da zero” per tentare l’assalto alla Top1.

I playoff avranno quindi tutte le partecipanti del campionato, che si inizieranno a sfidare nei seed più bassi a partire dal 3 Settembre ed in base ai loro risultati nei 3 tornei che si sono svolti al posto della stagione regolare (May Melee, Summer Showdown e Countdown Cup). Da questi playoff le squadre avanzeranno e si sfideranno in partite incrociate che serviranno a stabilire quali saranno le due squadre migliori per la regione asiatica e per quella occidentale (4 in tutto).

Una volta stabilita la Top4, la migliore occidentale giocherà contro la peggiore del girone asiatico ed allo stesso modo si scontreranno la prima del girone Apac con la seconda del gruppo Nord Americano…le due vincitrici avanzeranno alla “Winner’s Final” mentre le due perdenti si sfideranno nell’ultima partita del loser bracket, con le due vincitrici di entrambe queste “finali” che andranno quindi a sfidarsi nel Grand Final del 2020.

Il Grand Final si dovrebbe svolgere in Asia, con tutte e 4 le squadre finaliste presenti nello stesso territorio ma che non giocheranno comunque insieme: la decisione di Blizzard di spostare tutte le squadre in un medesimo luogo (o regione), pur non facendo mai incontrare i giocatori delle varie squadre, è da ricondurre al fatto che in questo modo vi potrebbero essere meno fattori esterni e negativi che incidano sulle partite (come la differenza di latenza che ci può essere tra una squadra che gioca da Los Angeles ed una che invece gioca da Shanghai).

Il video sulle Grand Finals della Overwatch League

Cosa ne pensate di questa struttura?
Pensate che nonostante i problemi che hanno costellato il 2020, il campionato possa concludersi nel modo migliore possibile?
La discussione è aperta!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701