Overwatch League, Boston si dissocia da Mouffin: contratto terminato per il giocatore!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un fermo e chiarissimo post pubblicato su Twitter, la franchigia dei Boston Uprising ha recentemente comunicato la decisione di terminare, con effetto immediato, il contratto che la legava al giocatore Mouffin, finito recentemente al centro di alcune gravissime accuse di abusi sessuali.

Come molti ricorderanno, la settimana scorsa Walid “Mouffin” Bassal era stato accusato dalla streamer KhaleesiBB di aver avuto dei comportamenti pesantemente offensivi nei confronti di alcune ragazze durante il Twitchcon dello scorso anno (clicca qui per approfondire), un fatto questo che ha lasciato interdetta la dirigenza di Boston e che ha spinto la squadra a procedere con l’apertura di alcune indagini interne (oltre ovviamente a quelle pubbliche della giustizia statunitense) per chiarire la questione.

Dopo pochi giorni è però arrivato l’ultimo aggiornamento sulla faccenda, e durante lo scorso Sabato i Boston Uprising hanno pubblicato un nuovo post nel quale hanno annunciato il loro definitivo divorzio con questo giocatore.

“Il contratto con Walid “Mouffin” Bassal” si legge nel post “e con i Boston Uprising è da considerarsi ufficialmente terminato”: un messaggio brevissimo ma anche severo, attraverso il quale Boston ha voluto evidentemente chiarire di non voler avere più nulla a che fare con un personaggio accusato di tali e cosi gravi accuse.

Nessuna replica dal profilo Twitter ufficiale del giocatore, che per il momento ha quindi preferito il silenzio stampa rispetto alla bruttissima vicenda.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701