Gli Outlaws entrano in top8: per le squadre definitive dei playoff si deciderà tutto ad Atlanta!

Gli Outlaws entrano in top8: per le squadre definitive dei playoff si deciderà tutto ad Atlanta!

Profilo di Tom Garland
 WhatsApp

Concluse anche le sfide della quarta e penultima settimana di Stage nell’Overwatch League, e la situazione della classifica appare più incerta che mai.

A pochi giorni dalla trasferta di Atlanta, dove verranno giocate le ultime 8 partite dello stage, Vancouver Titans, Hangzhou Spark , Los Angeles Valiant, San Francisco Shock e Seoul Dynasty (oltre ovviamente ai New York Excelsior ancora imbattuti e che dovranno affrontare due squadre “fanalino di coda” nelle ultime sfide), possono pensare con serenità e sicurezza ai playoff mentre per altre squadre non c’è ancora nulla di certo.

Sia i Titans che gli Shock vincono le rispettive partite giocate nella notte, facendo diminuire o polverizzando del tutto qualsiasi speranza playoff sia per i London Spitfire (sconfitti da San Francisco per 4-0), sia per i Los Angeles Gladiators che subiscono una durissima lezione dai canadesi di Vancouver e sono ormai fuori dai playoff al 99,9%.

I purpurei di L.A. infatti, possono ancora sperare di qualificarsi se i Dragons perdono entrambe le sfide ed i Fusion ne vincono solamente una (proprio quella contro Shanghai)…a quel punto dovrebbero anche sperare nella differenza mappe, dove il loro importante “+10” potrebbe avere qualche tipo di valore per sperare di accedere alla prossima fase.

A questo punto resterebbe solamente la franchigia dei Valiant in rappresentanza di L.A. nei playoff ma dietro di lei stanno accadendo molte cose, su tutti il posizionamento in Top8 degli Houston Outlaws. I texani portano infatti a casa un match incredibile contro i Defiant.

La franchigia degli Outlaws doveva vincere e convincere per poter entrare nella zona playoff di fase ma come al solito gioca alla grande con le grandi e rischia sempre con le squadre sulla carta più deboli. La sfida vede infatti un team di Toronto agguerrito e ad Oasi schiaccia i rivali con un secco 2 a 0. I texani, partiti col sorriso, soffrono e accusano il colpo. La seconda mappa vede lo stesso copione: i Defiant conquistano entrambi i punti mettendo da parte un tesoretto di ben 3 minuti, Houston non fa altrettanto bene e si deve accontentare di un solo minuto da utilizzare nello spareggio.

Ai tempi supplementari si rivede la vecchia Goats che permette agli Outlaws di prendere il 50% del punto A. Sembrava impossibile trovare una soluzione per contenere il nemico ma Jake si improvvisa Orisa e il team switcha in un inaspettato “Monkey Bunker” con Linkzr ai comandi di un Bastion. Difesa questa volta marmorea che non concede nemmeno un punto percentuale.

È il momento della svolta. Eichenwalde è conquistata dai nero/verdi dopo interminabili scontri aerei tra le due Phara/Mercy (2 a 1) mentre il tutto si conclude a El Dorado, con nuovamente i texani a fare da padroni del match, benché si siano viste giocate incredibili fra gli sniper di entrambi i team. Fra un ottimo Logix e un grande Linkzr, quest’ultimo riesce di poco ad avere la meglio, l’Hanzo di Jake conclude il lavoro grazie ai suoi draghi gemelli (3-1). Houston Outlaws ai playoff.

A questo punto resta da capire come si posizioneranno gli Excelsior, i Dragons ed i Fusion, uniche 3 squadre ancora a portata playoff che hanno altre due partite da sostenere: per New York, come detto ad inizio articolo, dovrebbe essere tutto molto semplice dato che i due team da affrontare sono Mayhem e Defiant, di sicuro due squadre poco competitive in questo terzo stage di OWL, mentre Fusion e Dragons dovranno prima scontrarsi con Justice e Charge, per poi giocarsi il tutto per tutto nell’ultima sfida che vedrà queste due franchigie contrapposte per l’ottenimento di uno slot per i playoff.

La superstar NBA Luka Doncic raggiunge la Top 500 in Overwatch 2

La superstar NBA Luka Doncic raggiunge la Top 500 in Overwatch 2

Profilo di Gosoap
10/05/2024 09:26 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

La superstar NBA Luka Doncic ha raggiunto la Top 500 in Overwatch 2, uno dei migliori giocatori al mondo sia fuori che dentro al campo, nonostante sia attualmente impegnato nella corsa al titolo con i Dallas Mavericks.

A volte può sembrare surreale che atleti di fama mondiale siano in alcuni casi giocatori normali come tutti noi. Ma che dire di uno come Doncic che riesce ad essere al top del proprio sport e contemporaneamente al top di un videogioco?

L’impresa di Doncic su Overwatch 2 diventa virale: leggenda vera

Luka Doncic è da sempre un grande fan di Overwatch, tanto da essere capitato recentemente in una partita con uno streamer in una lobby Grand Master e averlo riconosciuto istantaneamente, dimostrando così il suo interesse per il gioco.

Su Instagram, l’8 maggio, Doncic ha postato una foto del suo rank come Tank subito dopo una vittoria.

Non sappiamo esattamente quale sia il rank di Doncic, ma da una piccola porzione dell’emblema di Grand Master sul lato sinistro dell’immagine, possiamo intuire che si tratti di High Elo.

Il fenomeno della pallacanestro ha effettivamente raggiunto questo traguardo strabiliante mentre giocava su un laptop, non esattamente la migliore configurazione per le classifiche più competitive.

Doncic è stato avvistato nelle lobby Grand Master già l’anno scorso, quindi potrebbe addirittura non essere la sua prima volta nella Top 500.

Che ne pensate? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati:

Overwatch 2, i devs annunciano imponenti modifiche per i TANK

Overwatch 2, i devs annunciano imponenti modifiche per i TANK

Profilo di Stak
03/05/2024 12:44 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Mediante uno speciale dedicato, gli sviluppatori di Overwatch 2 hanno anticipato alcune importanti modifiche che colpiranno presto gli eroi del gioco.

Nello specifico, saranno i tank i “bersagli” dei vigorosi bilanciamenti in arrivo nelle prossime settimane. Oltre a svariati interventi che riguarderanno tutti gli eroi della classe in questione, sono attesi anche dei bilanciamenti più specifici per la Regina dei Junker e Wrecking Ball.

Non solo tank però, visto che pare siano già stati programmati degli ulteriori bilanciamenti (definiti “miglioramenti”) per Junkrat, Echo e Hanzo. Ne sapremo certamente di più nel corso del mese di Maggio.

Andiamo a leggere tutti i dettagli nelle note ufficiali…

Overwatch 2: patch di bilanciamento per i TANK

In Overwatch 2, i tank sono eroi imponenti che resistono ai momenti più duri degli scontri, permettendo ai loro compagni di squadra di effettuare eliminazioni. Dato che sono bersagli impegnativi da abbattere, le composizioni delle squadre spesso si concentrano su strategie volte a neutralizzarli rapidamente o a compromettere il loro posizionamento sfruttando abilità di spostamento. Abbiamo ricevuto feedback sia sulla fragilità eccessiva dei tank, che rischiano di essere eliminati troppo velocemente, sia sulla loro eccessiva resistenza.

Ecco perché il nostro aggiornamento di metà stagione aiuterà a bilanciare la quantità di colpi che possono subire i tank per resistere meglio in combattimento. Innanzitutto, stiamo potenziando la loro abilità passiva affinché fornisca una riduzione del 25% dei danni subiti da colpi alla testa, consentendo loro di resistere meglio durante gli scontri. Inoltre, stiamo aumentando la resistenza dei tank alle respinte dal 30% al 50%, per permettere loro di stare in prima linea molto più a lungo e non essere troppo soggetti alle abilità di spostamento.

Modifiche che influenzeranno i tank di Overwatch a livello generale…

Ma non solo, stiamo apportando modifiche che influenzano i tank anche a livello generale. Per esempio, vogliamo ripristinare la riduzione danni dell’armatura in modo che riduca nuovamente cinque danni per proiettile, fino a un massimo del 50%. Di conseguenza, eroi come Reaper e Tracer dovranno impegnarsi più a fondo per abbattere eroi come Reinhardt. Gli eroi che infliggono danni concentrati con ogni proiettile saranno ancora efficaci, ma questi tank avranno mezzi migliori per contrastare quel tipo di danni.

Abbiamo inoltre apportato una leggera modifica al recupero passivo della salute a livello generale, con l’obiettivo di consentire ai tank più mobili di tornare più rapidamente in prima linea. Ora, l’abilità passiva di rigenerazione della salute per tutti gli eroi non sarà più di 20 salute al secondo, ma di 10 salute più il 5% della salute massima al secondo. In questo modo, un eroe come Reinhardt recupererà salute a un tasso di 45 salute al secondo in una partita con coda ruoli.

Nel complesso, questi cambi dovrebbero migliorare l’esperienza generale per chi utilizza i tank e al tempo stesso migliorare il bilanciamento del gioco. Con queste modifiche, penso che influenzeremo notevolmente il meta per il resto della Stagione 10.

In arrivo anche dei bilanciamenti individuali su Overwatch 2 per i TANK

Per quanto riguarda i cambi più individuali, la Regina dei Junker sta ricevendo miglioramenti a Urlo di Comando, tra cui la riduzione del suo tempo di recupero a 12 secondi, ma anche il fatto che sarà possibile attivarlo persino durante la canalizzazione di altre abilità come Mattanza o Furia. Questa modifica dovrebbe permettere alla nostra Regina di affrontare scontri più intensi in cui è necessario ingaggiare più rapidamente.

Con Wrecking Ball abbiamo visto una maggiore creatività di gioco dopo i cambi a Rampone, ma stiamo comunque potenziando leggermente la sua capacità di contribuire agli scontri. Aumenteremo da 50 a 60 i danni da impatto di uno schianto alla massima velocità dovuto a Rampone. Il blocco del movimento dei nemici provocato da Stella Cadente, inoltre, sarà aumentato da 0,5 secondi a 0,75 secondi. Infine, Campo Minato sarà un po’ più minaccioso grazie all’aumento dei danni da esplosione da 130 a 165 e della respinta da 5 a 10 metri.

Ci sono anche altri aggiornamenti in arrivo a metà stagione, tra cui alcuni miglioramenti minori a Junkrat, Echo e Hanzo, ma li riveleremo quando potrai gettarti nella mischia per testarli con l’arrivo della patch di metà stagione il 14 maggio. Per questa settimana è tutto! Grazie dell’attenzione e… creiamo un gioco fantastico.

 

Cosa ne pensate di queste anticipazioni dei devs community? I main tank sono soddisfatti di queste “attenzioni” da parte degli sviluppatori per la loro classe preferita? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

La Blizzcon 2024 è stata cancellata!

La Blizzcon 2024 è stata cancellata!

Profilo di Stak
29/04/2024 16:03 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

La scorsa settimana la società statunitense Blizzard ha annunciato la cancellazione definitiva dell’edizione 2024 della Blizzcon!

Ormai da più di 10 anni, la Blizzcon è un appuntamento “fisso” per tutti gli appassionati dei titoli Blizzard, durante il quale gli sviluppatori aggiornano player e community delle più interessanti novità in arrivo nei successivi 12 mesi.

Nel 2023 ad esempio, Blizzard sfruttò l’evento per rivelare la prima espansione di Diablo 4 chiamata Vessel of Hatred, ma anche svariate espansioni per World of Warcraft e altro ancora.

Il 2024 sembra invece più “carente” lato novità, e quindi i devs hanno optato per la “sospensione” della Blizzcon.

Non ci sarà la Blizzcon 2024, ma Blizzard sarà presente alla Gamescom

In un comunicato specifico sul tema, Blizzard ha affermato: “Dopo un’attenta considerazione nell’ultimo anno, noi di Blizzard abbiamo preso la decisione di non tenere la BlizzCon nel 2024. Questa decisione non è stata presa alla leggera poiché la BlizzCon rimane un evento molto speciale per tutti noi e sappiamo che molti di voi non vedevano l’ora“.

Sempre all’interno del comunicato possiamo anche leggere: “Anche se ci stiamo avvicinando a quest’anno in modo diverso, e poiché abbiamo esplorato diversi formati di eventi in passato, state certi che siamo più entusiasti che mai di riportare la BlizzCon negli anni futuri.

Per celebrare queste prossime uscite e per riunire le nostre comunità in modi nuovi e speciali, condivideremo presto alcuni piani entusiasmanti per altre fiere e convenzioni del settore come Gamescom. Non vediamo l’ora di dirvi presto di più su questi piani“.

Per quanto la Blizzcon del 2024 sia stata annullata, scopriamo quindi che le intenzioni di Blizzard sono quelle di “tornare” in alcune delle fiere più importanti del mondo… Quelle stesse fiere in cui, specialmente nel corso di questi ultimi anni, Blizzard è stata spesso assente.

Il post completo: 

Dopo un’attenta valutazione nel corso dell’ultimo anno, noi di Blizzard abbiamo deciso di non organizzare la BlizzCon nel 2024. Questa decisione non è stata presa a cuor leggero, poiché la BlizzCon è un evento molto speciale per tutti noi e sappiamo che molti di voi la attendono con ansia. Stiamo affrontando quest’anno in modo diverso e abbiamo già esplorato diverse tipologie di eventi in passato… Tuttavia ti assicuriamo che non vediamo l’ora di riproporre la BlizzCon in futuro.

Nei prossimi mesi condivideremo ulteriori dettagli sui nuovi titoli in arrivo quest’anno… Tra cui World of Warcraft: The War Within e la prima espansione di Diablo IV, Vessel of Hatred. Per celebrare queste prossime uscite e unire le nostre community in modi nuovi e speciali, presto condivideremo i nostri entusiasmanti programmi per altre fiere e convention del settore, come la Gamescom. Non vediamo l’ora di poterti svelare di più! Attendiamo con grande entusiasmo anche le tappe dell’Overwatch Champions Series al Dreamhack di Dallas e al Dreamhack di Stoccolma. Inoltre, siamo felici di organizzare numerosi eventi mondiali in presenza per celebrare il 30° anniversario di Warcraft!

Che andranno ad aggiungersi ai festeggiamenti che si terranno all’interno dei giochi della saga per tutto il 2024. Sebbene questi eventi siano diversi dalla BlizzCon… Stiamo sfruttando tutta la nostra creatività e immaginazione per assicurarci che abbiano lo stesso spirito celebrativo e di unione.

Ci auguriamo che queste occasioni, assieme ai vari eventi del settore trasmessi in diretta in cui condivideremo ciò che accade nei nostri universi di gioco, possano catturare l’essenza di ciò che rende la community di Blizzard così speciale.

Indipendentemente dal modo in cui sceglierai di partecipare agli eventi di quest’anno, che sia di persona o virtualmente, non vediamo l’ora di vederti lì!

Cosa ne pensate di questa decisione dei devs community? Fatecelo sapere con un commento su uno dei nostri gruppi ufficiali… La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: