Overwatch, in arrivo la modalità sperimentale “Triplo Attacco”!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con una nuova “bomba” sganciata direttamente dal canale You Tube ufficiale il Direttore di Gioco Jeff Kaplan ha svelato una nuova particolarissima modalità sperimentale in arrivo su Overwtch.

Si tratta della mode “Triplo Attacco“, che andrà pesantemente a cambiare il modo di giocare le partite classificate su Overwatch visto che presenterà dei set up per le squadre completamente nuovi. Ma andiamo con ordine. Come avevamo annunciato qualche settimana fa, è in dirittura di arrivo la nuova funzione della “modalità sperimentale”, una specie di server di prova a cui potranno avere accesso tutti i giocatori, e con la quale sarà possibile provare e testare tutte le ultime modifiche o gli ultimi bilanciamenti prima che questi vengano caricati anche sulla versione live di Overwatch.

Ed in questa modalità sperimentale la prima grande novità da provare sarà quella del “Triplo Attacco“, una nuova modifica alla CODA RUOLI per la quale sarà possibile scegliere solamente 1 Tank, 2 personaggi di Supporto e 3 DPS, un nuovo “formato” per le squadre di OW grazie al quale potrebbe andare a ridursi il problema delle lunghe code per i damage dealer.

Jeff Kaplan ha infatti spiegato che è questa la ragione principale che ha indotto il cambiamento nel team di Overwatch…e che già a fine anno del 2019 erano in molti a chiedersi come si sarebbe potuto risolvere il problema delle code spesso lunghe in Role Queue.

Di seguito, oltre al video che vede protagonista Jeff Kaplan, andiamo anche a vedere il video realizzato sull’argomento da Hammer Down, con l’analisi ed il parere del buon Herc rispetto a questa nuova e succosa novità.

Video Blizzard 

Analisi Hammer Down


Overwatch, in arrivo la modalità sperimentale “Triplo Attacco”!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701