overwatch

Overwatch: i Devs a lavoro per cambiare (e rendere uniche) le stagioni competitive del sequel

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A seguito della pubblicazione dei numerosi aggiornamenti relativi al futuro di Overwatch, vi sono state altre interessanti novità che potrebbero far piacere ai tantissimi giocatori ancora in attesa del sequel di OW.

A rilasciarle è stato in particolare il content creator Bad Pachimari, che dal suo profilo ufficiale Twitter ha pubblicato la risposta che gli ha fornito uno sviluppatore in merito alla futura scena competitiva dello sparatutto Blizzard.

Sembra infatti che le ranked e le stagioni competitive riceveranno numerosi cambiamenti che potrebbero andare a rivoluzionarne completamente la formula, ed a fornirgli maggiore importanza. All’esplicita richiesta di potenziali cambiamenti per rendere più intrigante le season il dev di Blizzard ha risposto con un categorico “SI“, specificando che questo argomento “è qualcosa che stiamo guardando da zero.

Il post di Bad Pachimari

Che ruolo ha il posizionamento a fine stagione? Come possiamo rendere la mid-season emozionante come le fasi iniziali e finali della stagione? Quale deve essere il ruolo delle ricompense in tutto questo?”.

Ma non è finita qui, perchè sembra che gli stessi devs siano intenzionati a dare maggiore personalità alle varie stagioni, al fine di far “sentire diversa” una season specifica dall’altra, cosi che possa essere meglio celebrata e ricordata.

Cosa ne pensate community?
Vi piacerebbero (seppur ancora fortemente approssimativi) questo tipo di aggiornamenti?

La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701