Overwatch: al via la 3° stagione competitiva!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La 3° stagione competitiva è ufficialmente iniziata e Blizzard, per l’occasione, ha deciso di introdurre alcune modifiche.

La più importante di queste è sicuramente il cambiamento all’indice di valutazione: “Dopo il rinnovamento al sistema dell’indice di valutazione della Stagione 2, abbiamo notato che le leghe Oro e Platino erano sensibilmente sovrappopolate. Questo perché alcuni giocatori avevano inizialmente ottenuto un indice di valutazione superiore a quanto meritassero, per poi subire delle regolazioni al ribasso durante le prime partite della stagione. Questo ha anche determinato un’oscillazione anomala nella qualità delle partite nelle leghe Oro e Platino.

Per risolvere questi problemi, abbiamo effettuato delle regolazioni al sistema dell’indice di valutazione che, per questo motivo, verrà distribuito in modo più ampio su tutte le leghe nella Stagione 3. Ciò significa che molti giocatori verranno inizialmente smistati in una posizione inferiore rispetto al previsto dopo le partite di piazzamento; questo dovrebbe però normalizzare il progresso successivo della Stagione 3.

Cosa ne pensate community? Siete pronti per un nuovo intenso periodo di sfide su Overwatch?

Benvenuti alla Stagione 3 competitiva

La Stagione 3 competitiva è iniziata! Ma prima di cominciare a combattere nelle partite di piazzamento, ecco un rapido riepilogo di cosa vi aspetta nel gioco competitivo.

CHIUSURA STAGIONALE

Se siete giocatori accaniti, avrete senz’altro notato che la modalità competitiva non è stata completamente disattivata quando è finita la Stagione 2, la scorsa settimana. È stata invece sostituita con il periodo di chiusura stagionale, una modalità che vi permette di continuare a usare le regole del gioco competitivo, senza però influenzare il vostro indice di valutazione.

In questo modo sarete tutti liberi di lasciar perdere il meta-gioco, sperimentando strategie e combinazioni di nuovi eroi senza dovervi preoccupare di retrocedere nelle leghe inferiori. I giocatori delle leghe Diamante, Master e Grandmaster possono anche tirare il fiato per una settimana senza timore di veder decadere il proprio indice di valutazione.

Ci aspettiamo che ogni chiusura stagionale duri circa 7 giorni, dopo i quali tutti dovranno disputare le partite di piazzamento per la nuova stagione.

CAMBIAMENTI ALL’INDICE DI VALUTAZIONE

Dopo il rinnovamento al sistema dell’indice di valutazione della Stagione 2, abbiamo notato che le leghe Oro e Platino erano sensibilmente sovrappopolate. Questo perché alcuni giocatori avevano inizialmente ottenuto un indice di valutazione superiore a quanto meritassero, per poi subire delle regolazioni al ribasso durante le prime partite della stagione. Questo ha anche determinato un’oscillazione anomala nella qualità delle partite nelle leghe Oro e Platino.

Per risolvere questi problemi, abbiamo effettuato delle regolazioni al sistema dell’indice di valutazione che, per questo motivo, verrà distribuito in modo più ampio su tutte le leghe nella Stagione 3. Ciò significa che molti giocatori verranno inizialmente smistati in una posizione inferiore rispetto al previsto dopo le partite di piazzamento; questo dovrebbe però normalizzare il progresso successivo della Stagione 3.

CHE LA BATTAGLIA ABBIA INIZIO

Ora che siete informati sugli ultimi cambiamenti della modalità competitiva, è il momento di mettervi alla prova. La terza stagione è live ora su PC, Xbox One e PlayStation 4.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Twitter per restare aggiornati su Overwatch. Ci vediamo sul campo di battaglia.


Overwatch: al via la 3° stagione competitiva!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701