Overwatch 2 – Goodman entra nel dettaglio sul rework di Doomfist ed Orisa!

Overwatch 2 – Goodman entra nel dettaglio sul rework di Doomfist ed Orisa!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Overwatch 2 – I devs di Blizzard hanno annunciato importanti cambiamenti in arrivo per altri due personaggi di Overwatch!

Stiamo parlando di Orisa e di Doomfist, con entrambi questi eroi che riceveranno delle modifiche appena in tempo per la beta PvP di Overwatch 2.

Anche se il nuovo formato 5v5 cambierà il modo in cui i tank si approcciano alla battaglia, il loro obiettivo principale resta lo stesso: concentrarsi sul creare spazio per la propria squadra, iniziare i combattimenti e intervenire per aiutare gli alleati nei guai.

In generale, con il rilascio di Overwatch 2 i tank avranno uno stile di gioco più aggressivo e saranno in grado di infliggere danni mentre fanno uso delle loro abilità difensive.

Il Capo progettista eroi, Geoff Goodman, ha curato la transizione di Doomfist da eroe d’attacco a eroe tank, mentre il Progettista eroi senior, Brandon Brennan, si è occupato di Orisa.

Leggiamo le loro considerazioni in merito: 

DOOMFIST

Al momento, lo stile di gioco di Doomfist è davvero unico, anche per un eroe d’attacco: è una macchina da guerra veloce, agile e letale. “Doomfist è un eroe basato sulle combo, ispirato direttamente dai giochi di combattimento. Vogliamo conservare quell’aspetto anche dopo averlo adattato al ruolo da tank,” spiega Goodman. Alcune abilità avranno un aspetto familiare, dice, mentre altre serviranno a definire meglio il suo nuovo ruolo di tank.

La sua salute di base aumenterà da 250 a 450, mettendolo sullo stesso livello degli altri eroi tank. La sua Artiglieria Integrata funzionerà in maniera simile, sacrificando leggermente i danni per una maggiore velocità di ricarica. Il Pugno a Reazione è più veloce e infligge meno danni, ma può ancora respingere i nemici.

Parliamo del nuovo Baluardo: 

Il Baluardo è al centro del nuovo kit di Doomfist. Con Baluardo, Doomfist si mette in un assetto difensivo che riduce tutti i danni frontali subiti del 90%. Il guanto di Doomfist si carica se blocca abbastanza danni con il Baluardo. Il suo guanto caricato potenzia i danni del suo prossimo Pugno a Reazione, la respinta, la velocità di movimento e la distanza percorsa. I suoi bersagli diventano storditi se vengono spinti contro un muro.

“Gli avversari dovrebbero stare attenti a non caricare il guanto di Doomfist”, spiega Goodman. “Baluardo somiglia molto allo scudo di Zarya quando blocca gli attacchi dei nemici, ma invece di ottenere passivamente un aumento ai danni, il suo prossimo pugno viene potenziato finché non usa il Pugno a Reazione o viene eliminato”. Il kit di Doomfist ricompensa sia stili di gioco difensivi che offensivi, con le sue combo che infliggono molti danni.

Quando blocca i danni per il suo team, può caricare rapidamente il suo Pugno a Reazione, respingere i nemici e magari anche stordirli per circa un secondo se vengono respinti contro un muro. “Quando blocchi un attacco potente, il pugno si carica subito. Sembra quasi che abbia fatto una parata,” dice Goodman.

Slancio Sismico ora lancia Doomfist in aria verso un punto mirato, simile al salto di Winston. All’atterraggio crea un’ondata che danneggia e rallenta i nemici. “Doomfist ha una mobilità molto fluida in ogni situazione ora,” dice Goodman. “Con lo Slancio Sismico ha guadagnato un’enorme mobilità, ma non ha più quei movimenti a scatto e imprevedibili.”

Assomiglia molto ad altri tank fatti apposta per creare scompiglio tra le linee nemiche come Wrecking Ball o Winston, quindi è molto importante tenere traccia della posizione di Doomfist. Per esempio, è fondamentale ricordare che il Baluardo blocca solo i danni frontali quando si salta nel mezzo del team nemico con Slancio Sismico: bisogna assicurarsi di saltare oltre i nemici, per poter poi bloccare i loro danni con Baluardo e lanciarli nel proprio team con Pugno a Reazione senza subire troppi danni dal retro.

La Ultra di Doomfist

La Ultra di Doomfist, Impatto Devastante, ha guadagnato una nuova utilità e un minore tempo di lancio. In generale, i danni sono stati ridotti, ma l’impatto al centro dell’atterraggio infligge ancora un bel po’ di danni. La respinta è stata rimossa e sostituita con un effetto di rallentamento per tutti i nemici colpiti, rendendo l’abilità un ottimo strumento per iniziare uno scontro.

L’Ultra modificata, insieme ai suoi cambiamenti da tank, gli conferisce comunque quelle rapide giocate d’impatto che aveva come eroe da attacco. Anche se il suo nuovo posizionamento e le combo richiedono una certa precisione per essere eseguite correttamente, Doomfist si è trasformato in un tank versatile, agile e d’impatto, restando comunque fedele al suo stile di gioco originale.

ORISA

Mentre una parte della potenza di Doomfist è stata convertita in abilità difensive per renderlo un’opzione valida come tank, Orisa è andata nella direzione opposta. Il team ha notato che faceva fatica a combattere in scontri ravvicinati, perciò è stato necessario adattarla al futuro del gioco.

“Non ci siamo andati leggeri con le modifiche a Orisa,” spiega Brennan. “Volevamo darle più rilevanza nel gioco e fare in modo che fosse divertente da giocare per chi le è affezionato.” Le modifiche di Orisa la renderanno più adatta allo stile di gioco 5v5 e le daranno più strumenti per i combattimenti tra squadre.

La sua salute e l’armatura sono aumentate per aiutarla a caricare a testa bassa nel team avversario. Il fuoco primario di Orisa è un proiettile più grande e che infligge più danni quando è più vicina ai nemici. Al posto delle munizioni, il suo fuoco primario causa un surriscaldamento alla sua arma che si abbassa solo quando non spara. Se la sua arma si surriscalda, diventa inutilizzabile per 3 secondi. “Vogliamo che Orisa vada più spesso faccia a faccia col nemico,” spiega Brennan.

“La sua arma la incoraggia ad avvicinarsi ai nemici e giocare in maniera più aggressiva in Overwatch 2.” Il fuoco secondario di Orisa, il Giavellotto Energetico, ora è un proiettile preciso che colpisce il primo nemico sul percorso. “Può stordire e infliggere più danni quando hai un muro alle spalle,” dice Brennan.

Il giavellotto rotante…

Giavellotto Rotante, un’altra nuova abilità, consente a Orisa di roteare velocemente un giavellotto che distrugge i proiettili in arrivo, aumenta la sua velocità di movimento in avanti e danneggia i nemici, respingendoli. “Il nostro obiettivo principale col Giavellotto Rotante è aiutare Orisa a ingaggiare ed entrare in battaglia,” spiega Brennan. “Quando viene combinato alle altre abilità, può dare luogo a delle combo letali. Per esempio, può radunare i nemici e spingerli contro un muro con un Giavellotto Energetico.”

Fortificazione ha ricevuto alcune modifiche per adattarsi al nuovo stile di gioco, come per esempio ridurre la generazione di surriscaldamento con il fuoco primario di Orisa, permettendole di sparare più a lungo. L’abilità ora fornisce anche 125 salute aggiuntiva, migliorando la sua resistenza durante gli scontri. Brennan spiega: “L’idea dietro questo cambiamento è fare in modo che Fortificazione dia sempre valore difensivo a Orisa ogni volta che la usa.”

Impeto Terrestre è la nuova Ultra di Orisa. Diventa fortificata e trascina gli amici a sé mentre carica un attacco ad area. “Abbiamo dato il via alle modifiche rimuovendo la barriera di Orisa e la sua Mina Traente, però continuavamo a pensare che la Mina Traente fosse interessante,” dice Brennan.

“Abbiamo incluso la Mina Traente nella nuova Ultra di Orisa: è da lì che arriva l’effetto di attrazione.” Questo crea un momento in cui tutto il team può radunarsi e coordinare rapidamente delle combo. Tuttavia, i nemici non sono bloccati al centro dell’attrazione di Orisa come la Bomba Gravitonica di Zarya, quindi è fondamentale agire in fretta per sfruttare la sua Ultra al massimo!

Stiamo iniziando a testare il formato 5v5 con un solo tank per squadra, perciò tieni a mente che tutte queste modifiche sono ancora in lavorazione. Potrebbero subire cambiamenti man mano che i giocatori usano questi eroi. Contiamo sul tuo feedback e non vediamo l’ora di vedere questi eroi modificati nella beta PvP in arrivo!

 

Cosa ne pensate di queste novità community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Con il lancio di Overwatch 2 in quel di Ottobre, pare proprio che Blizzard sia pronta a cambiare un bel po’ di cose, tra cui anche l’attuale sistema di livelli, cosa che non ha fatto molto piacere ai giocatori.

L’attesissimo revamp del brand di Overwatch porterà con sé, come ormai noto, una grande quantità di novità, tra cui la modalità 5v5, un nuovo sistema classificato e molti rework per gli eroi già presenti nel gioco.

E da poco confermate anche le voci che volevano l’attuale sistema di livelli rimossi dal gioco. La notizia ha immediatamente fatto il giro del web, raccogliendo un certo… ”disappunto”.

Overwatch 2, tra livelli rimossi e giocatori furibondi

In un recente Q&A, gli sviluppatori di casa Blizzard hanno purtroppo confermato l’infausta notizia. Ecco le parole che hanno usato per spiegare questa mossa molto impopolare:

”Abbiamo ancora in programma di rimuovere i livelli da OW2, ma vogliamo anche celebrare questo risultato e questa impresa. Il piano è quello di mostrare il tuo livello ottenuto fino ad Ottobre nel tuo profilo, una volta che avremo effettivamente lanciato OW2″.

Queste qui di seguito non sono altro che alcune delle numerose critiche ricevute dai Devs nelle ultime ore:

”Perché non potevano semplicemente far ricominciare tutti da capo al livello 1?”

”Avere un sistema di livellamento in un gioco PvP è una caratteristica così basilare che mi sconcerta che abbiano deciso di rimuovere una funzione pensata per incentivarti a continuare a giocare.”

“Sembra che tutti gli XP che hai guadagnato in 6 anni non contino niente! Ero così felice di arrivare al livello 500, un mese dopo hanno detto che nessun livello sarebbe stato presente in futuro. È triste”.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Questo giugno avremo finalmente di nuovo la possibilità di provare in anteprima i contenuti di Overwatch 2, in preparazione di quello che sarà il lancio del gioco ad Ottobre di quest’anno.

Nelle ultime settimane sono state anticipate ed annunciate diverse novità, ma la più interessante è sicuramente quella riguardante l’arrivo di una nuova eroina, Junker Queen.

In un recente video, gli sviluppatori di casa Blizzard ne hanno approfittato per mostrarci in anteprima un estratto del gameplay di Junker Queen. Ecco quello che siamo riusciti a capire.

Junker Queen, su Overwatch 2 una ventata d’aria fresca!

Stando a quanto mostrato nelle immagini in anteprima, Junker Queen si presenta come una vera e propria eroina esplosiva, in tutti i sensi.

Armata di un potente fucile e di un coltello di combattimento, Junker Queen punterà a colpire i nemici con potenti attacchi per causare un letale stato di sanguinamento.

La connessione di questi danni, porterà all’immediata attivazione della passiva dell’eroina, che le permette di recuperare una certa quantità dei danni inflitti dal sanguinamento. Per quello che riguarda invece il resto delle abilità queste saranno: Commanding Shout, Carnage e Rampage.

  • Commanding Shout: aumenta la salute di Junker Queen di 200, quella dei suoi alleati di 100 ed aumenta la velocità del 30%;
  • Carnage: Junker Queen equipaggia la sua letale ascia per colpire tutti i nemici ed applicare i danni da sanguinamento;
  • Rampage: Junker Queen carica in avanti circondata da un vortice di detriti colpendo tutti i nemici del raggio, applicando sanguinamento ed impedendogli di farli curare.

Insomma, cosa ve ne pare del kit di Overwatch 2 di Junker Queen? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch 2: continuano le novità – In questi ultimi giorni è stato un susseguirsi continuo di novità riguardo Overwatch. Il team di sviluppo è impegnato costantemente a fornirci settimanalmente informazioni aggiuntive e nuove dichiarazioni su quello che ci attenderà una volta che Overwatch 2 sarà disponibile.

Come abbiamo detto più volte gli sviluppatori hanno preso seriamente in considerazione il parere ed i numerosi consigli forniti dalla Community per migliorare il gioco e offrirci un’esperienza appagante e al passo con i tempi.

Negli ultimi giorni abbiamo potuto apprendere che il gioco adotterà il modello Free To Play e che verrà introdotto un sistema di stagioni, dalla durata di 9 settimane ciascuna, che permetterà di introdurre ad ogni inizio season dei contenuti sempre nuovi, quali; eroi, mappe e contenuti estetici.

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller e Jon Spector abbiamo appreso che il loro obiettivo è quello di scuotere il meta ad ogni season, così da fornire ai giocatori un esperienza sempre nuova e “fresca”.

Oltre gli annunci e le novità inerenti il contenuto PvP del gioco, che verrà rilasciato in early acces il prossimo 4 di Ottobre, gli sviluppatori fanno sapere che la campagna PvE di Overwatch 2 sarà implementata nel 2023, introducendo con essa nuovi eroi, mappe e skin.

Una campagna da tripla A – Overwatch 2: continuano le novità

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller pare che la campagna PvE del gioco sarà entusiasmante e degna di un tripla A. In un intervista fatta per Gamespot afferma che: “Sarà presente una campagna tripla A, avrà una storia lineare e con continua progressione dell’eroe”, “La progressione del lato PvE è legata all’eroe, progredirà di livello e acquisirà dei talenti unici così da renderlo sempre più potente”.

Aaron Keller promette di parlarne meglio e con più dettagli più avanti, con l’avvicinarsi della release del contenuto PvE.

Disponibile il bundle “Osservatorio”, contenente battle pass e BETA access 

(Fonte Blizzard: Link)

Overwatch 2: continuano le novità – Sono emerse novità circa un DLC con all’interno contenuti aggiuntivi e l’accesso alla prossima sessione di BETA test prevista per il 28 Giugno.

Il “bundle Osservatorio di Overwatch 2” può essere acquistato al costo di Euro 39,99 e ci permetterà di sbloccare i seguenti contenuti: Legendary edition di Overwatch, accesso alla prossima sessione di BETA test, battle pass premium stagione 1 di Overwatch 2 (sbloccabile alla release del titolo), skin leggendarie di Cassidy e Soldier 76, l’icona giocatore “osservatorio” e 2.000 coin di Overwatch 2. Insomma, un buon quantitativo di contenuti, alcuni utilizzabili fin da subito.

Ricordiamo che la prossima sessione di BETA test che verrà rilasciata il 28 Giugno darà la possibilità di playtestare il gioco sia per i giocatori PC sia per i giocatori console, un opportunità da non perdere!

Cosa ne pensate di queste novità? Siete in fermento per l’imminente BETA test?

Articoli correlati: