intervista Jeff Kaplan

Overwatch 2, cancellati alcuni riferimenti a Jeff Kaplan

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Jeff KaplanNel corso del weekend e delle finali dell’Overwatch League sono stati svelati i primi dettagli ufficiali riguardo il secondo attesissimo titolo del franchise e, come abbondantemente prevedibile, le polemiche non sono mancate.

Se da un lato ha fatto sicuramente piacere lo scoprire le modifiche previste per i due eroi Bastion e Sombra (poco sotto troverete in allegato la scheda con i punti salienti dei rework scelti per entrambi), cosi come la conferma relativa all’arrivo di un nuovo eroe nel pool di quelli giocabili nel 2022 con il nuovo Overwatch, dall’altro non è per nulla piaciuta la non comunicazione di una data di uscita.

Certo sappiamo che il nuovo titolo dovrebbe sbarcare entro il primo quadrimestre del prossimo anno (specialmente se si considera che la OWL della prossima stagione verrà giocata su OW2, ndr), ma in molti (noi compresi) sinceramente aspettavano qualche conferma in più da questo fronte, che tuttavia non è arrivata.

Non solo, perché a far storcere il muso ai giocatori c’è anche la recente scoperta della cancellazione di alcuni riferimenti presenti nel gioco per il celebre Jeff Kaplan, storico “papà” dello sparatutto Blizzard che lo scorso anno ha definitivamente “divorziato” dall’azienda lasciando il suo posto ad Aaron Keller.

Come già annunciato in precedenza dal team di sviluppo, a seguito dello scandalo lawsuit sono tanti i riferimenti agli sviluppatori che verranno tolti o sono già stati rimossi (la stessa cosa sta avvenendo anche su World of Warcraft, ndr)…pensiamo ad esempio al nome del personaggio McCree che essendo direttamente ispirato all’ex dev di Activision Blizzard Jesse McCree verrà presto modificato con un nome del tutto nuovo.

Se la questione McCree è particolarmente delicata perché lo sviluppatore in questione è tra quelli coinvolti nello scandalo abusi/discriminazioni sessuali, lo stesso di certo non si può dire di Jeff Kaplan, che tuttavia sembra destinato a perdere tutti i riferimenti al suo nome presenti su Overwatch.

Nella mappa di New York ad esempio alcuni utenti hanno notato che non è più presente il nome “Jephs” nell’insegna della pizzeria “Corner Pizza”, mentre pare che sia ancora presente il bicchierone di caffè con su scritto il nome “Jeph”, altro riferimento presente nel gioco dedicato al papà di Overwatch.

Il dettaglio sul Corner Pizza

Noticed they took out the Easter egg reference to Jeff Kaplan on the New York map. Top image is from the PVP livestream and bottom is from the Bastion rework video from Competitiveoverwatch

La cosa non ha generato troppo entusiasmo nei giocatori, che continuano a manifestare in ogni luogo possibile tutta la loro contrarietà rispetto alla rimozione di questi easter egg.

Voi cosa ne pensate community? Siete d’accordo con questa politica di Blizzard? O preferireste che i contenuti, una volta pubblicati, non venissero cambiati nel loro nome/aspetto? La discussione, come sempre, è aperta!

Dettaglio rework

Articoli correlati: 


Overwatch 2, cancellati alcuni riferimenti a Jeff Kaplan
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701