Online la nuova sezione di Overwatch su Powned.it!

Online la nuova sezione di Overwatch su Powned.it!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Come promesso qualche giorno fa, abbiamo ufficialmente aperto la nuovissima sezione dedicata al gioco rivelazione della Blizzcon 2014: Overwatch!
Questo titolo FpS rappresenta per Blizzard la nascita di un nuovo Brand dopo che l’ultimo era stato creato circa 17 anni fa… l’ambientazione, gli eroi e tutto ciò che fa parte del nuovo mondo  di Overwatch non ha assolutamente nessun collegamento con i mondi di Diablo, Starcraft e Wacraft su cui sono stati creati tutti i principali giochi Blizz degli ultimi. 
Dave Plug, inviato ad Anaheim per Powned.it, ha provato questo nuovo FpS ed è rimasto impressionato da come questo titolo conquisti immediatamente i giocatori che lo provano: particolarmente più lento degli altri shooter in circolazione, Overwatch ha la peculiarità di essere un vero gioco di squadra (come del resto anche HotS confermando quindi questo preciso modo di strutturare i giochi da parte di Blizzard, ndr).

reinhardt-concept.3RpTQ
Uno dei Tank presenti in Overwatch!

Secondo Dave, sarà abbastanza inutile giocare con l’impostazione tipica da FpS: spara spara muori spara; sarà invece determinante (anche perchè una volta morti non si tornerà immediatamente in gioco ma bisognerà aspettare diversi secondi) giocare con il resto del team e perfezionare, morte dopo morte, l’equilibrio tra i vari eroi  in base anche alla squadra avversaria. Questo sarà possibile grazia al fatto che, una volta morti, potremo cambiare eroe dando quindi al nostro team una maggiore propensione verso uno dei 4 ruoli presenti (Tank, Difesa, Attacco e Supporto) sbilanciando il team avversario che, presumibilmente, farà la stessa cosa quando killeremo uno dei suoi componenti. 
Tanta quindi dovrà essere la strategia all’interno della partita cercando di evitare quanta più casualità possibile; è proprio per questo motivo che sarà fortemente sconsigliato, sempre secondo il nostro Dave, imparare a giocare pochi personaggi, mentre il migliore approccio sarà sicuramente quello di interiorizzare le meccaniche di quanti più eroi possibili cosi da permettere alla nostra squadra di avere un deciso vantaggio grazie alla versatilità che i giocatori potranno mettere al servizio del team.  

torbjorn-concept.0MrTa
A voi sembra un nano da difesa? A noi assolutamente si!!

La nuova sezione viene quindi ufficialmente aperta su Powned.it; potrete consultare gli eroi presenti in Overwatch cliccando sulla voce “Eroi Overwatch” presente nel menù! Nei prossimi giorni continueremo ad aggiornarvi sulle maggiori novità in arrivo e sulla fase di Beta che sembra essere più vicina di quanto ci si possa aspettare!

Vi ricordiamo inoltre che al seguente link potrete trovare il gruppo facebook che abbiamo creato per questo fantastico gioco: Overwatch Italia
Se avete consigli o suggerimenti saranno assolutamente e come sempre ben accetti! Vi ringraziamo per l’attenzione e vi diamo appuntamento al prossimo aggiornamento!

Overwatch 2: il Nuovo Aggiornamento del Matchmaking Spiegato

Overwatch 2: il Nuovo Aggiornamento del Matchmaking Spiegato

Profilo di Gosoap
21/05/2024 11:21 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Matchmaking – Gli sviluppatori di Overwatch 2 hanno recentemente condiviso nuove informazioni riguardanti la temuta “loser’s queue” e come abbiano preso provvedimenti per risolvere questo problema nell’ultimo aggiornamento del gioco.

Lo scorso 14 maggio, gli sviluppatori di Overwatch 2 hanno finalmente riconosciuto l’esistenza della “loser’s queue”, confermando che i giocatori che subiscono una serie di sconfitte vengono occasionalmente inseriti in partite dove sono sfavoriti.

Questo fenomeno ha spesso frustrato i giocatori, portandoli a sentire che le loro possibilità di vincere fossero compromesse da un matchmaking iniquo.

Aggiornamento del Matchmaking su Overwatch 2

L’aggiornamento del 14 maggio ha affrontato questo problema, annunciando che il sistema di matchmaking ora eviterà di inserire un giocatore in serie di sconfitte in una squadra “statisticamente calcolata per avere minori possibilità di vincere”.

Questo cambiamento mira a rendere le partite più equilibrate e, di conseguenza, più divertenti per tutti i partecipanti.

Secondo Morgan Maddren, Server Engineer di Overwatch 2, la maggior parte delle partite di Overwatch 2 “sembrano sempre incredibilmente equilibrate”, ma ci sono ancora casi in cui una squadra è chiaramente favorita per la vittoria.

In passato, il sistema non teneva conto delle serie di sconfitte, il che poteva portare un giocatore che aveva perso diverse partite di fila a trovarsi in una posizione molto sfavorevole.

“Questo ci sembrava un pessimo match da creare. Sembrava meno probabile che fosse una partita divertente”, ha spiegato Maddren. “Quindi tutto ciò che questo cambiamento fa è dire al sistema di matchmaking di smettere di creare queste partite, evitando semplicemente un caso che riteniamo chiaramente negativo.”

Bilanciamento ed equità: sarà tutto vero?

Maddren ha inoltre sottolineato che, pur cercando di evitare questi abbinamenti sfavorevoli, gli sviluppatori non cercheranno mai di creare partite squilibrate intenzionalmente o di costringere i giocatori in situazioni in cui sono molto più propensi a vincere o perdere.

“Le serie di sconfitte non sono molto divertenti, ma sono una realtà in un gioco competitivo. Il sistema di matchmaking non sta artificialmente prevenendo le serie di sconfitte. Semplicemente non abbiamo bisogno di prolungare le serie di sconfitte a caso”, ha aggiunto.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati

Overwatch 2: nuovo RECORD di GIOCATORI registrato su Steam

Overwatch 2: nuovo RECORD di GIOCATORI registrato su Steam

Profilo di Gosoap
20/05/2024 09:55 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Overwatch 2, sequel free-to-play dell’originale Overwatch, è stato rilasciato nell’ottobre del 2022. Ma solo oggi, a distanza di circa un anno e mezzo dalla data di uscita, ha raggiunto il suo picco di giocatori all-time.

Il lancio era stato segnato da controversie e critiche. Problemi tecnici, bug e una percezione negativa dovuta all’enfasi sulle micro-transazioni, hanno inizialmente alienato molti fan della serie. La decisione di Blizzard di bloccare alcuni eroi dietro un paywall, accessibile solo tramite il Battle Pass, è stata particolarmente mal vista dalla community.

Numeri da Record per Overwatch 2 su Steam

Negli ultimi diciotto mesi, Blizzard ha lavorato duramente per affrontare questi problemi, ascoltando il feedback dei giocatori e apportando modifiche significative.

Una delle revisioni più apprezzate è stata la rimozione del blocco degli eroi dietro il Battle Pass o sfide particolari. Questo cambiamento ha reso il gioco più accessibile, permettendo a tutti i giocatori di sbloccare personaggi senza dover pagare ulteriori somme di denaro.

Overwatch’s average player count is the highest it’s been since it launched on Steam
byu/Hemlo_Agent inOverwatch

Secondo i dati di SteamCharts, Overwatch 2 ha raggiunto un picco di oltre 60.000 giocatori simultanei negli ultimi 30 giorni, il numero più alto mai registrato su Steam dalla sua uscita.

Inoltre, la media dei giocatori mensili ha superato per la prima volta i 30.000, con il mese precedente che ha visto una media di 29.000 giocatori. Questi numeri indicano un trend positivo e una rinnovata fiducia nella community di Overwatch.

La Community di Overwatch 2 si esprime

Sui forum di Reddit e altre piattaforme, i giocatori di Overwatch 2 hanno discusso le ragioni dietro questa ripresa.

Molti hanno elogiato la revisione del sistema di Battle Pass, con un utente che ha commentato: “Rimuovere il blocco degli eroi dietro il Battle Pass o sfide stupide mi ha incoraggiato a tornare al gioco”. Un sentimento condiviso da numerosi altri giocatori che hanno apprezzato le modifiche che rendono il gioco più giusto e divertente.

Comment
byu/Hemlo_Agent from discussion
inOverwatch

In generale, Blizzard sembra aver dimostrato un impegno continuo nel migliorare l’esperienza di gioco, affrontando la “cattiva gestione” iniziale che ha caratterizzato la transizione al modello free-to-play.

Insomma, Overwatch 2 sembra aver ritrovato la sua strada, riconquistando la fiducia dei giocatori e aumentando significativamente il suo numero di utenti attivi. Se Blizzard continuerà a rispondere alle esigenze della sua community e a migliorare il gioco, Overwatch 2 potrebbe continuare a crescere e tornare ad affermarsi come uno dei principali titoli multiplayer sul mercato.

Che ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli correlati

La superstar NBA Luka Doncic raggiunge la Top 500 in Overwatch 2

La superstar NBA Luka Doncic raggiunge la Top 500 in Overwatch 2

Profilo di Gosoap
10/05/2024 09:26 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

La superstar NBA Luka Doncic ha raggiunto la Top 500 in Overwatch 2, uno dei migliori giocatori al mondo sia fuori che dentro al campo, nonostante sia attualmente impegnato nella corsa al titolo con i Dallas Mavericks.

A volte può sembrare surreale che atleti di fama mondiale siano in alcuni casi giocatori normali come tutti noi. Ma che dire di uno come Doncic che riesce ad essere al top del proprio sport e contemporaneamente al top di un videogioco?

L’impresa di Doncic su Overwatch 2 diventa virale: leggenda vera

Luka Doncic è da sempre un grande fan di Overwatch, tanto da essere capitato recentemente in una partita con uno streamer in una lobby Grand Master e averlo riconosciuto istantaneamente, dimostrando così il suo interesse per il gioco.

Su Instagram, l’8 maggio, Doncic ha postato una foto del suo rank come Tank subito dopo una vittoria.

Non sappiamo esattamente quale sia il rank di Doncic, ma da una piccola porzione dell’emblema di Grand Master sul lato sinistro dell’immagine, possiamo intuire che si tratti di High Elo.

Il fenomeno della pallacanestro ha effettivamente raggiunto questo traguardo strabiliante mentre giocava su un laptop, non esattamente la migliore configurazione per le classifiche più competitive.

Doncic è stato avvistato nelle lobby Grand Master già l’anno scorso, quindi potrebbe addirittura non essere la sua prima volta nella Top 500.

Che ne pensate? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati: