Nerf a Reinhardt e Soldato76? Buff a Reaper? Jeff Kaplan risponde!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

 

In una lunghissima conferenza stampa a Londra (di cui abbiamo già pubblicato tre estratti: uno sul prossimo evento, uno sulle dichiarazioni di Kaplan riguardo lo stato di sviluppo del prossimo eroe e l’ultimo sui commenti del Game Director riguardo Uprising) Jeff Kaplan, in trasferta per partecipare ai Bafta Video Game Awards, ha spiegato, rispondendo alle domande di IBTimesUK, le difficoltà del team di sviluppo nel bilanciare gli eroi, soprattutto quelli più popolari.

Overwatch è da sempre stato oggetto di piccoli cambiamenti e bilanciamenti. Uno dei più recenti a D.Va è stato piuttosto controverso. Ci sono altre discussioni sul modificare un personaggio popolare?

È difficile perché ci sono certi personaggi… possiamo osservare il tempo per  cui un certo personaggio viene giocato, quindi sappiamo chi viene giocato di più, e ovviamente maggiore è il numero di utilizzatori di un personaggio, più grande è il contraccolpo che si prende per averlo modificato. Se si arriva a depotenziare un eroe, molto probabilmente, quell’eroe sarà uno dei più giocati. I giocatori sono molto furbi, e i membri della community comunicano tra di loro in maniera estremamente efficiente, quindi sanno quale eroe è anche leggermente oltre la linea in termini di bilanciamento, ed ecco che tutti lo giocano. I giocatori sono naturalmente attirati dal sentirsi più potenti, e quindi finisce che gli eroi che devono essere depotenziati sono anche i più popolari. Dobbiamo sempre stare molto attenti.

Penso che in generale dobbiamo stare attenti nel depotenziare qualsiasi eroe, indipendentemente dalla popolarità che vanta, tenendo a mente che anche un eroe meno popolare, quando hai 25 milioni di giocatori, anche una piccola percentuale rappresenta tantissime persone a cui teniamo nel mondo reale. Vogliamo solo stare attenti. Allo stesso tempo, penso che la popolarità di un personaggio non debba essere una protezione per lo stesso, e non ci debba spaventare quando viene il momento di modificarlo e bilanciarlo. Penso che l’integrità generale del bilanciamento del gioco abbia molto più peso della nostra paura di fare arrabbiare qualche giocatore.

Reinhardt è essenzialmente una scelta obbligatoria per la maggior parte dei team di Overwatch a questo punto. È un problema per il gioco?

È complicato. Quello che abbiamo visto nei mesi passati è… penso che Reinhardt sia un personaggio centrale, un punto di riferimento per Overwatch. Da quello che stiamo vedendo al momento nella scena professionistica non è una scelta obbligatoria. Una cosa molto interessante del torneo Apex in Sud Corea è che stiamo vedendo un grande utilizzo di eroi come Zarya, D.Va e Winston. Winston, anche prima che lo potenziassimo, era molto giocato in Corea. Abbiamo l’impressione che Reinhardt non sia necessariamente l’eroe obbligato che i giocatori credono che sia.

È anche un personaggio complesso, perché modificando qualcosa a Reinhardt rischi di rimuoverlo interamente dal meta, e penso che nessuno voglia vedere una cosa simile. Il suo scudo, per esempio, se fosse depotenziato troppo. Reinhardt senza scudo è essenzialmente inutile. Il suo martello fa abbastanza danni, ma deve avvicinarsi davvero tanto per essere in grado di usarlo. La carica è un’abilità molto rischiosa e il Dardo di Fuoco è molto difficile da mettere a segno. È un proiettile molto lento, fa molto danno, ma ha un tempo di ricarica molto lungo, e non è una fonte di danno affidabile. Non penso che qualcuno voglia vedere Reinhardt scomparire.

Penso che un’altra cosa che i giocatori spesso dimenticano è che Reinhardt dà tantissime opportunità a personaggi che non sono Reinhardt stesso. Tutti si avvantaggiano del suo scudo, non solo Reinhardt per le sue abilità, fornisce una copertura semovente che si piazza a difesa della squadra. Penso che parlando di Reinhardt bisogna stare molto attenti nel modificarlo troppo aggressivamente.

Reinhardt nella scena professionistica non ha un pick rate del 100%. Infatti nella scena professionistica la nostra sola preoccupazione è probabilmente Lucio, nonostante ciò, pare che i giocatori la pensino diversamente, o che comunque si siano fissati. Reinhardt viene selezionato molto di frequente, e viene visto come un personaggio di grande valore, ma quando pensiamo di bilanciarlo in una direzione differente, dobbiamo stare attentissimi a non dare una svolta troppo repentina. Non solo per chi gioca Reinhardt, ma anche per tutti i giocatori che traggono beneficio dal solo fatto che Reinhardt sia nel calderone.

Un personaggio che resta praticamente intoccato è Reaper. Avete piani per lui, e qualcosa per Soldato76?

Penso che Reaper sia un personaggio che fluttui come fa anche il meta. Per esempio quando il Nanoboost di Ana aumentava la velocità di movimento degli Eroi, Reaper era molto giocato. Più vediamo Winston, più vediamo Reaper. Reaper è fantastico per contrastare Winston. Penso che lo vedremo più spesso con il cambiare del meta. Detto questo, stiamo provando qualcosa internamente su Reaper. Non so se queste modifiche arriveranno sul PTR, al momento sono solo provvisorie, e abbastanza leggere. Solo qualcosa che migliori la qualità di gioco di Reaper in modo che stia al passo con gli altri. Ma penso che comunque non sia messo male al momento.

Soldato76 è un personaggio che abbiamo bilanciato parecchie volte. È abbastanza dominante al momento, e molto presente nel meta, ma non pensiamo che sia troppo oltre in termini di bilanciamento. Per dire, magari fa leggermente troppo danno. Ma odierei buttare giù Soldato76 così tanto da farlo uscire totalmente dal meta. Dobbiamo fare molta attenzione a queste cose, perché il più piccolo cambiamento può davvero fare la differenza, non solo per il bilanciamento reale, ma soprattutto per il bilanciamento percepito. La percezione dei giocatori di chi sia giocabile e chi no è più importante di chi lo sia nella realtà dei fatti, e una volta che i giocatori arrivano a una conclusione come: “76 è inutile, non lo giocheremo più”, è più devastante di qualsiasi altra cosa. Dobbiamo stare attenti, quindi, non solo all’effettivo bilanciamento, ma anche al bilanciamento percepito.

Symmetra è al momento l’unico eroe con due ultimate. Siete aperti a fornire ultimate aggiuntive anche ad altri personaggi?

Se dovesse andare bene con il kit del personaggio. Non penso alla doppia ultimate come una cosa sistemica che ci piacerebbe vedere ovunque. Heroes of the Storm ha una funzione molto interessante che permette di selezionare quale abilità eroica avere, e le abilità eroiche sono l’equivalente delle nostre ultimate. Se mai dovesse avere senso nel kit di un personaggio penso che dovremmo assolutamente provare una cosa simile.

Sicuramente tanti spunti sul bilanciamento presente e futuro di Overwatch e sulle difficoltà del team di sviluppo nel lavorare sinergicamente con la community.

Voi cosa ne pensate? Vedete bene un nerf a Reinhardt e a Soldato76? Pensate sia il caso di potenziare Reaper? E in che modo lo fareste? Vi piacerebbe un eroe che può scegliere quale sia la propria ultimate?

Fateci sapere e, come sempre, alla prossima!


Nerf a Reinhardt e Soldato76? Buff a Reaper? Jeff Kaplan risponde!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701