overwatch 2

Ress di Mercy disabilitato nello Spawn Point sul PTR: siete d’accordo?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gli assidui frequentatori del Reame Pubblico di Prova di Overwatch avranno già scoperto che, almeno fino a poco tempo fa, l’abilità di Mercy di resuscitare i compagni morti poteva essere usata anche dallo Spawn Point: questo fattore cambia indiscutibilmente i potenziali esiti di uno scontro concedendo un decisivo cambio di approccio alla partita che questa abilità può garantire.
Appare ormai evidente che, dopo le innumerevoli discussioni a riguardo, ad Irvine anche Blizzard abbia pensato di operare dei cambiamenti a riguardo non essendo più concepibile una situazione che per molti è frustrante e decisamente sbilanciata.

Questa situazione si è rilevata fastidiosa per molti giocatori anche perché in alcune mappe, soprattutto quelle di conquista come ad esempio il Tempio di Anubi, lo spawn point è molto vicino alla zona di conquista finale: questo fattore consente di usare il l’abilità di Mercy di resuscitare i compagni morti permettendole di farlo in massima sicurezza e senza che questa si esponga ad alcun rischio.
Proprio per questo sul PTR Blizzard ha deciso di disabilitare temporaneamente il ress all’interno dello Spawn Point: questo non vieta di usare la ulti di Mercy appena usciti dall’area di Spawn però torna ad equilibrare una situazione che appariva troppo problematica.

In questo si costringerà comunque il team avversario a presidiare l’uscita per impedire alla Mercy di turno di usare la sua potente abilità, ma almeno sarà in qualche modo counterabile e l’esito dello scontro sarà rimandato alla bravura dei giocatori in campo, a differenza di quanto avviene ora.
Voi da che parte vi schierate? Preferite l’attuale gameplay dell’abilità di Mercy, oppure anche voi desiderate e sperate in questo cambiamento?

Per la realizzazione di questo articolo si ringrazia Marco Loprieno!


Ress di Mercy disabilitato nello Spawn Point sul PTR: siete d’accordo?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701