Il meraviglioso lancio di Overwatch

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sono passate ormai dodici ore dal lancio dell’attesissimo Overwatch ed è tempo di un piccolo bilancio.

Se sono in effetti innumerevoli i lanci di giochi che non potrebbero definirsi tali, in quanto i server di gioco rimangono inattivi per ore, anche la Blizzard ha in passato già deluso in qualche modo i propri fan con qualcosa di simile (Warlords of Draenor anyone?).

Le aspettative dei giocatori degli ultimi giorni erano pertanto riassumibili così:

Blizzard ha saputo tuttavia riscattarsi e sorprendere tutti. Di messaggi di lamentele per i quindici minuti circa di ritardo (non per problemi tecnici veri e propri, parola dei Community Manager) all’apertura dei server ne sono piovuti a fiotti, ma i loro autori evidentemente devono aver vissuto pochi lanci di giochi multiplayer. Dal loro avvio i server hanno resistito egregiamente all’enorme mole di giocatori connessi, e chi scrive è riuscito a giocare senza alcun problema, senza un nemmeno un briciolo di lag per l’intera notte col proprio team di amici.
 

Dunque GG, Blizzard!

 
…e GG anche per i sorprendenti risultati raggiunti da Overwatch su Twitch nel corso del lancio: nei suddetti pochi minuti di attesa per i server il gioco ha superato in poco tempo i 300.000 viewers, raggiungendo il primo posto sul celebre sito di streaming e surclassando un gioco di certo successo quale League of Legends con un rapporto superiore a 3:1. Ecco un’immagine condivisa da un nostro utente a pochissimi minuti dall’una di notte) ora del lancio, per chi non lo sapesse):

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701