Matrice Difensiva: sul PTR arriva il nerf al raggio, ma anche un ulteriore cambiamento

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La grafica dell’abilitá è ora molto più visibile anche dagli avversari, rendendola molto più visibile

La nuova patch appena arrivata sul PTR di Overwatch introduce tantissimi cambiamenti sia agli eroi che al gioco in generale. Buff e nerf si susseguono, insieme al nuovissimo sistema di replay che permetterà di vedere le ultime 10 partite giocate da tutti i punti di vista.

Una vittima di questi nerf è la coreana D.Va, che ha visto la propria Defense Matrix ridotta da una distanza di 15 metri a solamente 10. Un’altro cambiamento è stato introdotto e, sebbene non fosse scritto nelle patch notes, i player lo hanno già notato.

Si tratta di un cambiamento di grafica dell’abilità che la rende più visibile dagli avversari. Nonostante non sembri molto, questo cambiamento aumenta notevolmente la capacità di vedere e scampare alla Matrix, specialmente in momenti concitati della battaglia. Un piccolo passo per gli sviluppatori, un grande balzo per le Zarya di tutto il mondo.


Matrice Difensiva: sul PTR arriva il nerf al raggio, ma anche un ulteriore cambiamento
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701