La Beta di Overwatch inizia il 27 Ottobre!

Profilo di xFolle
 WhatsApp

La tanto attesa Beta dell’FPS di Irvine è finalmente vicina, il 27 Ottobre inizia ufficialmente la Closed Beta in America, Europa e Asia seguiranno poco dopo.
Ma non temete nel caso non foste tra i fortunati a ricevere la Closed, infatti Blizzard organizzerà periodicamente durante i Weekend, un Weekend Beta Test, dove l’accesso sarà momentaneamente aperto a tutti, in modo da far affluire una massa enorme e testare i server Blizzard.

Di seguito la notizia ufficiale pubblicata pochi istanti fa da Blizzard!

La beta di Overwatch presto in arrivo

L’attacco inizierà tra 3… 2… 1…

La beta di Overwatch inizierà ufficialmente il 27 ottobre e siamo pronti a invitare la prima ondata di giocatori per dei test sul campo!

La beta inizierà il 27 nella regione delle Americhe, mentre Europa e Asia seguiranno poco dopo. Leggete il briefing che segue per conoscere i nostri piani per la beta e non dimenticate di iscrivervi se siete interessati ad aiutarci a organizzare la lotta per il futuro.

SignupForBeta-Full_Button_OW_JP_320x80.png

Con il beta test pubblico vorremmo raggiungere due obiettivi ben precisi: primo, ricevere tonnellate di feedback sulla dinamica di gioco, inclusi bilanciamento, sensazioni e divertimento. Questo ci aiuterà a rendere Overwatch il miglior sparatutto a squadre del pianeta. Il secondo obiettivo è mettere alla prova la nostra tecnologia, come per esempio l’infrastruttura dei server, per assicurarci che il gioco funzioni al meglio sulla più ampia varietà di sistemi possibili.

Per raggiungere questi risultati, divideremo i partecipanti in due gruppi distinti, ognuno con diversi obiettivi e calendari ben precisi. Il gruppo della closed beta rappresenterà il cuore del gruppo di test. Poi, quando sarà il momento di fare sul serio, apriremo alcuni weekend di beta test con gruppi di giocatori più numerosi.

CLOSED BETA

La closed beta sarà composta da un gruppo di tester più ristretto, che avrà accesso regolare al beta test pubblico. L’obiettivo per la closed beta è unicamente ricevere feedback sulla dinamica di gioco. Per questo, incoraggeremo i partecipanti a discutere sui forum della beta (di prossima apertura) e analizzare ogni eroe, mappa, abilità e aspetto di gioco.

Per ottenere dei feedback i più costruttivi possibile, il numero di giocatori totale della closed beta sarà estremamente ridotto, benché sia nostra intenzione aggiungere sempre più persone, con scadenze regolari, per essere sicuri di avere il giusto numero di eroi sempre attivo.

La prima fase della closed beta si aprirà il 27 ottobre nella regione delle Americhe, dove i giocatori verranno aggiunti gradualmente (inviteremo sempre più giocatori con l’implementazione di nuove funzioni). In questo periodo continueremo a preparare il terreno per le regioni di Europa e Asia. Il nostro obiettivo successivo sarà quindi aggiungere l’Europa e successivamente l’Asia.

Forniremo più dettagli, tra cui un documento di domande frequenti dettagliato, dopo l’inizio della closed beta.

 

WEEKEND DI BETA TEST

Ogni tanto avremo la necessità di aprire i cancelli e inondare i server con un esercito di giocatori, allo scopo di mettere alla prova il nostro hardware. L’obiettivo è avere il maggior numero possibile di eroi in gioco, allo scopo di mettere sotto stress i nostri server ed essere certi di poter fronteggiare l’assalto.

Questi weekend di test su larga scala saranno online periodicamente per un tempo limitato, generalmente nel fine settimana, e si svolgeranno parallelamente alla closed beta in corso. Visto che i weekend di beta test servono principalmente a mettere alla prova l’hardware, il numero di eroi, mappe e modalità di gioco sarà ristretto, ma i vostri feedback su tutto ciò saranno comunque benvenuti.

Organizzeremo diversi weekend di beta test in tutto il mondo. Ci sono migliaia di aspiranti eroi in attesa di provare la beta di Overwatch e vogliamo che la maggior parte di essi possa provarlo durante il periodo di test. Il primo weekend di beta è previsto subito dopo la BlizzCon. Restate con noi per maggiori informazioni dopo l’evento.

 

Qualche altra informazione: la beta di Overwatch sarà dedicata solo ai sistemi Windows, e dovrete avere installata l’applicazione Battle.net Desktop per giocare. Se verrete selezionati per partecipare alla closed beta o a uno dei weekend di beta test, riceverete un’e-mail con le relative istruzioni. Leggete quest’articolo per assicurarvi di poter comunicare con noi senza problemi, e non dimenticate di iscrivervi, se ancora non lo avete fatto.

SignupForBeta-Full_Button_OW_JP_320x80.png

Ulteriori informazioni sulla beta di Overwatch saranno disponibili nel prossimo futuro, quindi tenete gli occhi aperti sul sito playoverwatch.com!

 

microsoft activision

Microsoft ha acquistato Activision Blizzard! Quale fine per Call of Duty su PlayStation?

Profilo di Stak
 WhatsApp

Una vera e propria “bomba” quella sganciata pochi minuti fa dai canali ufficiali di Xbox…la gigantesca Microsoft ha infatti acquistato, per intero, Activision Blizzard!

Dopo mesi burrascosi (quando non drammatici, ndr) dovuti allo scandalo, ed alle successive inchieste dovute alle molestie ed agli abusi sessuali che si sono consumati all’interno dell’azienda, termina cosi un lungo ciclo per Activision Blizzard, e se ne apre uno totalmente nuovo all’orizzonte.

Pur non essendoci ancora conferme ufficiali da parte dei diretti interessati, sembra che dietro l’accordo vi sia una cifra davvero astronomica: ben 70 miliardi di Dollari (la fonte è il noto ed autorevole Wall Street Journal, ndr)…addirittura 20 miliardi di Dollari in più rispetto a quella che era la “stima” del valore di mercato dell’azienda.

La cosa avrà una portata incredibilmente pesante. Vi basti pensare a come si andrà a sviluppare l’attuale presenza su PlayStation di titoli che a questo punto si apprestano a diventare “esclusive” per Xbox e PC. Oltre a giochi come Overwatch, la questione potrebbe riguardare direttamente anche Call of Duty, storico titolo da sempre presente sulle console di Sony.

Al momento queste restano speculazioni, dato che non vi è stato ancora nessun chiarimento ufficiale da parte di Microsoft. Sembra però abbastanza ovvio pensare che i titoli futuri di questi franchise, fino ad oggi sempre “multi platform”, potrebbero presto diventare un’esclusiva interdetta ai giocatori PlayStation.

Microsoft, attraverso il noto big Phil Spencer, si è al momento limitata a commentare la cosa su Xbox Wire con il seguente intervento: “Siamo molto contenti di poter lavorare con le incredibili, talentuose, ed appassionate persone di Activision Publishing, Blizzard Entertainment, Beenox, Demonware, Digital Legends, High Moon Studios, Infinity Ward, King, Major League Gaming, Radical Entertainment, Raven Software, Sledgehammer Games, Toys for Bob, Treyarch e tutti i team di Activision Blizzard“.

Il post ufficiale

Non appena disponibili, provvederemo a pubblicare nuove e più dettagliate informazioni sull’argomento.

Clamoroso sul Wall Street Journal: il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick sapeva tutto! “Minacce e molestie ai suoi dipendenti”

Articoli correlati: 

natale powned

Non sapete cosa giocare in questo Natale? Qui alcune opzioni con gli auguri da tutta la redazione di Powned

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Natale é arrivato anche quest’anno ed ovviamente tutti ora saranno alle prese con i vari cenoni e i regali da scartare, ma sappiamo benissimo come le festività sono anche il periodo perfetto per i videogiocatori.

Noi dalla redazione di Powned tutta volevamo augurarvi un buonissimo Natale, pieno di gioia e soddisfazioni, ma ovviamente non volevamo limitarci solo a questo. Per questo motivo volevamo raccomandarvi gli eventi natalizi/invernali dei maggiori giochi (soprattutto quelli da noi trattati), da potersi godere il 25 Dicembre e non solo.

Potreste partire da Caldera, la nuova mappa di Warzone, dove mentre cercherete di essere i migliori della lobby dovrete sfuggire alla caccia del Krampus. Poi potrete atterrare sull’isola di Fortnite e festeggiare il Mezz’Inverno ricco di oggetti gratuiti direttamente dal rifugio del Sergente Bruma. Tutto questo mentre in gioco combatterete con Pupazzi di Neve e Lancia Palle di Neve.

Spostandoci in casa Blizzard, il Grande Inverno di Hearthstone (festa tipica anche su WoW) é partito da poco e vi regalerà bustine e skin, mentre potrete giocare la tradizionale Rissa natalizia con i regali, rubati, di Great Father. Su Overwatch abbiamo il Winter Wonderlands con tanti nuovi modelli e missioni da completare.

In casa Riot non ci sono dei veri e propri eventi invernali/natalizi, ma per gli appassionati c’é ancora l’evento rubacuori di League of Legends, ricco di missioni da completare e skin a tema. Anche su Legends of Runeterra ci sono nuovi oggetti pronti ad essere acquistati.

Su FIFA 22 siamo nel pieno dell’evento Jolly Invernali (su Ultimate Team), nuove carte evento nei pacchetti, in Obiettivi e Squadra Creazione Rosa. Non vi dimenticate di raccogliere i Gettoni Jolly per poter riscattare, dal 26 Dicembre, tutta una serie di succose ricompense.

Questi sono solo alcuni dei giochi che potrete provare per vivere le feste da gamer nel migliore dei modi. Noi vi facciamo di nuovo il nostro augurio per questo Natale, con la speranza, nel nostro piccolo, di portarvi informazioni e chissà magari anche divertimento nei nostri articoli.

Buone Natale dalla redazione di Powned!

sperimentale

Overwatch, i devs sulla patch “streamer” nella sperimentale: “siamo contenti che vi sia piaciuta; spunti interessanti”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nel corso del mese di Novembre gli sviluppatori di Overwatch proposero nella modalità Sperimentale una patch “selvaggia” e del tutto sregolata, con la quale venivano introdotte delle modifiche per gli eroi scelte da tre streamer/content creator.

Per fare alcuni esempi, questa nuova patch includeva dei buff molto sostanziosi per il Sound Barrier di Lucio, dei netti miglioramenti per Doomfist ma anche delle significative modifiche per il celebre Zenyatta.

In generale comunque, questa tornata di bilanciamenti nella Sperimentale è stata assolutamente un successo, con tanti giocatori che hanno apprezzato le modifiche volute dal trio di content creator, arrivando al punto di richiederne l’aggiunta (per alcune) sul server live.

La notizia “negativa” è che purtroppo non vedremo, almeno per il momento, nessuna di queste modifiche sul server live, almeno secondo quanto riportato dal Community Manager di Overwatch Andy B.

Stando alle sue ultime dichiarazioni infatti, pur essendo il team estremamente soddisfatto di come è andato l’esperimento, ci vorrebbe troppo tempo per testare fattivamente una di queste modifiche per poterla fare poi sbarcare anche sul live.

C’è da dire che le parole di Andy B non hanno del tutto escluso la possibilità che una o più delle modifiche scelte per la Sperimentale vengano un giorno portate anche sulla versione di gioco principale, ma hanno certamente sgonfiato l’entusiasmo di chi sperava in qualche succosa novità già dalla fine dell’anno o al più tardi dall’inizio del prossimo in arrivo.

To provide some additional clarity: in our discussion, even a small amount of consideration was heavily caveated by the phrase “we’d need to really test the numbers to even consider it”. What I find particularly cool about these kinds of discussions is more of an acknowledgement that creative and interesting ideas can come from anywhere. Even Flats

 

Super critico su Overwatch Switch

Se da un lato i devs hanno ricevuto molti feedback positivi sullo stato della Sperimentale, dall’altro hanno dovuto registrare le pesantissime critiche che il due volte campione del mondo della OWL Super ha diretto nei confronti del loro titolo per Switch.

Senza usare troppi giri di parole, Super ha descritto la versione di Overwatch sulla console portatile di Nintendo come un qualcosa di orribile, e di completamente diverso rispetto alle altre versioni presenti per il noto sparatutto.

Oltre l’iniziale fase di “shock” che ha colpito Super, gli spettatori connessi in quel momento su Twitch hanno potuto godere di uno sketch del tutto originale ed atipico: il formidabile Super messo in difficoltà e sconfitto in una normale partita di gioco, incapace di centrare anche solamente un singolo hook con il suo Roadhog

Ecco il filmato:

Cosa ne pensate del fatto che le modifiche della Sperimentale non verranno presto aggiunte al live? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: