Jake e Muma commentano Baptiste

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo i primi pareri di alcuni famosi streamer, tralasciando i soliti commenti di giocatori occasionali del PTR che vedono il nuovo eroe di turno sempre overpower, iniziano ad essere pubblicati pareri autorevoli di chi gioca ad Overwatch nella maggior competizione del gioco.

Jacob ‘JAKE‘ Lyon e Austin ‘MUMA‘ Wilmot sono due volti conosciuti di questo ambiente. Entrambi giocano per gli Houston Outlaws, squadra texana che alterna giocate strepitose a momenti di inspiegabili blackout (vedi: https://www.powned.it/overwatch-news/da-0-a-10-ecco-il-nostro-pagellone-della-seconda-settimana-di-overwatch-league/), ed entrambi fanno o hanno fatto parte della nazionale statunitense.
Jake ha poi intrapreso anche la strada parallela del commentatore, che conferisce ulteriori certezze sulla sua analisi riguardo al nuovo eroe e al nuovo meta che va a delinearsi.

Nella conferenza post partita dopo la vittoria per 3 a 1 contro i Florida Mayhem, i due giocatori hanno affermato di aver accolto con felicità Baptiste, poiché sarà sicuramente in grado di dare ossigeno ad Overwatch così da farlo uscire da un meta stantio.
Sebbene Muma sia un main tank, e probabilmente non potrà più fare affidamento a pieno sui suoi scudi, ha espresso entusiasmo per il futuro: “Adoro le patch che cambiano così drasticamente le cose, sembra di giocare ad un nuovo gioco e non può fare che bene ad Overwatch“. Riguardo a Baptiste in particolare: “Immagino che il campo dell’immortalità sarà un’abilità seccante per tutti come lo sono i cecchini“.

Jake ha poi spiegato cosa ci si può aspettare dopo l’uscita nei server pubblici di Baptiste: “[nel PTR] una composizione con Orisa sta andando davvero bene grazie alla matrice di amplificazione. Se ci si guarda indietro, a tutte le vecchie release, il modo più concreto per prevedere ciò che un personaggio farà è solo pensare alla sua ultimate e non preoccuparsi di nient’altro. Alla fine dei giochi gli scontri si vincono e si perdono sul modo in cui vengono giocate le ultra degli eroi“.

Difficile, comunque, azzeccare in pieno le nuove composizioni, alla luce non solo dell’eroe numero 30, ma anche di tutti i bilanciamenti fatti ai personaggi in questi giorni. Trovate l’intervista completa nel video sottostante:

Non sappiamo quando tutto sarà finalmente online nei server pubblici. Solitamente bastano un paio di settimane nel Reame di Prova, ma questa volta i tempi potrebbero allungarsi a causa del peso di questa grossa patch.
Attendiamo fiduciosi con voi un nuovo meta e una nuova primavera nei campi di battaglia di Overwatch.


Jake e Muma commentano Baptiste
Tommaso "Tom Garland" Franchin

Classe 1989 sono un viaggiatore, videomaker, videogiocatore e scrittore per passione. Laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo all'Università di Padova tento di inseguire il mio sogno di lavorare per l'arte, visiva o poetica che sia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701