I Summer Games di Overwatch sono iniziati!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La nuova edizione dei Summer Games di Overwatch è ufficialmente iniziata da poche ore ed ha come sempre introdotto sul celebre sparatutto Blizzard una grandissima quantità di nuovi ed esclusivi contenuti.
Tra le novità più importanti vi sono le 6 nuove skin leggendarie (D.Va, Reinhardt, Winston, AnaSombra, Roadhog, Zenyatta), più di 200 oggetti cosmetici inerenti ai Giochi Estivi e l’esclusiva Rissa Lúcioball, che questa volta si presenta come una variante a tema Overwatch del gioco del calcio.

Cosa ne pensate di questo nuovo evento community? Di seguito il recap ufficiale di Blizzard all’interno del quale ci vengono illustrate tutte le principali novità.

Più di 50 oggetti completamente nuovi dei Giochi Estivi 2018 saranno disponibili nei Forzieri dei Giochi Estivi, insieme a tutte le esclusive delle edizioni passate:

  • Sei nuovi modelli leggendari: Ana Copacabana, Zenyatta Palla Veloce, Reinhardt Footballhardt, Roadhog Lacrosse, D.VA Moto d’Acqua e Winston Ricevitore.
  • Tre nuovi modelli epici: Sombra Messicana, Moira Irlandese e Brigitte Tre Corone.
  • In totale, ci saranno più di 200 oggetti cosmetici dei Giochi Estivi pubblicati nel corso degli anni da collezionare!

La Rissa esclusiva dei Giochi Estivi, Lúcioball, è tornata!

  • In una variante a tema Overwatch del calcio tradizionale, ogni squadra è composta da tre Lúcio che dovranno coordinarsi per segnare nella porta avversaria, su un campo di gioco appositamente modificato per permettere l’utilizzo della Corsa sui Muri.
  • Controlla la palla usando attacchi in mischia o onde d’urto sonore, usa le abilità Vibrazioni e Volume al Massimo per migliorare la mobilità e aumenta la velocità di movimento e l’altezza dei salti con la nuova Ultra Turbo.
  • Ci saranno tre arene uniche in cui giocare, incluso il nuovissimo Stadio di Busan, oltre alle mappe delle precedenti edizioni: Sydney Harbour Arena ed Estádio de Rãs (Rio de Janeiro).
  • La Coppa Lúcioball è tornata, con la modalità competitiva e partite di piazzamento che permetteranno ai giocatori di dimostrare le loro abilità.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.