I Gigantti sono campioni d’Europa! – Contenders Season 3 EU

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

team finlandese si laurea primo del vecchio continente con un 4-2 contro gli Angry Titans

 

Si sono concluse le finali dei playoff di questa serie Contenders europea. Gigantti contro Angry Titans, Finlandia contro Germania, e alla fine sono i vicecampioni della prima Season a trionfare. Sei mappe giocate, un match denso di emozioni; ecco come si è svolto il match.

 

Lijiang Tower   GIG 2 – AT 0

I Gigantti dominano la prima mappa in gioco, Lijiang, con la grande presenza di campo del loro main tank Milkyman. Sebbene i Titani si siano avvicinati alla conquista del punto nella prima metà di questa King of the Hill, nulla ha potuto arrestare la potenza nordica, che si schianta sulle teste dei tedeschi con grande maestria. La seconda frazione, infatti, viene completamente dominata dai Gigantti che non lasciano nemmeno una piccolissima apertura al team avversario.

 

Numbani        GIG 3 – AT 2

Molto più equilibrata questa mappa rispetto alla precedente, anche se l’inizio è diverso per i due team. I Titans, che attaccano per primi, sono leggermente più lenti nelle prime due frazioni rispetto ai loro avversari, che conquistano punto e primo checkpoint in pochissime teamfight, aiutati anche dall’audace scelta di sfoderare un Bastion a sorpresa. Entrambi i team arrivano alla terza frazione di mappa, anche se i Gigantti con un bel po’ di timebank di vantaggio rispetto agli avversari, ma in entrambi i casi la difesa è formidabile. Durante l’attacco finlandese, però, colpo dopo colpo questo team riesce a sfondare la difesa germanica con una elegante e precisa giocata di Milkyman in Overtime.

 

Horizon Lunar Colony     GIG 2 – AT 4

Horizon è la mappa che per la prima volta rilancia la voglia dei Titans di giocarsi la meglio questa finale. Durante le fasi d’attacco di entrambi i team se ne vedono delle belle, e per tutte e due le formazioni sfondare la formazione difensiva dell’avversaria è molto più complicato di quanto sembra. Alla fine, però, i Titans tornano in attacco per la seconda volta con la speranza di aggiudicarsi almeno un CP, ma con non poca fatica riescono addirittura ad aggiudicarseli tutti e due. Durante il secondo attacco dei Gigantti gli AT sfoderano unghie e denti per ricacciare la formazione finlandese via dal punto, e ci riescono magistralmente. L’azione combinata di Ellivote e Lullsish, infatti, non lascia nemmeno avvicinare la formazione avversaria al punto e i Gigantti, che fino ad ora avevano dato del bel filo da torcere agli avversari, vengono ricacciati in spawn più e più volte, fino allo scadere del tempo.

 

Dorado GIG 4 – AT 3

Su questa mappa Gigantti e Titans se la giocano in modo molto aggressivo, con entrambe le composizioni che si scontrano a più riprese senza sosta. I finlandesi, però, sembrano avere una marcia in più: il duo composto da Zappis e Zuppeh, entrambi ex Overwatch League, fa faville. Mentre uno conquista posizione con la sua D.Va, lo Zenyatta si dimostra un vero e proprio DPS se utilizzato nelle giuste mani. Al termine delle prime fasi d’attacco, terminate con entrambi i team in possesso di tutti e tre i punti, si passa ad un nuovo tentativo d’avanzata dei Gigantti che, nonostante la partenza non sia eccellente, riescono a guadagnare il primo punto ed ancora un po’ di terreno. Nella loro difesa, invece, i giganti del nord si dimostrano inamovibili, ed il carico non arriva nemmeno al primo checkpoint.

 

Busan       GIG 1 – AT 2

Agguerritissima la sfida tra le due superpotenze europee in questa mappa coreana, nella quale i due team si alternano al controllo in maniera rapida ed estremamente combattuta. La marcia in più dei tedeschi arriva dal DPS Onigod che, con la chat di Twitch che inneggia il suo nome, si dimostra un elemento estremamente importante della formazione dei Titans. Nonostante la seconda mappa venga ceduta ai Gigantti, sono proprio gli AT ad uscire vincitori dalla sfida di Busan.

 

Hollywood     GIG 3 – AT 0

Ultima mappa di questa serie è Hollywood, ibrida scelta dalla formazione finlandese. E si vede che i Gigantti l’hanno preparata davvero bene: dal loro lato arriva una ottima prestazione in attacco, anche se conclusa in Overtime, ma la vera chicca arriva durante la loro difesa. I Titans, infatti, non riescono nemmeno a sbloccare il carico: il punto rimane sempre nelle mani dei Gigantti, che con la loro muraglia impenetrabile si aggiudicano mappa, incontro e titolo di campioni d’Europa.

Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli [email protected]_ su Twitter.