Eroi Custom nel futuro del Workshop: Herc intervista i devs Dan Reed e Keith Miro!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come molti di voi sapranno il buon Herc ha recentemente intervistato gli sviluppatori di Blizzard Dan Reed e Keith Miron, i due ideatori del celebre ed ormai popolarissimo Workshop di Overwatch.

Durante l’intervista, i due hanno spiegato che la vita di questo progetto si è distinta in almeno due fasi nette, una prima fase antecedente (tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018) in cui è stato ideato e presentato il primo concept.
A novembre 2018 Reed e Miron portano il progetto ulteriormente raffinato a Kaplan che accetta di far uscire questa nuova feature ed organizza il lavoro di tutto il team.

Per quanto riguarda il futuro del Workshop, abbiamo scoperto che già nelle prossime patch del PTR vi saranno molte novità. Tra queste, sicuramente sono da considerare delle nuove action, nuove stringhe ed altri update che sono ormai prossimi a giungere in live.

I due protagonisti dell’intervista.

Per il futuro inoltre, oltre a rendere quanto più stabile possibile il sistema stesso del Workshop, uno degli obiettivi prefissati dal team è quello di arrivare al punto che ogni giocatore potrà crearsi il proprio eroe custom.
Stesso discorso vale per la creazione delle mappe, altra richiesta che interessa la stragrande maggioranza dei giocatori della community, per la quale i due sviluppatori hanno promesso sicuri sviluppi e novità dato che l’inserimento delle mappe del Workshop sono un indiscutibile obiettivo del team.

L’unica nota dolente riguarda le tempistiche dato che, sia per le mappe sia per gli eroi, si parla di scadenze a lungo o lunghissimo termine.
In ogni caso, è indiscutibile l’attenzione che la community ha riservato al Workshop, al punto che i devs hanno affermato che il successo di questo sistema è stato inaspettato…sicuramente si attendevano molto entusiasmo, ma non tutto quello che poi effettivamente c’è stato all’interno della community.

Il video

Cosa ne pensate di tutte queste novità? La discussione è aperta cara community!


Eroi Custom nel futuro del Workshop: Herc intervista i devs Dan Reed e Keith Miro!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701