Effect si ritira dal competitivo di Overwatch

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

E’ di poche ore fa la notizia del ritiro ufficiale da ogni competizione legata alla Overwatch League del celebre giocatore dei Dallas Fuel Hyeon “EFFECT” Hwang.
Il fenomenale DPS sudcoreano ha scelto di appendere il joystick al chiodo a seguito di un peggioramento della sua salute mentale e dello stato depressivo che lo accompagna da diverso tempo.

In un doloroso post pubblicato direttamente sul suo account ufficiale di Facebook, Effect ha infatti spiegato che in questi ultimi tempi la sua salute mentale è molto peggiorata, e che sta attraversando un periodo di forte depressione che ormai neanche l’essere una star affermata a livello internazionale riesce a contenere, al punto che il giocatore ha pensato in più di un’occasione anche al suicidio.
Effect ha timore che una nuova escalation o una nuova crisi possa rivelarsi fatale e per non correre ulteriori rischi ha quindi scelto di intraprendere la via della guarigione, dovendo però obbligatoriamente “ritirarsi” dalla scena.

Abbiamo voluto inserire la parola ritirarsi tra le virgole proprio perché la nostra speranza, cosi come quella di qualsiasi altro tifoso della Lega, è quella di poter nuovamente vedere questo straordinario giocatore protagonista nell’Arena della OWL, sicuramente con un’energia ed una voglia rinnovate e positive.

La delicata situazione della salute mentale di Effect aveva già obbligato il player coreano a tornare a casa durante la prima stagione (qui ulteriori dettagli) e di questa, e del generale Burnout di cui stata soffrendo, fu lui stesso a parlarne lo scorso Dicembre attraverso un lunghissimo post su Twitter (qui altre informazioni).

Burnout: Il burnout è inteso come “sindrome da logorio professionale” ovvero quando il nostro lavoro, con il passare del tempo, diviene sempre di più fonte di stress, ansia, tristezza e può anche indurre ad uno stato di depressione.

Attraverso questa notizia, vogliamo sicuramente manifestare tutto il nostro supporto a questo straordinario giocatore, ribadendo ancora una volta l’augurio di vederlo presto nuovamente protagonista sui palchi più importanti degli esports mondiali!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.