Da 0 a 10: ecco il nostro pagellone della seconda settimana di Overwatch League

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Da 0 a 10: ecco il nostro pagellone di questa settimana dell’Overwatch League

10- Per gli Shangai Dragons. Non è un 10 riferito a questa settimana, ma è un 10 al coraggio, alla passione ed alla determinazione di questi ragazzi, che col morale a terra hanno tirato fuori dal cappello una vittoria attesa da più di 400 giorni. Da 10 sono anche le lacrime (di gioia) di Geguri, che da spettatrice ha esultato più dei compagni, che in quel momento si stavano ancora chiedendo se tutto fosse reale oppure solo un sogno.

9- Per i Paris Eternal. Sembra ormai un dato certo che la Goats EU sia nettamente superiore. E finora è stato dimostrato con successo. Peccato aver assistito solo a due partite degli europei, ma aspettiamo la conferma del 9 durante la prossima settimana, che prevede due sfide molto impegnative.

8- A Mano, che con ottime giocate porta i suoi NYXL in cima alla classifica, con 4 partite su 7 totali vinte. Da segnalare l’ottima giocata su Nepal, dove vince da solo un fight andando in rage nei pressi di un burrone.

7- Per JJanu, che riesce, con la sua potenza nel premere semplicemente Q, a portare i Vancouver Titans là dove sono ora: possono veramente gli ex Run Away tentare il colpaccio fin dal primissimo stage?

6- Per i Dallas Fuel. Non si capiscono le vere capacità della squadra Texana: settimana iniziata nel peggiore dei modi con un sonoro 4-0 con i Charge, per poi riemergere e sconfiggere i vice campioni in carica con un risultato relativamente pesante. Con i nuovi acquisti, in particolar modo del neo diciottenne Zachareee, i Fuel sembrano lottare per un posto in alta classifica

5- Agli Hangzhou Spark. Dopo un avvio perfetto con un en-plein di vittorie, gli Spark non hanno brillato nella seconda settimana, seppur con team sulla carta più forti. Contro gli Spitfire sconfitta molto pesante, da rivedere la prestazione contro gli Outlaws.

4- Proprio agli Outlaws, che, pur strappando una vittoria agli Spark, decidono di NON giocare una partita contro gli XL. Già, perché quanto visto dagli Outlaws è stato il nulla: ok avere una delle squadre più forti davanti a sè, ma decidere di non giocare per niente è un po’ esagerato.

3- Per la grande cafonata creata da Blizzard ed i suoi token. Non sappiamo se sia peggio dare la colpa per aver lasciato i token disponibili in Italia (Legge Italiana in merito: voto 0, è incredibile come nel 2019 tutto ciò venga ancora impedito da leggi dello stato limitanti e che hanno veramente poco senso) dopo aver guardato varie ore di League nella prima settimana, oppure averli cacciati nella seconda. Fatto sta che questo doppio disastro ha portato a diverse lamentele, seguite soprattutto dai POV, costati 15 euro, che in momenti importanti di alcune partite hanno smesso stranamente di funzionare.

2- Per i Los Angeles Valiant. Non rendono come dovrebbero. Sarà forse l’addio di molti big a creare questo disastro in game? Da capolista di Pacific division a fanalino di coda è un attimo. Anche se ben due partite son finite al tie-break (tra l’altro una con gli Excelsior), la squadra di Los Angeles ha dimostrato poca carica, specialmente nell’ultima settimana contro i Toronto, la cui squadra era molto abbordabile per gli standard dei Valiant. Speriamo che il calendario gli sia favorevole nelle prossime settimane.

1- Per i Boston Uprising. La stagione 1 si era conclusa non benissimo, ma di certo bene, dopo il mitico 10-0 della regular season nello stage 3. Ma iniziare questa settimana con una sconfitta non è il massimo, specialmente se di fronte hai una squadra che fino al giorno prima era considerata come la squadra cuscinetto. La sconfitta con i Dragons ha senz’altro buttato il morale a terra in seguito anche agli eventi amministrativi, per i quali il Boss degli Uprising Rischia il carcere.

0- Per le previsioni dei commentatori. Se in Italia fosse legale scommettere sull’eSport di Blizzard, allora basterebbe giocarsi come vincente l’opposto delle previsioni degli “esperti”. Una carneficina di gufate, in cui si son salvati veramente in pochi. Fossi nei giocatori inizierei a preoccuparmi.


Da 0 a 10: ecco il nostro pagellone della seconda settimana di Overwatch League
Francesco "CiccioCZ" Iezzi

Classe 99, ho la passione per i videogiochi, in particolare le Speedrun e per Overwatch, dove seguo molto il mondo competitivo. Amo i grandi classici PlayStation, in particolar modo Kingdom Hearts e pratico anche Speedcubing

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701