Combattere gli utenti “tossici” con l’Intelligenza Artificiale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Attraverso una recente intervista a Kotaku, Jeff Kaplan ha fatto sapere che il team di Overwatch sta lavorando ad un nuovo sistema per continuare a combattere la tossicità di diversi giocatori anche attraverso l’aiuto dell’intelligenza artificiale.
Blizz si è infatti impegnata a programmare dei computer che dovranno individuare i giocatori che utilizzano frasi e modi di dire offensivi o che comunque non rispecchiano il clima di serenità e di tranquillità che da Irvine vogliono tassativamente su Overwatch. Il tutto è stato pensato per ridurre ulteriormente lo spazio di manovra di tutti quei players che non si preoccupano minimamente di far si che il clima dentro al gioco non si riscaldi troppo.

Attraverso l’Intelligenza Artificiale scoveranno nella chat il linguaggio ritenuto improprio e lo colpiranno in modo quasi preventivo e senza dover attendere alcun report.
Le parole di Jeff Kaplan a Kotaku:

We’ve been trying to teach our games what toxic language is, which is kinda fun. The thinking there is you don’t have to wait for a report to determine that something’s toxic. Our goal is to get it so you don’t have to wait for a report to happen

Cosa ne pensate di questo nuovo esperimento di Blizzard? E’ evidente che da Irvine stiano lavorando duramente per combattere tutto ciò che può essere negativo in game in modo netto, evidente, ed alcune volte (come in questo caso) anche estremamente capillarizzato nella community.


Combattere gli utenti “tossici” con l’Intelligenza Artificiale
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701