Brutto stop per Eternal e Dragons nella notte della OWL

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Foto copertina: Stewart Volland per Blizzard Entertainment

Nuovo pesante stop per due importanti e seguitissime franchigie nel pubblico italiano della Overwatch League: sia gli Eternal che i Dragons si vedono infatti costretti a cedere il passo ad Excelsior ed Hunters.

Nella notte della OWL a cavallo tra Sabato e Domenica sono state sempre 4 le partite giocate ed a perdere non sono stati solamente i francesi ed i cinesi dei Dragons ma anche i Defiant ed i Mayhem che hanno dovuto arrendersi, in due confronti decisamente più accesi, rispettivamente agli Uprising ed ai Fusion.
I ragazzi di Philadelphia sono stati i primi a vincere durante la serata riuscendo ad imporre il loro gioco su dei Mayhem a cui vanno comunque tutti gli onori della sconfitta.
I giallorossi della Florida iniziano addirittura in vantaggio chiudendo con un rapido 2-0 il primo round su Oasi ma dal round 2 in avanti non riusciranno più a trovare la vittoria, pur obbligando gli avversari a vincere sempre per un solo punto di scarto.

2019-02-23 / Photo: Ben Pursell for Blizzard Entertainment

La seconda sfida è forse ancora più bella della prima, con i Toronto Defiant che iniziano in quinta con due vittorie sia nel round 1 che nel round 2 (giocati su Busan e Hanamura, ndr).
I canadesi vengono però colpiti da una vera e propria “tormenta” proveniente da Boston e sono obbligati a subire un clamoroso rientro degli avversari che dal Round 3 mettono la “sesta” vincendo, in modo anche abbastanza netto, terzo, quarto e quinto round portandosi a casa la serie.

Chiudono la giornata le due vittorie dei New York Excelsior e dei Chengdu Hunters che riescono a chiudere la giornata lasciando a quota zero la voce delle vittorie parziali delle avversarie.
I cinesi di Chengdu vincono sudando qualche camicia contro gli Europei degli Eternal che riescono sempre a tirare i round fino ai match-point (nel round 3 e 4 le serie sono state chiuse per 4-3) pur mancando in tutti e 4 i parziali la vittoria decisiva e quindi la serie.
Per gli Excelsior è stata meno semplice dato che, pur avendo lasciato i Dragons a zero, tutti i round sono stati chiusi con un solo punto di scarto ed il round 2 e addirittura finito in pareggio, facendo segnare un punto zero ad entrambe le squadre.

2019-03-03 / Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

A prescindere dall’esito della sfida, fa comunque piacere vedere dei Dragons cosi tanto protagonisti in una sfida contro un team cosi importante per la classifica; chiaramente è importante anche tornare alla vittoria, ma è molto probabile che questi Dragons vinceranno nuovamente in questo 2019, riuscendo a scacciare definitivamente tutti i brutti incubi (e le sconfitte) del 2018.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.