I Florida Mayhem pensano ai “servizi alla comunità” per il nuovo acquisto BQB

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La proposta dell’assistant coach “r2der” ha come motivazione il passato di boosting del player

Un fulmine si abbatte sulla casa dei Florida Mayhem oggi, quando l’assistant coach Choi “r2der” Hyun-jin ha rivelato si star cercando dei “servizi alla comunità per “BQB” Sang-Bum. Il motivo? Il passato da booster di quest’ultimo.

Secondo il coach “quello che ha fatto di male” il giocatore dovrà essere espiato “aiutando la società”. R2der rincara la dose nel suo tweet: “Sono stanco di mentire come gli altri team, e non trovo il perdono per ció che ha fatto”.

Di sicuro questo atteggiamento può sembrare eccessivo ai nostri occhi, ma nella cultura coreana del pro gaming poche cose sono gravi come il boosting. Nella trasmissione coreana della Overwatch League i caster si sono rifiutati di pronunciare il nome di OGE nella sua partita di debutto con i Dallas Fuel proprio per il suo passato di booster.

Di sicuro questa scelta giova, a livello d’immagine, a tutto il team dei Florida Mayhem. Con la rosa ricca di sudcoreani che stanno accumulando non vorranno certo inimicarsi i fan della capitale mondiale degli esport.


I Florida Mayhem pensano ai “servizi alla comunità” per il nuovo acquisto BQB
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701