Boston sgretola i Gladiators e chiude imbattuta lo stage 3

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si è conclusa poche ore fa un’altra importantissima giornata nella Overwatch League che ha visto protagoniste 3 delle 4 squadre di vertice impegnate a difendere il loro accesso ai playoff di Stage.
Nella notte vincono i Boston Uprising, i New York Excelsior ed i London Spitfire che sconfiggono, rispettivamente, Gladiators, Dragons e Dynasty.
Con la vittoria sui viola di Los Angeles, Boston chiude lo stage con un nuovo record di imbattibilità e ben 10 partite vinte su 10: grazie a questo risultato giungono nei playoff di stage come testa di serie e riescono a confermare quello che per l’intero stage è sembrato essere una vero e proprio stato di forma perfetto.
Se riuscissero a vincere anche i playoff di domani, per gli Uprising sarebbe il primo “Three Peat” di stage della storia (vittoria di stage, 1° classificato di stage, imbattibilità)…ennesima potenziale dimostrazione di quanto questo roster possa essere dominante da qui fino alla fine della competizione.
Dietro di loro chiudono bene anche i New York Excelsior, unica squadra dell’intero campionato ad essere stata sempre competitiva in tutti gli stage fin qui giocati grazie anche alle prestazioni mostruose garantite da quel fenomeno di  Do-Hyeon PINE Kim che non perde mai occasione per realizzare giocate da urlo, pazzesche e fuori dal comune.

Gli Excelsior hanno vinto una partita tutto sommato semplice contro gli Shanghai Dragons che chiudono il terzo stage della Lega con ancora 0 partite vinte a referto.
Male anche i Seoul Dynasty, ormai alla deriva più totale ed in “ultima posizione”: questo perché dietro di loro ci sono soltanto Fuel, Mayhem e Dragons che obiettivamente hanno sempre fatto un campionato a parte a tal punto che, insieme, queste tre squadre hanno vinto meno partite di quante ne hanno vinte i Dynasty da soli.
E veniamo quindi proprio ai Dynasty, croce e delizia di questa competizione, squadra capace di essere temuta come mai nessuno per diverse settimane, per poi diventare con incredibile rapidità una delle squadre meme per eccellenza del campionato.
I Dynasty hanno nuovamente perso, questa volta contro i London Spitfire (che grazie a questa vittoria balzano da fondo classifica nella metà, comunque bassa, del ranking) in una partita tesissima e mai scontata fino all’ultimo secondo di gioco.

Con questa sconfitta Seoul perde la possibilità di accedere alla top4 e si prepara per una partita che non avrà importanza alcuna contro gli Outlaws.
Da tenere bene a mente il fatto che soltanto due dei quattro slot dei playoff sono stati assegnati: per le due di Los Angeles non c’è ancora nulla di certo e tutto si giocherà questa sera quando i Valiant affronteranno i Fusion.
Se Philly dovesse vincere, andrebbero poi conteggiate le differenze mappe tra vinte e perse tra loro e le due di Los Angeles con una delle 3 squadre fuori dalla Top4.
Se invece i verdeoro dovessero vincere allora avrebbero assicurato un posto nei playoff regalandolo anche ai cugini dei Gladiators e portando Los Angeles nell’Olimpo di Overwatch con un nuovo record.

Cosa ne pensate di questa situazione community? Come vedete la sfida odierna tra Valiant e Fusion?

Le immagini sono state prese dal sito: Overwatch League

Risultati

Repliche

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701