Boston perde ancora: è già crisi per gli Uprising?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo aver visto vincere Boston per 10 partite di seguito è normale pensare che qualcosa in casa Uprising sia successo…che questo però sia più o meno grave saranno solo le prossime partite a dirlo.
In questo momento però, la squadra “imbattuta” nelle sfide di girone dello Stage 3 della Overwatch League ha già perso due scontri sui soli due giocati, e la cosa più grave sembra anche essere quella per la quale, queste partite, non erano tutto sommato cosi improponibili.
Dopo i Fusion infatti, sono stati gli Outlaws ad assestare un durissimo colpo agli Uprising: la corazzata di Houston sembra accompagnata da una fortissima carica positiva e dopo il sonoro 4-0 rifilato agli Spitfire quei fenomeni di Muma, Rawkus e compagni hanno anche sconfitto i “fortissimi dello Stage 3” candidandosi automaticamente come team protagonista di questo scorcio di campionato.

Appare abbastanza evidente che qualcosa nel team non stia funzionando al meglio ed almeno per il momento il principale indiziato di questo clamoroso crollo (che si spera sia solo momentaneo) sembra essere l’unico cambiamento significativo avvenuto nel team rispetto allo stage 3: il cambio dell’allenatore Crusty (che ha poi deciso di andare ad allenare gli Shock).

Nelle altre due partite della sera abbiamo visto protagoniste i Fuel contro i Gladiators e proprio gli Shock contro i Dynasty.
Nella prima sfida e come ampiamente prevedibile sono i Gladiators a chiudere come vincitori rifilando un secco ed incontestabile 4-0 ai Texani forse troppo arrembanti dopo quell’entusiasmante 4-0 ai Dragons della prima giornata.
L’ultimo scontro ha visto infine i Dynasty soccombere per la seconda volta di fila nello Stage, questa volta contro i San Francisco Shock (nella prima partita hanno perso contro i Valiant, ndr), e costretti a scendere fino alle zone più basse della classifica.
Per Seoul però, il problema non è più quello di dimostrare di potersela giocare per le posizioni di stage che contano; i Dynasty con tutte queste sconfitte stanno rischiando di complicare l’ultima fase di campionato della Lega: i playoff.
Seoul si trova infatti in sesta posizione generale, braccata da Outlaws e Gladiators che le sono distanti di una sola vittoria.
Ai playoff dell’intero torneo infatti parteciperanno le due squadre che vinceranno i titoli di division (che sono due, Atlantica e Pacifica) e le altre 4 che compongono la Top6.

Arrivare settimi quindi, vuol dire essere fuori dalla “fase che conta”, la fase che incorona il nuovo campione del mondo…la fase quindi, che sarà più ricordata ed accostata al campionato inaugurale della Overwatch League…e per una squadra dal passato pesantissimo come quello dei Dynasty, non esserci potrebbe essere un fallimento davvero difficile da digerire.

Repliche

Dallas Fuel Vs Los Angeles Gladiators 0-4

Seoul Dynasty Vs San Francisco Shock 1-3

Boston Uprising Vs Houston Outlaws 1-3

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.