overwatch cheat

Blizzard annuncia 10.000 ban per cheat su Overwatch, e spiega perchè non c’è il riempimento nelle competitive già iniziate

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Overwatch Cheat – All’interno di una discussione pubblicata su Reddit, il Community Manager di Blizzard Josh Nash ha fornito alcuni interessanti aggiornamenti che riguardano la scena di Overwatch ed in particolare i cheaters, molti dei quali hanno ricevuto proprio di recente un’estromissione definitiva dal gioco.

Nash ha infatti spiegato che con le ultime ondate di ban sono stati sostanzialmente eliminati 10.000 account ritenuti “illegali” (o che comunque facevano uso di programmi non consentiti e di cheat), e che il motto di Blizzard è e continuerà ad essere “Play Nice, Play Fair“, con continue ondate di ban che si susseguiranno di settimana in settimana.

Una notizia certamente positiva per i giocatori di Overwatch, che come tanti di svariati altri giochi soffrono

Sempre su Reddit, anche se all’interno di un’altra discussione legata al gioco, il Principal Designer Scott Mercer ha poi invece approfondito la questione relativa al mancato riempimento delle squadre nelle partite già iniziate in competitivo.

Molti utenti si sono sempre chiesti come mai non fosse disponibile per il competitivo un sistema per sostituire i giocatori crashati o disconnessi con degli altri, ma oggi Scott Mercer ha spiegato che la ragione è da ricondurre al fatto che i devs non vogliono che qualcuno si possa sentire ingiustamente penalizzato se inserito in una lobby a partita in corso.

Visto che i problemi relativi alla disconnessione possono essere molteplici (e molte volte anche “irrisolvibili” come situazioni di emergenza per i quali dobbiamo staccarci dal gioco, o anche un semplice blackout dell’appartamento piuttosto che dell’intero quartiere), il lavoro dei devs è fare in modo che queste situazioni si verifichino nel numero minore possibile, ma non vogliono rischiare di andare a creare altri problemi mediante l’inserimento del backfill.

Cosa ne pensate community? Preferireste avere la funzione del backfill attiva nelle partite competitive? O effettivamente non vorreste correre neanche voi il rischio di entrare in una partita in pieno svolgimento?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701