genji

Blizz testa su Overwatch la comp 3-2-1 (con un solo Tank): potremmo presto vederla in gioco!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Sembra che gli sviluppatori di Blizzard stiano disperatamente cercando una soluzione per porre rimedio alle lunghe code che devono purtroppo (e sempre più spesso) subire molti giocatori a causa del role queue.

Infatti, da quando è stata introdotta la comp 2-2-2 sono stati diversi i giocatori a segnalare problemi di code e ritardi prima di essere regolarmente inseriti in una sfida e per cercare di limitare questo aspetto il team di sviluppo ha voluto sperimentare alcune altre composizioni, tra cui quella che vede protagonisti 3 dps, 2 curatori ed un solo tank, da qui il nome “3-2-1“.

Questa non è stata la sola formazione ad essere stata testata internamente ma è stata certamente quella che ha lasciato il maggior numero di feedback positivi.

Al momento comunque, questo cambiamento non appare nel PTR perchè Jeff non vuole far inutilmente preoccupare i giocatori (visto che quando una cosa giunge nel PTR al 100% finirà poi anche nel live) e verrà ancora testato internamente prima di capire se sarà il caso di implementarlo nelle classificate.

Riguardo la modifica vera e propria, Kaplan ha segnalato due specifici problemi: il primo è da ricondurre alla generale “ansia da prestazione” che sembra aver caratterizzato alcuni tester mentre provavano questa nuova comp; i più “sofferti” sembrano essere i Tank, con alcuni giocatori che hanno segnalato l’eccessivo carico di responsabilità dato dal fatto di essere completamente soli a “contenere” gli attacchi nemici.

Allo stesso modo Jeff ha però segnalato come per i curatori sia molto meno stressante giocare avendo in focus un solo tank e non due, un fattore questo che rende molto più semplice per gli healer tenere sotto controllo tutto il resto del team.

Il secondo problema riguarderebbe svariati eroi che con la composizione 3-2-1 non riuscirebbero più a trovare spazio in competitivo. I primi due esempi sono rappresentati da Roadhog e D.Va, due eroi più “ibridi” di altri che da sempre rappresentano la perfetta via di mezzo tra un Tank ed un DPS: per loro, in caso Blizzard dovesse scegliere di procedere con la 3-2-1, potrebbero quindi arrivare dei bilanciamenti per salvare questi campioni più particolari.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701