Altra sconfitta nella notte per gli Spitfire. Valiant e Boston dettano il ritmo della Lega!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Seconda giornata di questa terza settimana dello stage 3 alla Overwatch League: gli Houston Outlaws danno finalmente segni di ripresa battendo i Florida Mayhem, mentre i sia London Spitfire che New York Excelsior mettono a segno una rimonta, rispettivamente contro Boston Uprising e Philadelphia Fusion, che li porta dal perdere per 0 – 2 a vincere per 3 -2. Che dire, non si poteva chiedere di meglio per questa giornata.

Houston Outlaws 3  –  Florida Mayhem 1

Mappe

  • Temple of Anubis
  • Blizzard World
  • Ilios
  • Junkertown

Finalmente gli Outlaws escono dalla loro serie negativa, avendo la meglio su dei Florida Mayhem comunque in forma e combattivi. Piacevole sorpresa del match è il Genji di JAKE, che sulla prima mappa fa meraviglie. Al contrario, il suo Junkrat viene counterato in tutti i modi dal Mayhem, soprattutto da nuovo acquisto Awesomeguy. Ci pensa però il resto degli Outlaws a salvare la situazione, con LiNKzr che non si vedeva così in forma da settimane, mentre i comparti tank e support lavorano con  una coordinazione da manuale per tenere il team coeso e al sicuro.

I Florida Mayhem si dimostrano incisivi nonostante tutto, riuscendo a vincere sulla seconda mappa grazie alle giocate di sayaplayer e TviQ, che rispondono ai numeri impressionanti fatti da LiNKzr. Proprio TviQ però risulta poi essere l’anello debole del team: una volta switchato su Junkrat, non ha più alcun impatto sulla partita.

Replica

Guarda Full Match | Houston Outlaws vs. Florida Mayhem di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Boston Uprising 3  –  London Spitfire 2

Mappe

  • Temple of Anubis
  • Numbani
  • Ilios
  • Junkertown
  • Oasis

I London Spitfire sono di certo in una situazione difficile al momento, e subire una rimonta del genere di certo sarà stato un brutto colpo per il morale dei ragazzi. Dopo le prime due mappe si prospetta infatti una vittoria sicura per gli Spitfire, con il duo support in gran forma che fa da rampa di lancio per il resto della squadra.

Durante la pausa però, qualcosa scatta nei ragazzi del team di Boston, i quali tornano sul palco per la seconda metà di gara con un diverso spirito. Il solito Striker parte in quarta, e lui è uno di quei pochi player che può cambiare da solo il corso della partita, lo sappiamo bene. Con l’aiuto del suo collega Mistakes, fa carne da macello degli Spitfire sia su Ilios che su Junkertown, e sempre lui riesce ad assicurare la vittoria ai suoi compagni su Oasis, catturando il punto in overtime sgattaiolando alle spalle dell’imboscata londinese.

Replica

Guarda Full Match | Boston Uprising vs. London Spitfire di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Philadelphia Fusion 2  –  New York Excelsior 3

Mappe

  • Temple of Anubis
  • Numbani
  • Ilios
  • Junkertown
  • Oasis

Dopo la rimonta subita ai playoff contro gli Excelsior, ecco che la storia si ripete per i Philadelphia Fusion. Di nuovo il team si porta in vantaggio di due mappe, di nuovo i NYXL li recuperano, strappando loro la vittoria al tie breaker. Sulle prime due mappe i Fusion se la giocano alla grande, con coordinazione e precisione estreme. Carpe è iper-aggressivo con la sua Widowmaker, e si da addirittura allo spawn-killing.

Quando il gatto non c’è i topi ballano, ma sulla la terza mappa ecco che gli Excelsior sguinzagliano il loro micione: Big Boss Pine mette fine alle scorribande di Carpe, imbracciando a sua volta il fucile di Widowmaker e ribaltando le sorti della partita. Su Junkertown è un massacro da entrambe le parti, essendo entrambe le formazioni incentrate su Junkrat, mentre su Oasis è il revolver di McCree, imbracciato ancora una volta da Pine, a risolvere la questione, e ad uccidere definitivamente le speranze di Carpe e soci.

Replica

Guarda Full Match | Philadelphia Fusion vs. New York Excelsior di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Roberto "Robertstein" Venezia

Diplomato al Liceo Classico, è ora studente di Game Programming presso Event Horizon School a Padova. Appassionato di videogames, cinema, libri e fumetti, ha l'obiettivo di promuovere gli esport in Italia.