Approfondimento ai Counters di Overwatch: Torbjorn!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bentornati all’ormai consueto appuntamento alla guida ai counters di Overwatch! Questo è il decimo approfondimento della Guida ai Counters che potrete trovare nella sezione dedicata di Overwatch o cliccando qui!!

Il PG di quest’oggi è il barbuto nano svedese Torbjörn. La strategia del nostro simpatico nano è semplice, utilizzare l’abilità “Torretta” per piazzare appunto una torretta automatica che colpirà i nemici che entreranno nel suo raggio d’azione.

Se per caso i nemici riuscissero ad eliminare la nostra torretta (cose che difficilmente avverrà se sarà piazzata a dovere) potremo utilizzare l’altra abilità di cui disponiamo, ovvero “Modulo d’Armatura” che fornirà a noi o ad un nostro compagno dei PV supplementari.

Torbjörn dispone di due armi: la prima è una “Sparachiodi” che infliggerà molti danni a breve distanza, la seconda è un “Martello da Forgia” che, più che un arma, verrà utilizzato per riparare e potenziare le nostre torrette.

FORTE CONTRO

icona roadhongRoadhog: Il panzuto tank da il meglio di sé a breve distanza, quindi non gli sarà per nulla facile riuscire ad avvicinarsi alle nostre torrette per poi distruggerle. La sua abilità più forte, ovvero “Gancio”, sarà poi totalmente inutile, in quanto non in grado di afferrare le torrette di Torbjörn.

 

icona genjiicona tracerGenji & Tracer: Entrambi PG veloci che basano tutta la loro potenza offensiva sullo scontro a breve distanza cercando di non farsi prendere dai nemici. Questa strategia però non potrà essere mai attuata contro di noi, in quanto le nostre torrette sapranno sempre dove si troveranno questi due velocisti, indipendentemente dalla loro agilità e rapidità.

DEBOLE CONTRO

icona zaryaZarya: La torretta continuerà a colpirla nonostante la “Barriera Particellare” alzata, quindi farà esattamente il gioco di Zarya, potenziandole la forza offensiva. Con i danni potenziati, la possente donna russa non ci metterà molto a ridurre le nostre torrette in un mucchio di rottami.

 

icona widowmakerWidowmaker: Non entrerà mai e poi mai nel raggio d’azione della nostra torretta e, dal suo punto sopraelevato, sarà in grado di eliminarla senza subire il minimo danno.

 

icona reinhadtReinhardt: Con la sua “Barriera” sarà in grado di portare quanti più alleati possibili nei pressi della nostra torretta senza subire il minimo danno. Una volta giunti alla distanza giusta, i nostri compagni potranno distruggere indisturbati il prezioso giocattolo armato.

 

icona junkratJunkrat: Potrà starsene tranquillamente a distanza di sicurezza a sparare le sue care granate a rimbalzo e distruggere così le torrette senza troppo sforzo. Ecco perché il nano non è la scelta migliore per fronteggiare Junkrat.

 

icona dvaD.VA: Per avvicinarsi in tutta sicurezza le basterà utilizzare le abilità “Retrorazzi” + “Matrice Difensiva”. Una volta a distanza ravvicinata, i suoi “Cannoni a Fusione” riusciranno a eliminare la torretta prima che essa riesca ad eliminare a sua volta il mecha rosa.

 

icona pharaPharah: è un ottimo counter per la torretta di Torbjorn in molte mappe. Diciamo che questo tipo di counters non vale per ogni situazione ma per la maggior parte di queste si…il nano soffrirà la celebre Pharah.


Approfondimento ai Counters di Overwatch: Torbjorn!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701