Approfondimento ai Counters di Overwatch: Pharah!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Bentornati all’ormai consueto appuntamento alla guida ai counters di Overwatch! Questo è il diciottesimo approfondimento della Guida ai Counters che potrete trovare nella sezione dedicata di Overwatch o cliccando qui!!

Parliamo oggi dell’ultimo ero della classe Attacco, Pharah.

L’abilità che contraddistingue Pharah è senza ombra di dubbio “Propulsori”, grazie alla quale la nostra eroina egiziana potrà di fatto volare e planare dove le sarà più conveniente.

Il “Lanciarazzi” ci permetterà di infliggere un grande quantitativo di danni a discapito della mira, mentre l’abilità “Scarica Esplosiva” rilascerà un mini-razzo in grado di respingere i nemici colpiti.

Clicca qui per la guida a Pharah!

FORTE CONTRO

icona zaryaZarya: L’arma di Zarya non sarà mai in grado di colpirci una volta spiccato il volo e questo la renderà di fatto inoffensiva.

icona meiMei: Agisce solo a distanza molto ravvicinata, non potrà quindi nulla contro di noi una volta utilizzati i “Propulsori”. Tenendola a distanza, il nostro “Lanciarazzi” la eliminerà in men che non si dica.

icona hanzoHanzo: L’arco del giapponese non dispone di un vero e proprio “mirino da cecchino” e questo renderà difficoltoso prendere la mira verso una Pharah in volo. Tuttavia, dalla parte di Pharah, è preferibile non rimanere troppo esposti in quanto giocatori più esperti con Hanzo potrebbero riuscire a “cecchinarci” nonostante tutto.

icona junkratJunkrat: Le granate non hanno una grande gittata e di sicuro non possono essere scagliate con precisione ad altezze troppo elevate. Spiccando il volo e utilizzando il “Lanciarazzi” farete pendere lo scontro nettamente dalla nostra parte.

 

DEBOLE CONTRO

icona mcreeMcCree: Il pistolero, come tutti ben sappiamo, ci costringerà a tenere costantemente le distanze per non incappare nell’ormai odiatissima combo “Granata Stordente” + sventagliata. Non sarà poi così difficile per i giocatori con un po’ più di esperienza riuscire a colpirci anche una volta preso il volo.

icona widowmakerWidowmaker: A differenza di Hanzo dispone di un bel mirino da cecchino con cui potrà tranquillamente mirare alla nostra testa anche in volo. Pharah poi dalla sua non dispone neanche di una buona mira così da provare almeno a contrastare Widowmaker su uno scontro a lunga distanza.

icona soldato 76Soldato 76: Ha un buon rateo di fuoco e anche una buona mira. Questi due fattori lo renderanno uno dei PG più ostici per la nostra povera Pharah.

iona zenyattaZenyatta: Il “Globo della Discordia” andrà ad attaccarsi automaticamente al bersaglio a cui starà mirando lo zen-bot e questo renderà di fatto inutile una nostra fuga aerea. Gli eventuali danni marginali che infliggerà  Pharah ai compagni di Zenyatta, complice la sua scarsa mira, potranno essere sanati senza problema dal “Globo dell’Armonia”.

MENZIONE SPECIALE

icona torbjornTorbjörn: Lo scontro vede Pharah leggermente favorita in quanto il “Lanciarazzi” è in grado di infliggere elevati danni e le torrette del nano sono di fatto bersagli immobili. Ma d’altro canto dovremo stare molto attenti a non esporci troppo e ad entrare così nel raggio d’azione della torretta in quanto riuscirà a colpirci sempre e comunque anche una volta preso il volo.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701