Ampliamenti di rosa per gli Hangzhou Spark: il team guarda alla Corea

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Cinque player su sei arrivano dalla Sudcorea, l’unico cinese è la star della nazionale

La rosa degli Hangzhou Spark si amplia, e stavolta i nomi in arrivo sono tutti coreani. L’unico giocatore cinese nella formazione, nonché il primo annunciato, é Xu “Guxue” Quilin, main tank della nazionale cinese arrivata seconda durante la World Cup, che arriva dal noto team LGD Gaming.

Tre nuove aggiunte arrivano dalle fila del team coreano X6-Gaming, scioltosi all’inizio di ottobre. Si tratta del main tank Jeong “NoSmite” Daun, del flex Park “Ria” Sung-uk e del DPS Kim “GodsB” Kyeong-bo, che con gli X6 hanno conquistato la vittoria nella prima season dei Contenders coreani.

Gli altri due annunci sono i due DPS Park “Bazzi” Jun-ki e Kang “Adora” Jae-hwan, entrambi in arrivo da un altro team Contenders coreano, i Seven. Mancano ancora due giocatori all’appello del team, però, per raggiungere il minimo di 8 richiesto dalla Overwatch League. C’é tempo ancora fino all’8 dicembre per effettuare gli ultimi contratti, anche se l’inizio della seconda Season é previsto per il 14 febbraio 2019.


Ampliamenti di rosa per gli Hangzhou Spark: il team guarda alla Corea
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701