Altra sconfitta per i Valiant: 0-4 contro gli Shock

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante la seconda giornata di sfide della settimana sono andate in scena altre 4 partite nella Overwatch League.
Ad aprire le danze sono stati i London Spitfire ed i Florida Mayhem che hanno dato il loro personale benvenuto al pubblico presente nel’Arena con una sfida al cardiopalma ed incerta fino all’ultimo minuto.

Gli Spitfire partono nel modo migliore chiudendo subito con un secco 2-0 sulla Torre di Lijiang; la tranquillità dura però poco tra le fila degli “europei” dato che i Florida riusciranno a farsi nuovamente sotto già nel round 2 con una solida vittoria su Hanamura.
Eichenwalde e Gibilterra, rispettivamente giocate nel round 3 e nel round 4, saranno poi la chiara rappresentazione di un gioco estremamente equilibrato tra le due squadre: il round 3 si chiuderà in pareggio, sul 3-3, mentre il 4° ed ultimo round valido per l’esito del’intera sfida, sarà invece deciso con un minimo, ma indispensabile, 1-0 per gli Spitfire che portano a casa game, partita e serie.

2019-02-14 / Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

Meno “frizzanti” le sfide di mezzo della seconda giornata che hanno rispettivamente visto impegnati i Valiant e gli Shock da un lato ed i Defiant ed i Justice dall’altro.
Per la formazione verde oro di Los Angeles purtroppo continua la lunga serie di passi falsi ed anche quella delle “giornate da dimenticare”; Custa e compagni proprio non riescono ancora a trovare la “giusta quadra” e vedono sempre più da lontano le altre sfidanti del campionato.
Discorso simile è quello da fare per i Justice che non sono riusciti in alcun modo a contenere lo strapotere degli avversari canadesi, dovendosi accontentare di un unico punticino della bandiera ottenuto nell’ormai ininfluente, ai fini del risultato finale, round 4.

2019-02-15 / Photo: Robert Paul for Blizzard Entertainment

Nell’ultima (e questa volta nuovamente calda) sfida della OWL abbiamo visto affrontarsi i Gladiators ed i Seoul Dynasty…una partita fantastica che dimostra quanto entrambe queste due squadre stiano attraversando una fase di solidissima forma e di grande competitività.
Si parte con un 2-0 netto di Seoul a cui Los Angeles risponde con un 2-1 ed un 3-2: la serie viaggia sul 2-1 per gli americani ma in una divertentissima Gibilterra Fissure e soci mettono il turbo riuscendo a portare a casa un fondamentale round 4 che renderà necessario un nuovo round extra, il quinto della serie.
Nella “bella” saranno comunque i viola dei Gladiators a portare a casa il risultato ma a differenza dell’anno passato la franchigia di Seoul, almeno per quello che abbiamo visto fin qui, sembra decisamente più pronta per giocarsi una delle posizioni che contano.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.