Ai Valiant il derby di Los Angeles; New York inarrestabile anche contro i Fusion

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La diciottesima settimana ufficiale della Overwatch League è regolarmente iniziata poche ore fa con lo svolgimento della 69° giornata di sfide.
La prima partita del blocco notturno ha visto i New York Excelsior impegnati a difendere il loro status di “corazzata della League” contro i Philadelphia Fusion in una partita valida per determinare eventuali cambi di posizione nella Top4 virtuale dello Stage.
I Fusion però riescono a giocarsela contro gli Excelsior unicamente nel primo round dove comunque perdono ma obbligano New York a giocarsela nello spareggio e con un punteggio stallato sul 2-2.

Persa la prima intensa sfida Philly smarrisce la bussola e va in totale confusione: 2-0, 2-0 e 3-1 saranno gli impietosi parziali dei 3 restanti round…parziali che andranno a decretare l’ennesima facile vittoria per Meko, Pine e soci ed una pesante sconfitta per i Fusion che non devono assolutamente perdere il quartetto di testa.

Nella seconda sfida protagoniste sono state le due asiatiche in un derby continentale che, almeno vedendo la situazione classifica nel pregara, avrebbe potuto regalare qualche emozione in più: sia i Dynasty che i Dragons giungono alla 5° partita di stage con zero vittorie a referto e la consapevolezza che oltre a loro vi sono soltanto i Boston Uprising in una situazione cosi disperata.
Che sia stata la carica e l’entusiasmo “da derby” o la voglia di non perdere lo scettro asiatico, i Seoul Dynasty portano a casa un perentorio 4-0 in perfetto stile “prima della classe” anche se questo è stato ottenuto contro la squadra meno vincente della storia della Lega.

La prima notte della settimana si conclude con un altro derby che questa volta, invece di essere continentale, è di tipo cittadino: da una parte i Valiant, dall’altra i Gladiators.
Entrambe le squadre sono in positivo con 4 vittorie e zero sconfitte, hanno giocato molto bene fino ad oggi nello stage ed infatti le due compagini di Los Angeles condividono una fondamentale Top4 in compagnia di Excelsior e Dallas Fuel.
La partita tra loro promette di essere caldissima è cosi è effettivamente stato: si inizia con un pareggio, 3-3, che manda tutti negli spogliatoi con un nulla di fatto.

In Gara 2, 3 e 4 è equilibrio assoluto, con i Valiant che riescono a vincere sempre di un solo punto di distacco e con il respiro dei Gladiators sul collo. Una partita emozionate, bellissima e mai scontata che è andata a premiare i Valiant con uno score di 3-0 che non rispecchia assolutamente le forze in campo schierate.
Certamente è positivo vedere però due o più squadre ad un livello di gioco cosi simile disposte a giocarsela fino all’ultimo istante per portare a casa la vittoria e questa fantastica rivalità siamo sicuri sia solo all’inizio della sua storia.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.