Widowmaker

5 curiosità su Widowmaker oggi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo aver visto le 5 curiosità su Tracer ora tocca a Widowmaker, il cecchino di Overwatch!

Come molti sapranno, la donna fu rapita dall’organizzazione terroristica Talon per il lavaggio del cervello, con l’obiettivo di uccidere il marito Gérard. Dopo tale azione, la sua pelle divenne bluastra e il suo cuore fu inibito di ogni calore sentimentale.

Ma è davvero tutto qui per questo personaggio? Vediamo se vi siete mai accorti di queste note.

La vera vedova nera

Curiosità su Widowmaker N°1 – Pochi oggi hanno il privilegio di poter usufruire del modello Noire, ottenibile solo durante la prevendita del videogioco prima del suo rilascio nel maggio 2016. Ma cosa rende speciale questo modello da essere tanto esclusivo? La vedova nera! Probabilmente alcuni vedranno un ovvio riferimento alla super eroina della Marvel interpretata da Scarlett Johansson o ad un’adescatrice di ricchi mariti.

Tuttavia, il girovita rosso di Widowmaker è un chiaro riferimento alla macchietta rossa a clessidra del Latrodectus mactans ( o volgarmente “vedova nera”), uno dei ragni più letali al mondo. Il nome deriva dal fatto che dopo l’accoppiamento tale creatura uccide il proprio compagno.

curiosità widowmaker

Per chi non possiede il modello può comunque accontentarsi della citazione presente sul braccio destro di Widowmaker che dice “Se vedi questo ragno di sera, saranno guai”. Si tratta della parodia di un celebre proverbio francese, che recita  “ragno di mattina,  dolore,  ragno a mezzogiorno preoccupazione,  ragno di sera,  speranza“. Esiste una vera e propria “Aracnomanzia” a seconda si come si interagisce con i ragni.

La femme fatale Blizzardiana

Curiosità su Widowmaker N°2 – Qual è la donna tanto bella quanto condannata a soffrire di un’oscurità interna? Bisogna stare particolarmente attenti a porre questo indovinello ad un videogiocatore blizzardiano, perché probabilmente “Widowmaker” non è l’unica risposta giusta. Nemmeno quando si specifica che ha cambiato carattere e colore della pelle. Chi gioca a World of Warcraft risponderà subito “Sylvanas Ventolesto“, l’alta elfa corrotta dal potere dei non-morti durante le vicende di Warcraft III: Reigh of Caos. Da allora lei divenne la regina- banshee dei Reietti, nonché una dei leader dell’Orda.

curiosità widowmaker

Certo, possiamo anche aggiungere ulteriori dettagli: è un’abile cecchino e che ha subito il lavaggio del cervello. Chi è? Il videogiocatore di Starcraft urlerà “Sarah Kerrigan”. Era una Terran che faceva parte del programma “Fantasma”, un’organizzazione di assassini con capacità psioniche che ad ogni missione subiscono il lavaggio del cervello per rafforzarne la lealtà verso i loro capi. Tuttavia, la donna fu rapita dagli Zerg, e rinacque come “regina delle Lame”, una creatura in grado di comandare lo sciame in nome dell’Unica Mente. Insomma, un vero e proprio stereotipo da parte di Blizzard!

curiosità widowmaker
Durante il 20° anniversario di Starcraft, Widowmaker ha ricevuto il modello Kerrigan.

Il modello Talon 2.0

Curiosità su Widowmaker N°3 – Nel 2016 fu rilasciato il fumetto “Retaggio” avente Ana Amari come protagonista, e fu in tale occasione che la donna venne ferita mortalmente dal nuovo cecchino di Talon, Amelié Lacroix. Tuttavia durante l’evento Archivi 2017 il modello Talon era piuttosto diverso da quello che si poteva vedere nelle vignette.

curiosità widowmaker

La risposta a questo cambio stilistico la si può trovare nel libro “L’arte di Overwatch”. Gli sviluppatori spiegarono che hanno voluto evitare di creare un modello troppo simile all’aspetto standard della donna, e decisero di eliminare l’elmetto e di alleggerire la tunica. Altrimenti il risultato sarebbe stato decisamente un modello degno di essere etichettato come Epico piuttosto che Leggendario.

Odette e Odile

Curiosità su Widowmaker N°4 – Citare questi due modelli leggendari fa subito pensare alle protagoniste del Lago dei cigni, celebre balletto musicato dal maestro russo Pëtr Il’ič Čajkovskij. In realtà, il colore della pelle dei due modelli suggerisce due momenti differenti della vita di Widowmaker. Odile è infatti la rappresentazione di Amelié Lacroix nel suo matrimonio con Gérard durante la sua vita a Parigi, nei suoi spettacoli di danza.

Il modello Odette invece mostra la pelle bluastra della donna, segno che già fa parte di Talon. Possiamo vedere il modello anche nel fumetto “Masquerade“! A proposito, avete letto quello di Tracer recentemente?

Il casato dei Guillard

Curiosità su Widowmaker N°5 – Il cognome da nubile di Amelié Lacroix è Guillard, ed è l’erede dell’omonimo Château appartenuto ai suoi nobili antenati, prima di cadere in disgrazia con la rivoluzione francese. Questo piccolo incipit narrativo suggerisce un simpatico miscuglio di storia e leggenda con la Contessa, uno dei viandanti che si è unito alla difesa del castello nella vendetta di Junkenstein. Tale personaggio è ovviamente ispirato alla nobile vampira Elizabeth Bathory del racconto “Undead – Gli immortali” (1560) secondo cui si fortificava bagnandosi nel sangue di vergine.

curiosità widowmaker

Concludiamo questa lettura con un invito alla visione del cortometraggio Viva, che racconta lo stato d’animo di Widowmaker al momento di un omicidio. Quali di queste note conoscevate già e quali no?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701