curiosità Reaper

Overwatch, 5 curiosità su Reaper oggi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La scorsa settimana abbiamo esplorato le curiosità su Widowmaker, ma oggi sarà un altro agente di Talon a mostrare diversi segreti: Reaper!

Egli ama il nero, ha una voce spettrale e per lungo tempo ha nascosto un volto che tutt’ora non conosciamo dietro una minacciosa maschera bianca. Ma tutto questo non ci ha impedito di indagare e scoprire i background sulla vita e sul concept di questo eroe.

Non così anonimo

Curiosità su Reaper N°1 – Visitando la pagina ufficiale, avremmo poche nozioni sull’assassino Talon. Ma la quantità di informazioni che sono state rilasciate in questi 5 anni ci hanno permesso di conoscerlo più che bene. Il suo nome è Gabriel Reyes, ha 58 anni, ed è di Los Angeles (USA) ma le sue origini sono ispaniche. Dal suo modello in Archivi abbiamo ulteriori nozioni: il suo nome in codice nell’esercito USA era Soldato 24 (ID 06 0000 0024), gruppo sanguigno AB Negativo e nessuna religione professata. Secondo alcune interviste agli sviluppatori, egli è un appassionato di calcio e basket, e tifa per i LA Lakers;

curiosità reaper
Le placche militari servono a determinare l’identità di un soldato qualora dovesse perdere la vita sul campo di battaglia.

Mutazioni Genetiche

Curiosità su Reaper N°2 – Nella sua vita, Gabriel Reyes ha subito due tipi di alterazioni genetiche, i cui dettagli li troviamo soprattutto nel racconto Bastet e nella lore di Moira. L’uomo inizialmente ha fatto un addestramento speciale nei programmi governativi USA per adattare il suo organismo a qualunque difficoltà fisica in campo, tra cui l’auto-guarigione. In seguito si sottopose agli esperimenti della scienziata Moira O’ Deorain, che gli conferì il potere di scivolare tra le ombre;

curiosità reaper

Il Mietitore Blizzardiano

Curiosità su Reaper N°3 – La figura del Tristo Mietitore è molto comune nell’iconografia di Blizzard. Pensiamo a Mathael in Diablo, l’ex Arcangelo della Saggezza che nelle vicende di Reaper of Souls divenne uno spirito iracondo. Un destino simile toccò anche ad Arthas Menethil di Warcraft III, che dopo essere stato soggiogato dal Re dei Lich divenne il cavaliere della morte. E come non completare la triade con Starcraft? Infatti il “Reaper” è un’unità Terran, anche se tecnologicamente più simile a Pharah.

curiosità reaper

Quando tutto ebbe inizio

Curiosità su Reaper N°4 – Durante gli Archivi Ritorsione vediamo un Reyes che inizia a dare i primi segni di sfiducia nei confronti di Overwatch e del suo protocollo, e segna l’inizio del declino della task force. Infatti l’epilogo del fumetto che apre la modalità PVE mostra un’ombra che lascia intendere la direzione futura dell’uomo: diventare il Mietitore.

curiosità reaper

Un eroe esplosivo

Curiosità su Reaper N°5 – Nel video debutto di Overwatch, è possibile vedere qualche equipaggiamento speciale in Reaper che non è sopravvissuto al rilascio del gioco: le granate esplosive e fumogene. Infatti, ancora oggi è possibile vedere nel modello standard e in quello Blackwatch (disponibile nella Legendary Edition) il bandoliere con le granate. Probabilmente ci fu un passaggio di testimone nel definire il ruolo di bombarolo del gioco a Junkrat.

curiosità reaper

Quante di queste nozioni conoscevate? E quali informazioni volete ancora conoscere di questo eroe? In attesa di ulteriori dettagli, vi invitiamo anche alla lettura delle 5 curiosità su Tracer!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701