10 curiosità su Hanzo e Genji oggi

10 curiosità su Hanzo e Genji oggi

Profilo di Mefionir
 WhatsApp

La nostra serie di curiosità riprende con un doppio appuntamento: Hanzo e Genji.

I due fratelli erano gli eredi del clan Shiamada, una delle organizzazioni criminali più potenti dell’Asia. In passato i due si scontrarono per gli affari di famiglia, e Genji ne uscì sconfitto, prima si essere salvato da Overwatch.

1 – Sojiro

Sojiro Shimada era il padre defunto di Genji e Hanzo. Di lui sappiamo solo che tempo fa fu invitato ad unirsi a Talon, ma per una questione d’onore egli rifiutò la collaborazione. Ma ecco una curiosità che ci fornisce Michael Chu, ormai ex-sceneggiatore del gioco: il narratore del cortometraggio Draghi era proprio Sojiro.

2 – Vite alternative per Hanzo

Secondo la sua biografia ufficiale, Hanzo fu preso dal rimorso della sua azione e rifiutò la propria eredità come capo del clan Shimada, e fuggì via. Tuttavia è curioso sapere che ci sono due skin che lo vedono vivere due vite differenti:

  • Cyberninja (disponibile nell’evento Anniversario): come sarebbe stato Hanzo se avesse perso contro Genji? Forse questo è il risultato di una sua operazione chirurgico-cibernetica?
  • Erede (disponibile nell’evento Archivi): come sarebbe stato Hanzo accettando la sua eredità come capo degli Shiamada? Un vero e proprio boss degno della serie videoludica Yakuza;

3- Il corpo di Genji

Non è del tutto chiara la portata delle ferite del ninja-cyborg, ma dopo varie domande nel tempo, l‘ex-sceneggiatore Michael Chu  ha dato una risposta su un fattore fisiologico: Domanda“Sappiamo tutti che le parti di Genji sono cibernetiche, ma anche le sue” parti inferiori “lo sono? Se sì, avrebbe problemi ad andare in bagno?” Risposta“Se guardate la skin di Blackwatch di Genji potreste vedere che una parte del suo corpo manca, ma confermo che la sua ‘metà inferiore’ è ancora intatta e funzionante”.

4 – Un unico Eroe

Durante lo pre-sviluppo del gioco, Genji ed Hanzo erano un unico personaggio. Si trattava di un eroe poli-funzionale che passava dalla katana all’arco e frecce. Gran parte dell’ispirazione era data dal personaggio della spia di Team Fortress 2, con la capacità di uccidere istantaneamente gli avversari colpendoli alla schiena. Tuttavia, la gestione delle varie abilità non risultava funzionale e si decise di dividere le due meccaniche di attacco su due eroi differenti. Curiosamente, alcuni preconcetti della furtività studiati per Genji furono le basi per lo sviluppo di Sombra.

5 – La love story tra Genji e Mercy

Inizialmente solo speculata dal sempre eterno “I need Healing” del ninja, pare invece che questa coppia sia invece piuttosto canonica nell’universo di Overwatch. Nel periodo di San Valentino si possono udire delle interazioni tra Genji e Mercy nella mappa Hanamura a proposito della condivisione di cioccolatini. Inoltre, gran parte delle interazioni presenti nell’evento Archivi Tempesta Imminente suggeriscono un rapporto molto più personale di quello che avviene tra un dottore ed il suo paziente. Non di meno, nel fumetto natalizio  Riflessi i due si tengono in contatto con lettere scritte a mano. Insomma, la “Gency” è molto più che una supposizione.

6 – La McHanzo nel 2017

Secondo le statistiche di Google, una delle ship più più cercate del 2017 sul celebre motore di ricerca è la McHanzo, ovvero un interesse amoroso tra McCree ed Hanzo. Seguono poi la Reaper76 (Reaper e Soldato 76) e la Phamercy (Phara e Mercy).

Sarà forse il fascino del contrasto tra occidente ed oriente? In ogni caso, questa ship è venuta a meno dopo l’arrivo canonico di Ashe al Blizzcon 2018 con una forte speculazione sull’interesse amoroso del cowboy. Ma sicuramente Blizzard non ha mai rinunciato ad affermare il tema LGBT nei suoi personaggi, in un modo o nell’altro.

7 – Contrasto e unione

I due fratelli, oltre a condividere il proprio sviluppo concettuale, hanno diversi elementi complementari. Uno di questi sono gli spray di gioco, spesso studiati per evocare una scena di lotta o di contrasto tra i due. Tra le varie curiosità, possiamo notare perfino una scena di infanzia di Genji ed Hanzo mentre mangiano insieme.

8 – Correzione stilistica

Una delle skin più celebri di Hanzo è senza dubbio Casual, ottenibile durante l’evento Magico Inverno. Tuttavia, tale skin fu al centro di un’aspra critica sul suo aspetto, che inizialmente mostrava l’arciere con una barba bianca e dei piercieng piuttosto grandi. Successivamente, gli sviluppatori annunciarono una modifica al modello, in modo da renderlo più in linea all’aspetto dell’uomo nel fumetto natalizio Riflessi.

9 – La stanza di Genji

In Overwatch è possibile vedere la stanza di Genji. Si trova nella mappa controllo Nepal, nella sezione del villaggio. La stanza è situata sopra le stalle accanto all’obiettivo della mappa, e al suo interno si possono trovare alcuni elementi del passato del ninja: una foto col fratello, un dipinto giapponese,un haori (tipica veste giapponese) della famiglia Shiamda ed una spada del clan.

10 – Linea temporale di Hanamura

Un’ultima curiosità riguarda la mappa conquista Hanamura. Avete mai fatto caso che il dojo ha ancora presenti i segni della lotta avvenuta in Draghi? Ma non è tutto: possiamo persino capire il periodo in cui è ambientata:

  • I ciliegi in fiore indicano che siamo in primavera;
  • Nella mappa è presente un Koinobori, un tipico aquilone giapponese che solitamente si innalza in occasione della festa dei Bambini, che ha luogo in Giappone nel mese di maggio;

Da qui possiamo ormai determinare in quale periodo dell’anno i due fratelli si sono scontrati.

Quante di queste curiosità su Hanzo e Genji conoscevate già?

Overwatch League WEEK3: Pick rate e l’aggiornamento della classifica

Overwatch League WEEK3: Pick rate e l’aggiornamento della classifica

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch League WEEK3 – Si è appena conclusa la terza settimana dei Kickoff Clash della stagione 2022 della Overwatch League. La WEEK3 non ha tradito le aspettative, anche questa terza settimana ha lasciato il segno ed ha fatto palpitare i nostri cuori. Questa è stata la settimana di esordio per la Eastern Conference che, nonostante i ritardi legati alla pandemia, si è subito dimostrata agguerrita e con la voglia di fare la differenza in questa stagione.

Osservando le partite giocate dalle squadre della Eastern Division si sono potute notare a colpo d’occhio alcune differenze di composition e playstyle, dettagli che potranno sembrare di poco conto ma che nel complesso ne delineano uno stile dio gioco differente ed un META leggermente diverso rispetto alla West region.

Questo fine settimana si apriranno le danze per la quarta settimana dei Kickoff, le squadre della Eastern Division ci terranno compagnia per quattro giorni consecutivi, così da recuperare la loro assenza nelle prime due settimane.

Overwatch League WEEK3 – Le differenti scelte degli eroi tra le due regioni

Come sopra anticipato si sono riscontrate alcune piccole differenze sulle preferenze di scelta di alcuni eroi tra la regioni.

Con dati analitici alla mano forniti da Blizzard si evidenziano le seguenti differenze sul “pick rate” (eroi con tempo di gioco maggiore del 2%):

  • Zarya: 11,8% Est – 3,4% Ovest
  • Brigitte: 6,7% Est – 2,7% Ovest
  • Ashe: 3,3 % Est – % non disponibile Ovest
  • Tracer: 2,9% Est – 7,6% Ovest
  • Winston: 7,1% Est – 11,8% Ovest
  • Doomfist: % non disponibile Est – 3,6% Ovest

La più evidente e singolare è l’utilizzo massiccio di Zarya nella Eastern Division rispetto ad altri tank, percentuale di utilizzo identica a quella di Winston nella Western Divison. Tali piccole differenze fanno si che tra le due regioni si delineino dei META leggermente differenti, arricchendo maggiormente lo spettacolo che queste squadre ci offrono ad ogni partita.

Overwatch League WEEK3 – La classifica aggiornata

Rispetto alla scorsa settimana ci sono stati notevoli colpi di scena che hanno impattato in modo significativo sulla classifica della West Region, nonostante questo però si denota una situazione di apparente equilibrio al vertice della classifica dove troviamo; Atlanta Reign, Florida Mayhem, Houston Outlaws, Washington Justice e Toronto Defiant tutte a tre punti e con la possibilità di stravolgere le sorti di questi Kickoff. Restano imbattuti e comodamente seduti sul trono della classifica i San Francisco Shock con cinque punti, seguono a quattro punti i Dallas Fuel.

Per quanto concerne le squadre della Eastern Conference abbiamo al vertice: Philadelphia Fusion, Hangzhou Spark e Seoul Dynasty, tutte a due punti, in coda alla classifica i Los Angeles Valiant con zero punti.

Per l’Eastern Division è ancora tutto da decidere, le sorti della classifica si decideranno questo Week End, dove avremo modo di ammirare il talento di queste squadre per quattro giorni consecutivi. Non resta quindi che attendere trepidanti l’inizio di questa WEEK 4 e godersi lo spettacolo!

Cosa ne pensate Community? La discussione è aperta!

Articoli correlati:

Overwatch 2, cosa verrà dopo la Beta? Gli sviluppatori rivelano un nuovo evento

Overwatch competitive: la strada per diventare dei CAMPIONI

Note sulla patch 3.8.0. di Legends of Runeterra ed evento Pulsefire rilasciati

Overwatch League: Proseguono i Kickoff con la WEEK3

Overwatch League: Proseguono i Kickoff con la WEEK3

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch league WEEK3 – Prosegue la stagione 5 della Overwatch League, tra partite al cardiopalmo e colpi di scena. Quest’anno la competizione viene giocata interamente sul nuovo client di Overwatch 2 BETA in continuo aggiornamento. A prescindere dai risultati ottenuti in classifica tutte le squadre sono agguerrite e bramano il vertice della classifica.

Questo week end si apre la terza settimana di Kickoff clash e già si comincia a delineare una classifica che fa emergere quelle che sono le squadre più forti e talentuose.

In queste prime due settimane abbiamo visto competere solamente la Western Conference, con l’arrivo della WEEK 3 farà il suo debutto la Eastern Conference, dove a farne da padrona troviamo la squadra campione del mondo, gli Shanghai Dragons.

L’attuale classifica – WEEK2

Sapevo di non riporre male le mie aspettative quando, in un precedente articolo, feci notare la bravura dimostrata dai San Francisco Shock ed il loro feeling ad ogni match, già dalla prima partita della WEEK1.
I SFS sono agguerriti più che mai e fanno a cazzotti con chiunque cerchi di strappare loro il primo posto della classifica, gli unici ad avere un punteggio pieno con 4 vittorie, secondi i Gladiatori di Los Angeles.
A fare da coda alla lista gli sfortunati Vancouver Titans, purtroppo altre due sconfitte per la squadra Canadese, rispettivamente contro la squadra della “Grande mela” e i Florida Mayhem. Sembra non esserci nulla da fare per i Titans che ad oggi non hanno portato a casa nemmeno una vittoria.
Overwatch league WEEK3 – Se ne aspettano delle belle per questa WEEK 3, dove ad aprire le danze saranno i Philadelphia Fusion insieme ai dragoni di Shanghai.
Cosa ne pensate dell’attuale classifica delineata? La discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Overwatch 2, cosa verrà dopo la Beta? Gli sviluppatori rivelano un nuovo evento

Overwatch 2, cosa verrà dopo la Beta? Gli sviluppatori rivelano un nuovo evento

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Come anticipato in un nostro precedente articolo e come da comunicazioni ufficiali Blizzard con oggi si conclude il primo periodo di BETA test di Overwatch 2.

In queste settimane abbiamo potuto apprezzare il lavoro svolto dai developer su questo grande aggiornamento del titolo che comprende diversi aggiornamenti grafici, bilanciamenti degli eroi, party 5vs5 e molto altro.

Con la chiusura dei server BETA non sono mancati i ringraziamenti da parte del team di sviluppo rivolti a tutta la Community e a tutti i giocatori che hanno contribuito con i loro feedback a evidenziare criticitá e fornire spunti di miglioramento.

Annuncio sulla prossima fase BETA di Overwatch 2

In una comunicazione ufficiale abbiamo ricevuto da Blizzard la notizia che è in programma per il 16 Giugno uno speciale evento di Overwatch. Confidiamo che in tale circostanza ci possano dare maggiori ed importanti informazioni sul prossimo periodo di BETA test.

Le parole di ringraziamento di Aaron Keller

”Il team di Overwatch vorrebbe prendersi un momento per ringraziare di cuore tutti i giocatori che hanno preso parte alla nostra prima beta. È stato davvero emozionante veder giocare la nostra community. L’entusiasmo mostrato per questo gioco e il suo universo significa molto per noi; è sempre stato così, e sempre lo sarà.

Overwatch come mondo, come universo, è diventato qualcosa di molto personale per tutto il team, qualcosa nel quale abbiamo investito il nostro tempo, le nostre energie creative e la nostra passione. Non è facile mettere qualcosa di così importante davanti agli occhi di tutti. Specialmente quando sai che non è ancora finito e chiedi delle critiche vere e costruttive su quello che hai creato finora.

Ma il motivo per il quale lo facciamo è importante: è per creare un grande gioco, e sono i nostri giocatori e la nostra community a renderlo possibile. Test come questo sono una fase fondamentale nel miglioramento di Overwatch.

Non vediamo l’ora di mettere a frutto tutto quello che abbiamo imparato dalla beta e di applicarlo al gioco. Grazie ai giocatori per il loro tempo, la loro energia e la loro passione. Grazie per aver giocato al nostro gioco.”

Non ci resta che attendere questo importantissimo evento e vedere cosa ci riserva Blizzard per il futuro di Overwatch, nella speranza che il suo futuro sia roseo. Cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: