Wizards of the Coast chiude con Noah Bradley

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Wizards of the Coast prende le distanze e chiude i rapporti con Noah Bradley, a seguito di suoi comportamenti predatori e molesti nei confronti di alcune donne. Dopo il tweet di Jiang diverse altre donne hanno anche condiviso le loro storie su esperienze predatorie con Bradley. Atteggiamenti che lui stesso ha confermato in una recente dichiarazione.

La comunicazione ufficiale da parte di Wizards non ha tardato ad arrivare, dichiarando che:
“Non commissionerà più opere all’artista e non ristamperà immagini da lui prodotte”

La compagnia dichiara inoltre che, nella volontà di preservare un ambiente di gioco sano e sicuro per tutti non tollererà comportamenti di abusi o molestie, in quanto queste azioni non riflettono i valori di Magic né della comunità del gioco. Per questo motivo Wizards of the Coast chiude con Noah Bradley.

Bradley durante la sua carriera con Wizards ha realizzato numerose opere fra le quali Anger of the Gods, History of Benalia, Horizon Canopy, Lightning Bolt, Shocklands Expeditions, le Leyline ed alcuni templi.Questa è una delle prese di posizione della Wizards of the Coast che alcune settimane fa aveva bandito alcune carte per motivi di razzismo. Ne parlavamo in questo articolo.

Grazie per la lettura, state Magic!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701