Weekly MTG – Game Director Jay Parker: Nuovo Formato, Multipiattaforma, Draft Tutto “Umano” e Friend List su Magic Arena

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Durante lo streaming settimanale Weekly MTG, il nuovo game director ha avuto modo di esprimersi sulle prossime novità che investiranno Magic Arena

Tante le novità discusse durante l’appuntamento settimanale di informazione dedicato al mondo di Magic, Weekly MTG. A parlare, la scorsa notte, proprio il nuovo Game Director di Magic Arena Jay Parker, che ha preso il posto di Chris Clay nel ruolo massimo.

J.P si è espresso principalmente sul futuro del titolo e sulle sue principali implementazioni che vedremo, si spera presto, sulla versione “esport” di Magic.

Confermato il nuovo formato

Esattamente come vociferato già dal finire di questo 2018 Magic Arena vedrà un suo formato personale che permetterà ai giocatori di usare anche tutte quelle carte che, con la consueta rotazione, non faranno più parte dell’attuale Standard.



Draft “umano”, Friend lists e Multipiattaforma

Le “sorprese” non finiscono qua. J.Parker ha avuto modo di rassicurare tutta l’utenza anche per quanto riguarda il futuro del Mobile(multipiattaforma n.d.s.). Lo stesso parla della cosa come se imminente e non “da decidere”.

Altro punto particolarmente richiesto e anch’esso imminente sembrerebbe essere la Friend Lists che, a dire del nuovo GD, è un punto particolarmente alto nella lista delle cose da fare.

Ultimo ma non meno interessante il punto riguardante il Draft tutto “umano”(si riferisce alla scelta dei pick nel singoli pacchetti come il draft da cartaceo n.d.s.)

Questa implementazione è sicuramente, a detta dello stesso J.P, un qualcosa che si colloca nell’alta zona della “Priority List” e che potremmo vedere in un futuro non distante.

Non ci resta che attendere tutte queste novità già da quest’anno?

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!