Ufficiale: Field of the Dead bandita anche nel formato Historic

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Come annunciato venerdì 21 Agosto con un post su Twitter, la Wizards of the Coast ha ampliato la lista delle Bandite & Limitate in data odierna aggiungendo, dopo un lungo e travagliato periodo di in e out, anche Field of the Dead, precedentemente osservata speciale. Viene ufficialmente resa non giocabile nel formato Historic di Magic Arena dopo una prima sospensione sempre nel suddetto formato, resa legale dopo qualche mese e, con l’aggiornamento di oggi, ufficialmente bandita del tutto.

Fonte: Wizards of the Coast

Tra le motivazione che hanno portato al ban di Field of the Dead c’è l’altissimo coefficente di vittoria non solo nei matchup lenti ma anche in quei matchup particolarmente veloci contro i mazzi aggressivi. Con le ultime espansioni per MTG Arena (Core Set 2021 e Amonkhet Remastered) erano molte le carte che andavano a dare un boost di velocità e ramp aggiuntivo all’archetipo “Field”; carte come Hour of Promises e Cultivate oltre che ad Explore, per intenderci. In aggiunta, e a livello numerico, secondo quanto riportato da Jay Parker (a capo della sezione di Magic Arena per WotC nda) l’archetipo risultava essere il più giocato in Bo3 e uno dei più giocati nel Bo1.

Questo ha mirato direttamente le molte aggiunte al formato Historic attuate per dare una ventata di “freschezza” e diversità al formato stesso (vedi: Jumpstart e la suddetta Amonkhet Remastered). La data effettiva che renderà il ban legale è oggi, 24 Agosto 2020, e ci si aspetta un lieve update disponibile tra poche ore per la piattaforma digitale. Si ricorda, inoltre, che trattandosi di ban e non di sospensione (come la volta precedente) riceveremo tante wildcards quante le copie di Field of the Dead di cui eravamo in possesso.

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701