Red Bull Untapped International Qualifier III: Metagame e Top16 Decklist

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il 18 e 19 Luglio si è giocato il terzo qualifier internazionale del Red Bull Untapped che ha visto 1069 sfidarsi per raggiungere il Day 2 e l’accesso per l’ Untapped Final che si terrà a fine anno 

IL METAGAME

Dopo qualche settimana dall’uscita di M21 il metagame presente al Day one mostra come il formato sia ormai ben definito. I mazzi più giocati del torneo sono stati Temur Reclamation (21%), Bant Ramp (13%) e Mono G-aggro (11%), mentre il resto del field era composto prevalentemente da Sultai Ramp, Azorius Control, Rakdos Sacrifice e Mono Red Aggro. 

RedBUll Untapped

Sicuramente i la top 3 dei mazzi più giocati non è così sorprendente. La cosa che però va assolutamente notata e la percentuale con cui alcuni mazzi sono aumentati, o diminuiti, rispetto ai precedenti qualifier.
Four Color Reclamation ad esempio non è stato uno dei mazzi più giocati, ma ha visto aumentare esponenzialmente il suo utilizzo ( il 153% in più), Azorius Control invece, oltre a essere il quinto mazzo più giocato ha visto aumentare la propria presenza del 134%.

Per quanto riguarda Temur Reclamation, dopo essere diminuito drasticamente negli ultimi eventi  è tornato a essere il mazzo più giocato con un netto 60% in più rispetto alle tappe precedenti.
Da evidenziare anche la situazione di Jund Sacrifice che con la presenza del 2% ha visto diminuire il suo utilizzo del 44.5% risultando il mazzo che più ha perso gioco rispetto agli eventi precedenti.

red bull untapped

red bull untapped

DAY2 METAGAME E VINCITORE

Il metagame del Day2 ha visto cambiare leggermente i numeri dei mazzi più giocati, Temur Reclamation si è confermato il mazzo più giocato mentre Azorius Control è riuscito a superare sia Bant Ramp che Mono G diventando il secondo mazzo per presenza al Day2 di questo Red Bull Untapped Qualifier. 

Il resto del meta rispecchia la grande varietà vista al Day1.
Una cosa da notare però è la percentuale di 4C Reclamation presenti alla seconda fase del torneo. Infatti, nonostante la presenza del 2% durante il Day1 ben 35 di essi si sono qualificati alla seconda fase del torneo, occupando il 4,5% del field del Day2. Questi numeri mostrano come questo archetipo sia una delle scelte migliori per affrontare i Tier1 del momento.

red bull untapped

Nonostante la grande varietà che ha caratterizzato il Day2 la top8 rispecchia perfettamente lo stato del meta attuale con ben 5 Temur Reclamation tra i primi otto qualificati. Completano questa top un Bant Ramp, un Four Color Reclamation e il sorprendente Mono White di Hoshi Yuki.

BREVI CONSIDERAZIONI

Sorprendendo tutti il gradino più alto del podio e la qualificazione per il grande finale sono andate a Hoshi Yuki che con il suo Mono White aggro, ha sbaragliato la concorrenza con un netto 6-0-2 al Day1 e un clamoroso 12-0-2 Day2.
Questa top8 ha confermato tante cose, la supremazia di Temur Reclamation nello standard attuale, Bant Ramp come principale contromisura ad esso ma anche fornito nuove prospettive. I numeri di 4C Reclamation sono incoraggianti, nonostante sia una semplice modifica al più classico Tier1 questo deck sembra essere abbastanza solido da dire la sua anche a eventi grandi come questo, mentre la vittoria di Yuki è qualcosa di inaspettato ma che potrebbe dare nuova vita a Mono W-aggro, un archetipo da troppo tempo dimenticato e magari dare nuova speranza a tutti gli amanti dei mazzi aggressivi,

 

DECKLIST TOP 16

1° – Mono-W Aggro di Hoshi Yuki
2° – Temur Reclamation di Quentin Leroy
3° – Temur Reclamation di Thomas Holzinger
4° – Temur Reclamation di YUKI MATSUDA
5° – Temur Reclamation di Kaname Yanase
6° – Temur Reclamation di Chris Botelho
7° – Bant Ramp di Evgeniy Karpovskiy
8° – Four-color Reclamation di Jerome Bastogne
9° – Mono-G Aggro di Stefano Calligaris
10° – Temur Reclamation di Toru Saito
11° – Bant Ramp di Filipe Domingos
12° – Sultai Ramp di Tiago Duarte
13° – Rakdos Sacrifice di Pirrakos
14° – Bant Ramp di Mario Tomaiuolo
15° – Bant Ramp di Andrew Smith
16° – Jund Sacrifice di Alexandru Petrea

 

Fonte: Play-MTG.Eu

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701