Owen Turtenwald: da Pro Player di Magic the Gathering al competitivo di Hearthstone.

Profilo di Eykon
 WhatsApp

Dopo un periodo di silenzio sui social Owen Turtenwald ex pro player di Magic The Gathering annuncia sul suo profilo Twitter di essere ufficialmente passato al competitivo di Hearthstone.

Owen Turtenwald dopo essere stato allontanato dal competitivo di Magic a causa delle accuse di molestie a suo carico, accaduto di cui vi abbiamo parlato qui, qualche giorno fa ha rotto il silenzio sui suoi social con una notizia bomba.

Attraverso quattro foto sul suo profilo twitter Owen ha annunciato il suo approdo ufficiale nella scena competitiva di Hearthstone.
Il Pro Player americano, visibilmente contento, mostra con orgoglio la sua qualificazione al Hearthstone Masters Tour Seoull, dove si è posizionato 133esimo su 328 players. Inoltre annuncia anche la sua partecipazione al grande torneo di Bucharest aggiungendo di essere molto contento per il suo ritorno nelle competizioni di alto livello.

Turtenwald però non si è fermato solo a un semplice post su twitter.
Infatti subito dopo aver scritto sul social network il ragazzo è andato live su Twitch dove ha raccontato la sua esperienza con il titolo Blizzard e ha condito il tutto con qualche affermazione molto pesante.

Ecco come si è presentato Turtenwald durante la sua live su Twitch, sottolineando la non sponsorizzazione di Blizzard.

In questa live Owen ha tenuto sottolineare come Blizzard non abbia sponsorizzato il suo passaggio al loro titolo avvenuto il 1 Maggio 2019. Si è mostrato entusiasta di questa nuova avventura specificando che ormai HS è il suo gioco preferito e, questa affermazione farà sicuramente discutere, ha aggiunto anche che è il gioco più skills-intensive a cui abbia mai giocato.

Non sono mancate le polemiche però, infatti durante la live Turtenwald è stato attaccato da alcuni haters che hanno tirato fuori anche la sua accusa di molestie. Il ragazzo però dopo aver provveduto ad allontanare i vari haters ha spiegato che è molto maturato nell’ultimo periodo, anche grazie ad HS a quanto pare, e che è molto dispiaciuto di quello che è stato il suo comportamento in passato.

Ora bisogna vedere se questa nuova avventura segnerà anche un nuovo inizio nella vita di Tunrtenwald, magari allontanandolo dalla fama negativa che lo ha colpito tempo fa. Secondo voi riuscirà a redimersi o sarebbe meglio non associarlo troppo all’immagine di Hearthstone ?

Recap della patch in arrivo stasera: cosa cambierà dalle 19?

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Stasera è in arrivo il giorno che tanti aspettavano: dopo settimane di “pausa” dagli aggiornamenti, Hearthstone torna con una nuova patch, forse una delle più grandi mai fatta. Tutte le modalità riceveranno contenuti significativi.

L’attenzione maggiore, sicuramente, ricadrà sulla modalità Battaglia, dato che tutte le patch .2 mirano direttamente a questa modalità e stavolta Blizzard ha alzato di tanto la posta in palio con un vero e proprio Battaglia 2.0.

Non si parla di un nuovo evento a tempo limitato, ma una vera e propria feature perenne. Gli Amici verranno introdotti stasera con la patch e comprenderanno un nuovo servitore esclusivo per TUTTI gli Eroi della modalità (per tutte le spiegazioni della nuova meccanica vi rimandiamo a questo articolo).

Sicuramente l’aggiunta non è banale e chiedersi se cambierà qualcosa è quasi inutile: verranno amplificati i ribaltamenti di fronte in ogni partita. Il match non sarà finito fino a che la Salute non arriverà a 0, quasi tutti gli Amici permetteranno comeback incredibili.

Constructed

Anche in Constructed i contenuti non mancano, non arriverà niente di nuovo, ma i bilanciamenti sono tanti (QUI tutti i cambiamenti). Nerf (ed un buff) cercheranno di rimescolare le carte in tavola, ma stavolta la domanda è opportuna: qualcosa cambierà?

Sicuramente in Wild, la situazione muterà: colpire due carte altamente problematiche, soprattutto la Novizia Occultista, darà respiro a molti giocatori.

In Standard le cose sono da valutare, ma sicuramente i nerf sono alle classe/archetipi più problematici del meta, sarà solo da vedere se altri mazzi riusciranno a riemergere dai bassifondi.

Per gli appassionati anche i Duelli e Mercenari scopriranno nuovi Eroi e personaggi, per non scontentare nessuno e far divertire ogni tipologia di giocatore all’arrivo della patch di questa sera. Allora tutti sintonizzati per le 19, circa, per il mega aggiornamento. E, ovviamente, buon divertimento!

A cosa giocherete questa sera? Proverete tutto? Secondo voi i contenuti ribalteranno i meta stantii delle varie modalità? Fateci sapere, come al solito, al vostra…

Manca un giorno ai nerf, nel mentre il Burgle Rogue in #4 Legend con Meati

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Mancano meno di 24 ore all’enorme patch di Hearthstone in arrivo e si attendono enormi capovolgimenti dal meta che giungerà. Nel mentre tutti i giocatori stanno approfittando per utilizzare i deck che domani riceveranno grossi colpi dai nerf.

Ovviamente uno su tutti è il Burgle Rogue che da domani sicuramente vedremo in quantità ridotta a causa del grosso nerf che lo colpirà, nel mentre Meati nuovamente si posiziona a rank altissimi grazie a questo mazzo, arrivando addirittura in Top 4 Legend.

Questo non è il solo mazzo, anche in Wild due classi riceveranno nerf (Mago e Hunter) ed il Cacciatore, nella sua versione Odd Questline potrebbe subire una flessione verso il basso, nel frattempo continua a far gioire i giocatori che lo giocano nel Selvaggio (ottime prestazioni in Legend).

Per chiudere l’aggiornamento vi riportiamo anche altri mazzi che, invece, da domani potrebbero far salire le loro quotazioni grazie ai bilanciamenti: vediamo uno N’Zoth Shaman usato dal noto Kibler ed un interessante Beast Druid da Top 53 Legend.

Le liste

Odd Questline Hunter di Don_Alto (Legend#270)  7040
Beast Druid di Den (Legend#4)  6300
Burgle Rogue di Meati (Legend#4)  10800
N’Zoth Shaman di Kibler (Legend#385)  15840

Che ne pensate di queste liste? Fateci sapere la vostra…

Iksar ci mostra tutti i dati dei meta da Sussurri fino ad Alterac

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Manca poco più di un giorno all’arrivo dell’attesissima patch 22.2 di Hearthstone contenente tantissimi contenuti per tutte le modalità di gioco, soprattutto bilanciamenti per il Constructed (sia Wild che Standard).

Simpatico quanto interessante, nel mentre, è l’intervento del noto sviluppatore Dean “Iksar” Ayala che sul suo profilo Twitter ufficiale ha pubblicato tutta una serie di dati inerenti la storia di Hearthstone, in particolar modo dei suoi meta.

Nelle immagini che vedrete in allegato si trovano alcuni grafici a torta in cui vengono riportati gli andamenti di popolarità delle classi di Hearthstone, e la divisione per archetipi, in tutti i meta del gioco dall’espansione Sussurri degli Dei Antichi fino a Divisi nella Valle d’Alterac.

Iksar ha rivelato di aver spulciato nei dati passati ed aver trovato questi interessantissimi grafici sui vari meta della storia di Hearthstone, tutti raccolti 1-2 mesi dopo l’uscita del set specifico (a quanto pare il momento in cui il meta è più solido e duraturo).

Vedendo le immagini è curioso vedere i vari stravolgimenti tra un espansione e l’altra e come, nella storia di Hearthstone, ogni classe abbia avuto i suoi altissimi e bassissimi. Per molti sarà anche nostalgico ricordare alcuni degli archetipi più famosi ed amati (e odiati) del gioco. Vediamo tutti i grafici…

Divisi nella Valle d’Alterac

Uniti a Roccavento

Forgiati nelle Savane

Follia alla Fiera di Lunacupa

Accademia di Scholomance

Ceneri delle Terre Esterne

Discesa dei Draghi

Salvatori di Uldum

Ascesa delle Ombre

La Sfida di Rastakhan

Operazione Apocalisse

Boscotetro

Coboldi e Catacombe

Cavalieri del Trono di Ghiaccio

Viaggio a Un’Goro

Bassifondi di Meccania

Notte a Karazhan

Sussurri degli Dei Antichi

Che ne pensate di queste curiose statistiche? Fateci sapere la vostra…