Nuovi Spoiler di Fedeltà di Ravnica

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A poco meno di una settimana dalla live del prossimo Mercoledì, dove potrete seguirci su Twitch mentre affrontiamo insieme per la prima volta la nuova espansione di Magic: The Gathering Arena, nuovi spoiler di Fedeltà di Ravnica sono stati rilasciati e con questi nuove possibili entrate nei nostri deck Constructed.

Creature

 

Il ritorno del Mystic Snake nel T2 sotto forma di tritone da una nuova possibile spinta al deck Merfolk, che potrebbe tornare in auge. L’Immolation Shaman ricorda il vecchio Harsh Mentor, un must della side dei deck Mono Red, se non in una sua versione in grado di fare anche molti più danni in attacco grazie alla sua abilità.

Hero of Precinct One potrebbe riportare in auge il Boros Aggro, sfruttando la grande presenza di creature multicolor

Infine, l’Angel of Grace. A costo 5 un volante 5/4 che può essere castato nel turno avversario e che impedisce al nostro oppo di vincere nel turno in cui entra in campo, in quanto tutti i danni che ci porterebbero a meno di 1 punto vita vengono ridotti lasciandoci a 1 solo punto vita. Sembrerebbe poco, ma come si dice dalle mie parti, “a 1 non è mai morto nessuno”…..

I mazzi controllo quindi possono riprendere il controllo del board grazie al turno in più che l’angelo gli ha concesso e ritornare a comodi 10 punti vita esiliando l’angelo dal cimitero con la sua 4 abilità.

Planeswalker

Domri Rade sembra essere il Planeswalker più riuscito (confermando la volontà della Wizzy di “pushare” l’archetipo GR). Con il +1  abbiamo un comodo mana che conferisce Riot alla magia creatura che lanciamo con esso, ma attenzione, possiamo usarlo anche per altre tipologie di spell. Con il -3 scaviamo tra le prime 4 carte per prendere ben 2 carte creatura, la ultimate richiede 8 segnalini fedeltà e ci conferisce un emblema che, ad ogni fine turno, fa entrare una bestia 4/4 trample. Siete pronti a calare il vostro Carnage Tyrant di fiducia al turno 4 rapido?

Stregonerie, Istantanei, Incantesimi e Artefatti

       

Electrodominance è probabilmente la carta più chiacchierata della espansione, in quanto sembra interessare anche i giocatori dei formati Eternal cartacei. Ci permette infatti a fine turno avversario di castare una qualsiasi spell a costo X, quindi un Teferi, Hero of Dominaria, o un Carnage Tyrant, ottenendo un incredibile vantaggio tattico.

Rhythm of The Wild è un incantesimo mirato a contrastare le strategie controllo, in quanto rende tutte le magie creatura che giochiamo incaunterabili, ma non solo, conferisce loro anche l’abilità Riot. Tempi duri per i giocatori di Jeskai e Esper Control.

Theater of Orrors erroneamente è stata messa a paragone con l’Experimental Frenzy e reputata più debole. In realtà sono due carte incantesimo per due mazzi diversi: la prima è fortissima in mazzi Midrange, la seconda nei deck più aggressivi.

Kaya’s Wrath è la prima rimozione globale a 4 mana dai tempi della vecchia Ravnica con Supreme Verdict. Aggiungerei anche, finalmente 😀

Skewer the Critics potrebbe aprire le porte ad un Mono Red Burn, ovvero con molte più spell Instant o Sorcery che infliggono danno diretto ad un giocatore.

Mirror March è un incantesimo che aggiunge quel fattore randomico, quasi Hearstoniano, ai nostri deck. Con un pizzico di fortuna, copiare 3 volte un Doom Whisper o un Carnage Tyrant potrebbe portarci ad una vittoria facile.

Alla prossima!

Pier Matteo "DirtyOwl" Murro

Classe 91, esordisce nel mondo delle figurine magiche con l'uscita quasi imminente di Theros nel 2013. Da allora un solo grande obiettivo: imparare a giocare i control deck in tutte le salse possibili e immaginabili. Seppur apprezza i formati costruiti, il vero e unico amore per lui rimane il Limited, tra cui il Draft è il formato più apprezzato.