Mtg Pioneer – Prime Idee dal Web per il Nuovo Formato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ben ritrovati lettori di Powned, come ormai tutti voi saprete (e per chi ancora non lo sapesse ecco il link alla notizia) la Wizards of the Coast ha appena annunciato l’introduzione di un nuovissimo formato di Magic: The Gathering, il Pioneer.

Pioneer sarà un formato tabletop non ruotante che partirà dall’espansione Return to Ravnica, sul quale la Wizards sembra voler puntare molto, basta guardare il programma dei prossimi Magic Fest per rendersene conto.

Ben quattro GP a inizio anno, tanti quanto il Modern e due in più dello Standard, rendono abbastanza l’idea, senza contare che il primo Players Tour (PT) del 2020 sarà anch’esso Pioneer.

Putroppo pare che il formato non vedrà mai la luce su MTG Arena, tuttavia sarà disponibile per il playtest su Magic: Online già dal 23 Ottobre. Questo ha naturalmente scatenato la fantasia di molti giocatori, già intenti a tirar fuori le proprie “brew” per scoprire quali saranno i mazzi e le carte migliori del formato. Noi di Powned ne abbiamo raccolte alcune tra quelle che abbiamo ritenuto più interessanti tramite l’account Twitter Pioneer Decklists (gemello di Arena Decklists) e ve le proponiamo, in modo da provare ad avere un’idea iniziale di come potrebbe presentarsi il formato.

Iniziamo con uno dei possibili combo del formato, Jeskai Ascendancy proposto dal noto pro di Starcity Games Todd Anderson.

Il mazzo punta a utilizzare le due trigger di Jeskai Ascendancy per attingere enormi quantità di mana dai suoi dork e nel mentre scavare nel mazzo per chiudere di Walking Ballista, oppure generando un elevato numero di tokens con Saheeli o ancora attaccando con una creatura pompata in modo estremo dalla stessa Ascendancy. Sarà interessante da valutare la forza di Treasure Cruise in questo mazzo e nel formato in generale, carta che finchè è stata legale in Modern rendeva il mazzo un assoluto Tier 1, che però in un formato senza fetchland potrebbe essere un pò meno sbroccata.

Jacob Nagro di Hareruya Pros, ci da diversi spunti interessanti. Il primo che salta immediatamente all’occhio è quello di Copycat Combo.

 

Per chi non ha vissuto lo Standard di Kaladesh, vi ricordiamo che il mazzo era talmente dominante da aver costretto la Wizards al ban di Felidar Guardian. Qui l’obbiettivo è quello di utilizzare il -2 di Saheeli per ottentere una copia di Felidar Guardian che utilizzeremo per “blinkare” la stessa Saheeli che potrà di nuovo copiare Felidar che blinkerà Saheeli che copierà Felidar….Insomma, avete capito. Infiniti Gatti!! In alternativa il gattone può essere utilizzato per generare value blinkando Oath of Nissa o altri Planeswalker.

Per gli amanti dei mazzi aggressivi, Burn mantiene molte carte già presenti in Modern. Eidolon of the Great Revel, Monastery Swiftspear e Boros Charm sono tutte legali in Pioneer, rendendo Burn uno dei possibili candidati al ruolo di miglior aggro del formato.

Sempre in tema di mazzi aggro, ecco una possibile versione di “Affinity” da Pioneer, basata su Ensoul Artifact e All That Glitters.

E per quanto riguarda i Control? UW è la combinazione di colori classica per questo archetipo e nonostante Jace the Mind Sculptor non sia legale, abbiamo a disposizione diversi tool che non sono assolutamente da meno, a cominciare da Teferi, Hero of Dominaria e Sphinx’s Revelation. Jonathan Hobbs ci fornisce questa bellissima base di partenza, della quale sarà interessante valutare l’impatto che può avere l’assenza di una rimozione forte come Path to Exile nel formato.

Altro mazzo che viene direttamente dal Modern, mantenendo buona parte del suo core, è Hardened Scales. Ecco una lista di Jack White postata sul Twitter di Pioneer Decklists.

Per concludere riportiamo le quattro liste costruite da Caleb Durward durante uno dei suoi ultimi streaming, una sorta di “Dredge“, un mazzo basato su Aetherworks Marvel (altro spauracchio degli Standard passati), e due interessantissime versioni di Sultai e Abzan Midrange.

In queste liste non c’è naturalmente nulla di definitivo, ma si tratta solo di idee embrionali raccolte in giro per il web per avere una qualche idea di come potrebbe apparire il formato. E’ ancora prematuro parlare di Tier e di Staples del Pioneer, anche in vista di possibili cambiamenti alla banlist, nella qualche al momento sono presenti solo le cinque fetchland di Khans of Tarkir. Wizards ha infatti dichiarato che monitoreranno costantemente l’evolversi del meta e interverrà tempestivamente se sarà necessario un bilanciamento. Sono diverse infatti le carte attualmente legali in Pioneer che nella storia passata di Magic hanno creato problemi anche in formati dal power level decisamente più elevato (Dig Through Time e Treasure Cruise ad esempio), o in vecchi formati Standard (le già citate Felidar Guardian ed Aetherworks Marvel).

E dunque voi cosa ne pensate? Siete eccitati anche voi per questo nuovo formato? Avete già costruito il vostro mazzo Pioneer? Mostratecele nei commenti.