MTG Arena va in Crash Durante il Mythic Championship V

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Svariate le lamentele via Twitter su alcuni episodi di blocco del sistema avvenuti su Arena al Day One del MCV

Si è conclusa da poco la prima giornata competitiva del Mythic Championship V. Appuntamento dedicato al formato Standard e, soprattutto, alla “sponsorizzazione” di Magic Arena come prossima piattaforma per le competizioni ufficiali. Ed è proprio inerente questo topic che nella gionata di ieri molti giocatori, tra cui professionisti noti e membri dell MPL(Magic Pro League), si sono espressi via Twitter.

Parliamo di Lucas Berthoud, Jessica Estephan e Oliver Tiu che hanno segnalato tramite il noto social di riferimento parecchie e fastidiose interruzzioni in game dovute al crash di Magic Arena nel vivo dei match.

Svariati i fattori che portano ad una riflessione sull’argomento. Prima di tutto i crash sono stati segnalati nel mentre dei match e non solo all’inizio o alla fine. Vera natura di queste segnalazioni che sottolineano come i giocatori hanno dovuto ripetere le varie partite causando, come nello sfortunato caso di Berthoud, un misclik “fatale”.

La seconda riflessione che, dopo l’annuncio dello Stato del Gioco di Ottobre 2019, viene spontanea è il fatto che la stessa Wizards of the Coast fosse al corrente di alcuni(in verità molti n.d.a.) problemi inerenti le performance del gioco stesso. Soprattutto dopo l’ultima patch.

Qui l’analisi della patch 1.00.00 del 3 Ottobre

Altrattento spontanea, quindi, è la conseguente riflessione sulla affidabilità di Magic Arena per eventi competitivi del genere. Ricordiamo che il montepremi in palio è particolamente ghiotto e, per alcuni, unica fonte di sostentamento per un professinismo, quello videoludico/sportivo, sempre più in bilico in fatto di stabilità e sostenibilità.

Davide "Tyrann" Giungato

Affascinato sin dalla tenera età di videogiochi dei più svariati generi e soprattutto dai Giochi di Carte Collezionabili. Approdo al lato "competitivo" del gaming per pc con Hearthstone nel 2015 per poi decidere di provarli TUTTI; da Faeria a Duelyst e da TES: Legend a MTG: Arena. Giungo poi su Gwent e trovo Powned.it nel novembre del 2017 dove comincio a scrivere di Gwent e di tanto altro. Da sempre appassionato di discussioni sui CCG, trovo interessante parlare per ore e ore di come un buon drop a 2 possa cambiare le sorti di una intera partita.. e anche del mio tempo!