MTG Arena ed il competitivo per fine 2020 e nel 2021

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In questo articolo faremo chiarezza su come è cambiato il circuito del competitivo del Magic: the Gathering in formato digitale che coinvolgerà in particolare MTG Arena nel corso di questa ultima parte del 2020 e nel 2021.

Magari molti di voi avranno capito perfettamente tutto leggendo su magic.gg, il sito ufficiale per quanto riguarda Magic in quanto Esport, ma sono certo che ci sarà anche chi, come il sottoscritto, fino a che non ha sentito nominare una cosa chiamata “Kaldheim Championship” non ci aveva capito una mazza o nemmeno si era interessato alla cosa, dando per scontato che fosse tutto come prima. Beh, non lo è, Wzards of the Coast ha cambiato parecchie cose, ma soprattutto parecchi nomi, per cui vediamo di capirci qualcosa.

Al fine di essere più ordinati e conservare una sanità mentale (almeno quella di chi legge, perchè la mia se n’è andata cercando di decifrare il labirinto del quale vi sto parlando), procediamo per punti.

MTG Arena Competitivo – Punto 1: I cambi di nome

Non esistono più tornei che si chiamano Mythic Invitational e Mythic Invitational Qualifier. 

Il Mythic Invitational cambia nome e diventa Championship. In particolare, ogni espansione che uscirà determinerà il nome del rispettivo Championship. Questo è stato messo in pratica già con Zendikar Rising.

Le date dello Zendikar Rising Championship sono dal 4 al 6 dicembre 2020. Potete vedere la lista dei giocatori che prenderanno parte a questo evento qui.

Sono ancora da decidere le date dei successivi Kaldheim Championship e Strixhaven Championship, anche se, guardando le date di altri eventi in programma, queste date potrebbero essere verosimilmente marzo 2021 e giugno 2021.

Nei punti successivi vi illustrerò tutti i modi per arrivare ad un Championship.

Dal momento che i Mythic Invitational Qualifier non hanno cambiato solo nome, ma anche struttura, gli dedichiamo il prossimo punto.

MTG Arena Competitivo – Punto 2: Championship Qualifier Weekends

Come potete intuire, il nuovo nome dei Mythic Invitational Qualifier è Championship Qualifier Weekend (preceduto dal nome dell’ultima espansione uscita, come per i Championship).

Nonostante il cambio di nome, questi erano e rimangono i tornei ai quali accedono i giocatori che raggiungono la top1200 Mythic nel corso del mese precedente (o dei mesi precedenti) all’evento.

Come dicevo, oltre al nome dell’evento, è cambiata la sua struttura. Di fatto, il torneo che prima si giocava in un singolo giorno, ora si gioca su 2 giorni.

L’obiettivo in entrambi i giorni è raggiungere le 7 vittorie. Facendo 7 vittorie a Day1 si accede al Day2 dell’evento, e facendone lo stesso numero a Day2 si è qualificati al Championship.

Si possono perdere fino a 3 match durante il Day1 (alla terza sconfitta si è fuori dal torneo) e fino a 2 match durante il Day2 (alla seconda sconfitta si è fuori dal torneo).

Oltre alla qualificazione al Championship, questi tornei mettono in palio ancora gemme in base il numero di vittorie conseguite.

Per il Day1, le ricompense sono le seguenti:

  • 7 vittorie: 1200 gemme + accesso al Day2 dell’evento
  • 6 vittorie: 1200 gemme
  • 5 vittorie: 1000 gemme
  • 4 vittorie: 800 gemme
  • 3 vittorie: 600 gemme
  • 2 vittorie: 400 gemme
  • 1 vittoria: 200 gemme
  • 0 vittorie: nessuna ricompensa

Per il Day2, invece:

  • 7 vittorie: 6000 gemme + accesso al prossimo Championship
  • 6 vittorie: 6000 gemme
  • 5 vittorie: 5000 gemme
  • 4 vittorie: 4000 gemme
  • 3 vittorie: 3000 gemme
  • 2 vittorie: 2000 gemme
  • 1 vittoria: 1000 gemme
  • 0 vittorie: nessuna ricompensa

Si sono già giocati i 2 Qualifier Weekend relativi allo Zendikar Rising Championship del 4-6 dicembre 2020.

I prossimi Qualifier Weekend, relativi al Kaldheim Championship sono nelle seguenti date:

  • 19 e 20 dicembre 2020: formato Historic
  • 16 e 17 gennaio 2021: formato Historic
  • 27 e 28 febbraio 2021: formato Standard

Tutti gli eventi saranno BO3.

Oltre ai Qualifier Weekend ci sono altri tornei che permettono di arrivare al Championship e ci sono anche altri modi, oltre al fare top1200 Mythic, per arrivare ai Qualifier Weekend.

Ad esempio, nel caso dello Zendikar Rising Championship, per accedere ai rispettivi Qualifier Weekends vi era una ulteriore possibilità con l’Arena Open di ottobre (tutti coloro che facevano almeno 5 vittorie nel corso del Day2 del torneo hanno potuto partecipare ad un Qualifier Weekend).

Inoltre anche tornei organizzati da terzi (vale a dire da chi non si chiama Wizards of the Coast) possono dare questa possibilità. Ad esempio, per accedere agli Zendikar Rising Qualifier Weekend, erano validi anche gli eventi di ottobre dell’ultimo Red Bull Untapped.

Questo è il caso anche dell’ultimo circuito Star City Games Tour Online, del quale potete leggere nel dettaglio qui, che mette in palio qualificazioni al Kaldheim Championship ed accessi ai Kaldheim Championship Qualifier Weekends.

La qualificazione ai Championship si può ottenere anche tramite l’altra piattaforma per giocare online, vale a dire MTGO (Magic the: Gathering Online).

Il prossimo punto è dedicato a questo.

MTG Digitale Competitivo – Punto 3: MTGO Split Qualifiers, Super Qualifiers e Showcase Opens

Senza addentrarci troppo nel sistema competitivo di MTGO che è completamente diverso da quello di Arena, vi basti sapere che per giocare qualsiasi evento competitivo o di qualificazione ad eventi importanti, dovete guadagnare dei Qualifier Points. Questi si ottengono giocando le Leghe, gli eventi Queue (che sono solo di formati Limited), i Preliminary Events e le Challenge.

Le Leghe sono gli “eventi base” di MTGO e sono mini-tornei da 5 turni, per quanto riguarda i formati Constructed, oppure da 3 turni, per quanto riguarda i formati Limited. Facendo un minimo di 3 match vinti si ottengono nei Qualifier Points (nel caso di una Lega formato Draft occorrono 3 match vinti su 3).

Gli eventi Queue sono anch’essi mini-tornei Limited da 8 giocatori oppure eventi da 2 giocatori in formato Constructed. Per il Constructed si gioca un singolo match contro un avversario, ma nessuno dei 2 giocatori riceverà dei Qualifier Point, poichè solo le Queue Limited li danno e solo chi realizza 3 match vinti su 3 li ottiene.

I Preliminary Events sono tornei veri e propri tornei (Limited o Constructed) da 16 o più partecipanti. Si giocano 5 match totali indipendentemente dal numero dei giocatori iscritti all’evento e solo chi fa almeno 3-2 ottiene dei Qualifier Points.

Arriviamo poi alle Challenge, i tornei del weekend di MTGO che hanno dai 32 fino ai 384 partecipanti. Le Challenge hanno dai 5 ai 9 turni di Svizzera (in base ai giocatori iscritti)+ Top8. Vincono Qualifier Points solo i giocatori che arrivano in top8.

Con i Qualifier Points ottenuti negli eventi appena descritti potete giocare 3 diversi tipi di eventi che danno accesso al Championship: gli Split Championship Qualifiers, i Super Qualifiers e gli eventi Showcase.

I Super Qualifiers sono accessibili anche senza bisogno dei Qualifier Points, ma pagando una quota d’iscrizione in tix, la moneta di MTGO. Questo evento costa 40 tix (circa 40$) o 40 Qualifier Points e può avere dai 129 ai 672 iscritti. Solo il primo ed il secondo classificato ottengono l’accesso al Championship su MTG Arena.

Gli Split Championship Qualifier di MTGO sono l’equivalente dei Championship Qualifier Weekend su MTGA, con l’enorme differenza che su MTGO soltanto il vincitore di questo torneo ottiene la qualificazione al Championship. Il formato di gioco è variabile e può essere un qualsiasi formato Constructed o un qualsiasi formato Limited. I partecipanti possono essere dai 33 fino ai 672 e servono 40 Qualifier Points per iscriversi allo Split Championship Qualifier.

Per quanto riguarda gli eventi Showcase, ne esistono di vario tipo, ma se si è interessati ad arrivare al Championship su MTG Arena, allora quello che ci interessa sono gli Showcase Open. Questi eventi costano 40 tix o 40 Qualifier Points, possono avere dai 33 ai 672 iscritti e soltanto il primo ed il secondo classificato ottengono l’invito al Championship su Arena.

Esistono anche gli Showcase Qualifier, eventi ai quali si accede solo facendo Top8 ad una Showcase Challenge oppure facendo 5 vinte su 5 turni di svizzera ad uno Showcase Last Chance. Negli Showcase Qualifier soltanto il vincitore del torneo accede al Championship su Arena.

Tutti i tornei Showcase appena menzionati portano anche ad un evento finale su MTGO, il Magic Online Champions Showcase, al quale partecipano i vincitori dei 6 Showcase Qualifier che si giocano nel corso dei 12 mesi di un anno e i 2 vincitori degli Showcase Open.

Dal momento che ci sono un po’ di informazioni da elaborare, qui sotto trovate uno schema riassuntivo del percorso per quanto riguarda MTGO.

Dedichiamo il prossimo ed ultimo punto alla nuova organizzazione ed i tornei che interessano i giocatori più noti.

MTG Digitale Competitivo – Punto 4: Magic Pro League, Rivals League e Challenger Gauntlet

I giocatori di Magic più forti del mondo sono stati divisi in 2 categorie: membri della Magic Pro League (MPL, in breve) e membri della Rivals League. Tutti gli altri giocatori, inclusi anche coloro che hanno iniziato a giocare l’altro ieri, sono chiamati Challengers.

MPL e Rivals giocatori che vengono pagati per giocare a Magic. Come ci si unisce a questa fortunata élite? Bisogna fare Top8 o almeno 11-4 ad un qualsiasi Championship. Se si riesce a conseguire questo importante risultato, si accede ad un torneo chiamato Challenger Gauntlet. Se si riesce a fare Top4 al Challenger Gauntlet, si diventa membri della MPL a tutti gli effetti, mentre i giocatori 5° al 12° classificato entrano nel Rivals Gauntlet, torneo interno tra membri della Rivals League. Tutti gli altri partecipanti al Challenger Gauntlet ottengono un invito per un Championship che si giocherà l’anno seguente.

Inoltre, totalizzando almeno 30 punti ad un Championship, si è automaticamente qualificati per quello seguente (ad esempio se si fanno 30 punti allo Zendikar Rising Championship, si potrà accedere direttamente al Kaldheim Championship, senza dover giocare alcun torneo di qualificazione).

Situazione simile a quella del Challenger Gauntlet, la si ha per quanto riguarda il Rivals Gauntlet, poichè il vincitore del Rivals Gauntlet si qualifica per il Mondiale (World Championship), la Top4 viene promossa in MPL, mentre gli altri giocatori restano in Rivals League.

Anche i giocatori della MPL hanno un loro torneo Gauntlet che serve per determinare chi rimarrà tra gli MPL o retrocederà in Rivals League.

Accedono al World Championship anche alcuni membri di Challenger Gauntlet, Rivals League, MPL e MPL Gauntlet. In sintesi, accede al World Championship:

  • la Top4 della MPL
  • 1° e 2° classificato del MPL Gauntlet
  • la Top4 del Challenger Gauntlet
  • la Top4 della Rivals League
  • il vincitore del Rivals Gauntlet
  • il campione del mondo in carica

Ma come si determinano le classifiche di MPL e Rivals? Attraverso dei tornei tra i membri di MPL e Rivals chiamati con il nome dell’ultima espansione ultima + League Weekend. Questi tornei funzionano come un campionato di calcio, dove ogni League Weekend è una giornata di campionato. Ma a differenza del campionato di calcio, qui contano i match vinti (ad esempio, un giocatore che totalizza un 10-2, avendo quindi vinto 10 match, avrà fatto 10 punti in quel League Weekend ed in classifica generale). Il League Weekend degli MPL e quello dei Rivals sono separati tra loro: un giocatore MPL non può incontrare un Rivals e viceversa.

Al momento si sono giocate soltanto le Zendikar League Weekend di ottobre e novembre e la classifica generale è la seguente:

classifica MPL
classifica Rivals (parte 1 di 2)
classifica Rivals (parte 2 di 2)

Se vi interessassero le liste giocate:

Rivals – 24 e 25 Ottobre 2020

MPL – 24 e 25 Ottobre 2020

Rivals – 7 e 8 Novembre 2020

MPL – 7 e 8 Novembre 2020

 

Conclusione

Per terminare questo complesso articolo, vi lascio uno schema riassuntivo di tutto quello che è stato spiegato.

 

Luca "Bata" Battaiotto

Nato nel 1993, da sempre con una grande passione per videogiochi, Playstation, musica (Power Metal in particolare) e Magic: the Gathering, del quale sono un giocatore amatoriale dall'uscita di Quinta Alba. Gioco Modern dal 2013 e Standard dall'uscita di Amonkhet. Attivo su Magic: The Gathering Arena sin dalla Closed Beta.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701