MTG Arena ed il competitivo per fine 2020 e nel 2021

MTG Arena ed il competitivo per fine 2020 e nel 2021

Profilo di Bata
 WhatsApp

In questo articolo faremo chiarezza su come è cambiato il circuito del competitivo del Magic: the Gathering in formato digitale che coinvolgerà in particolare MTG Arena nel corso di questa ultima parte del 2020 e nel 2021.

Magari molti di voi avranno capito perfettamente tutto leggendo su magic.gg, il sito ufficiale per quanto riguarda Magic in quanto Esport, ma sono certo che ci sarà anche chi, come il sottoscritto, fino a che non ha sentito nominare una cosa chiamata “Kaldheim Championship” non ci aveva capito una mazza o nemmeno si era interessato alla cosa, dando per scontato che fosse tutto come prima. Beh, non lo è, Wzards of the Coast ha cambiato parecchie cose, ma soprattutto parecchi nomi, per cui vediamo di capirci qualcosa.

Al fine di essere più ordinati e conservare una sanità mentale (almeno quella di chi legge, perchè la mia se n’è andata cercando di decifrare il labirinto del quale vi sto parlando), procediamo per punti.

MTG Arena Competitivo – Punto 1: I cambi di nome

Non esistono più tornei che si chiamano Mythic Invitational e Mythic Invitational Qualifier. 

Il Mythic Invitational cambia nome e diventa Championship. In particolare, ogni espansione che uscirà determinerà il nome del rispettivo Championship. Questo è stato messo in pratica già con Zendikar Rising.

Le date dello Zendikar Rising Championship sono dal 4 al 6 dicembre 2020. Potete vedere la lista dei giocatori che prenderanno parte a questo evento qui.

Sono ancora da decidere le date dei successivi Kaldheim Championship e Strixhaven Championship, anche se, guardando le date di altri eventi in programma, queste date potrebbero essere verosimilmente marzo 2021 e giugno 2021.

Nei punti successivi vi illustrerò tutti i modi per arrivare ad un Championship.

Dal momento che i Mythic Invitational Qualifier non hanno cambiato solo nome, ma anche struttura, gli dedichiamo il prossimo punto.

MTG Arena Competitivo – Punto 2: Championship Qualifier Weekends

Come potete intuire, il nuovo nome dei Mythic Invitational Qualifier è Championship Qualifier Weekend (preceduto dal nome dell’ultima espansione uscita, come per i Championship).

Nonostante il cambio di nome, questi erano e rimangono i tornei ai quali accedono i giocatori che raggiungono la top1200 Mythic nel corso del mese precedente (o dei mesi precedenti) all’evento.

Come dicevo, oltre al nome dell’evento, è cambiata la sua struttura. Di fatto, il torneo che prima si giocava in un singolo giorno, ora si gioca su 2 giorni.

L’obiettivo in entrambi i giorni è raggiungere le 7 vittorie. Facendo 7 vittorie a Day1 si accede al Day2 dell’evento, e facendone lo stesso numero a Day2 si è qualificati al Championship.

Si possono perdere fino a 3 match durante il Day1 (alla terza sconfitta si è fuori dal torneo) e fino a 2 match durante il Day2 (alla seconda sconfitta si è fuori dal torneo).

Oltre alla qualificazione al Championship, questi tornei mettono in palio ancora gemme in base il numero di vittorie conseguite.

Per il Day1, le ricompense sono le seguenti:

  • 7 vittorie: 1200 gemme + accesso al Day2 dell’evento
  • 6 vittorie: 1200 gemme
  • 5 vittorie: 1000 gemme
  • 4 vittorie: 800 gemme
  • 3 vittorie: 600 gemme
  • 2 vittorie: 400 gemme
  • 1 vittoria: 200 gemme
  • 0 vittorie: nessuna ricompensa

Per il Day2, invece:

  • 7 vittorie: 6000 gemme + accesso al prossimo Championship
  • 6 vittorie: 6000 gemme
  • 5 vittorie: 5000 gemme
  • 4 vittorie: 4000 gemme
  • 3 vittorie: 3000 gemme
  • 2 vittorie: 2000 gemme
  • 1 vittoria: 1000 gemme
  • 0 vittorie: nessuna ricompensa

Si sono già giocati i 2 Qualifier Weekend relativi allo Zendikar Rising Championship del 4-6 dicembre 2020.

I prossimi Qualifier Weekend, relativi al Kaldheim Championship sono nelle seguenti date:

  • 19 e 20 dicembre 2020: formato Historic
  • 16 e 17 gennaio 2021: formato Historic
  • 27 e 28 febbraio 2021: formato Standard

Tutti gli eventi saranno BO3.

Oltre ai Qualifier Weekend ci sono altri tornei che permettono di arrivare al Championship e ci sono anche altri modi, oltre al fare top1200 Mythic, per arrivare ai Qualifier Weekend.

Ad esempio, nel caso dello Zendikar Rising Championship, per accedere ai rispettivi Qualifier Weekends vi era una ulteriore possibilità con l’Arena Open di ottobre (tutti coloro che facevano almeno 5 vittorie nel corso del Day2 del torneo hanno potuto partecipare ad un Qualifier Weekend).

Inoltre anche tornei organizzati da terzi (vale a dire da chi non si chiama Wizards of the Coast) possono dare questa possibilità. Ad esempio, per accedere agli Zendikar Rising Qualifier Weekend, erano validi anche gli eventi di ottobre dell’ultimo Red Bull Untapped.

Questo è il caso anche dell’ultimo circuito Star City Games Tour Online, del quale potete leggere nel dettaglio qui, che mette in palio qualificazioni al Kaldheim Championship ed accessi ai Kaldheim Championship Qualifier Weekends.

La qualificazione ai Championship si può ottenere anche tramite l’altra piattaforma per giocare online, vale a dire MTGO (Magic the: Gathering Online).

Il prossimo punto è dedicato a questo.

MTG Digitale Competitivo – Punto 3: MTGO Split Qualifiers, Super Qualifiers e Showcase Opens

Senza addentrarci troppo nel sistema competitivo di MTGO che è completamente diverso da quello di Arena, vi basti sapere che per giocare qualsiasi evento competitivo o di qualificazione ad eventi importanti, dovete guadagnare dei Qualifier Points. Questi si ottengono giocando le Leghe, gli eventi Queue (che sono solo di formati Limited), i Preliminary Events e le Challenge.

Le Leghe sono gli “eventi base” di MTGO e sono mini-tornei da 5 turni, per quanto riguarda i formati Constructed, oppure da 3 turni, per quanto riguarda i formati Limited. Facendo un minimo di 3 match vinti si ottengono nei Qualifier Points (nel caso di una Lega formato Draft occorrono 3 match vinti su 3).

Gli eventi Queue sono anch’essi mini-tornei Limited da 8 giocatori oppure eventi da 2 giocatori in formato Constructed. Per il Constructed si gioca un singolo match contro un avversario, ma nessuno dei 2 giocatori riceverà dei Qualifier Point, poichè solo le Queue Limited li danno e solo chi realizza 3 match vinti su 3 li ottiene.

I Preliminary Events sono tornei veri e propri tornei (Limited o Constructed) da 16 o più partecipanti. Si giocano 5 match totali indipendentemente dal numero dei giocatori iscritti all’evento e solo chi fa almeno 3-2 ottiene dei Qualifier Points.

Arriviamo poi alle Challenge, i tornei del weekend di MTGO che hanno dai 32 fino ai 384 partecipanti. Le Challenge hanno dai 5 ai 9 turni di Svizzera (in base ai giocatori iscritti)+ Top8. Vincono Qualifier Points solo i giocatori che arrivano in top8.

Con i Qualifier Points ottenuti negli eventi appena descritti potete giocare 3 diversi tipi di eventi che danno accesso al Championship: gli Split Championship Qualifiers, i Super Qualifiers e gli eventi Showcase.

I Super Qualifiers sono accessibili anche senza bisogno dei Qualifier Points, ma pagando una quota d’iscrizione in tix, la moneta di MTGO. Questo evento costa 40 tix (circa 40$) o 40 Qualifier Points e può avere dai 129 ai 672 iscritti. Solo il primo ed il secondo classificato ottengono l’accesso al Championship su MTG Arena.

Gli Split Championship Qualifier di MTGO sono l’equivalente dei Championship Qualifier Weekend su MTGA, con l’enorme differenza che su MTGO soltanto il vincitore di questo torneo ottiene la qualificazione al Championship. Il formato di gioco è variabile e può essere un qualsiasi formato Constructed o un qualsiasi formato Limited. I partecipanti possono essere dai 33 fino ai 672 e servono 40 Qualifier Points per iscriversi allo Split Championship Qualifier.

Per quanto riguarda gli eventi Showcase, ne esistono di vario tipo, ma se si è interessati ad arrivare al Championship su MTG Arena, allora quello che ci interessa sono gli Showcase Open. Questi eventi costano 40 tix o 40 Qualifier Points, possono avere dai 33 ai 672 iscritti e soltanto il primo ed il secondo classificato ottengono l’invito al Championship su Arena.

Esistono anche gli Showcase Qualifier, eventi ai quali si accede solo facendo Top8 ad una Showcase Challenge oppure facendo 5 vinte su 5 turni di svizzera ad uno Showcase Last Chance. Negli Showcase Qualifier soltanto il vincitore del torneo accede al Championship su Arena.

Tutti i tornei Showcase appena menzionati portano anche ad un evento finale su MTGO, il Magic Online Champions Showcase, al quale partecipano i vincitori dei 6 Showcase Qualifier che si giocano nel corso dei 12 mesi di un anno e i 2 vincitori degli Showcase Open.

Dal momento che ci sono un po’ di informazioni da elaborare, qui sotto trovate uno schema riassuntivo del percorso per quanto riguarda MTGO.

Dedichiamo il prossimo ed ultimo punto alla nuova organizzazione ed i tornei che interessano i giocatori più noti.

MTG Digitale Competitivo – Punto 4: Magic Pro League, Rivals League e Challenger Gauntlet

I giocatori di Magic più forti del mondo sono stati divisi in 2 categorie: membri della Magic Pro League (MPL, in breve) e membri della Rivals League. Tutti gli altri giocatori, inclusi anche coloro che hanno iniziato a giocare l’altro ieri, sono chiamati Challengers.

MPL e Rivals giocatori che vengono pagati per giocare a Magic. Come ci si unisce a questa fortunata élite? Bisogna fare Top8 o almeno 11-4 ad un qualsiasi Championship. Se si riesce a conseguire questo importante risultato, si accede ad un torneo chiamato Challenger Gauntlet. Se si riesce a fare Top4 al Challenger Gauntlet, si diventa membri della MPL a tutti gli effetti, mentre i giocatori 5° al 12° classificato entrano nel Rivals Gauntlet, torneo interno tra membri della Rivals League. Tutti gli altri partecipanti al Challenger Gauntlet ottengono un invito per un Championship che si giocherà l’anno seguente.

Inoltre, totalizzando almeno 30 punti ad un Championship, si è automaticamente qualificati per quello seguente (ad esempio se si fanno 30 punti allo Zendikar Rising Championship, si potrà accedere direttamente al Kaldheim Championship, senza dover giocare alcun torneo di qualificazione).

Situazione simile a quella del Challenger Gauntlet, la si ha per quanto riguarda il Rivals Gauntlet, poichè il vincitore del Rivals Gauntlet si qualifica per il Mondiale (World Championship), la Top4 viene promossa in MPL, mentre gli altri giocatori restano in Rivals League.

Anche i giocatori della MPL hanno un loro torneo Gauntlet che serve per determinare chi rimarrà tra gli MPL o retrocederà in Rivals League.

Accedono al World Championship anche alcuni membri di Challenger Gauntlet, Rivals League, MPL e MPL Gauntlet. In sintesi, accede al World Championship:

  • la Top4 della MPL
  • 1° e 2° classificato del MPL Gauntlet
  • la Top4 del Challenger Gauntlet
  • la Top4 della Rivals League
  • il vincitore del Rivals Gauntlet
  • il campione del mondo in carica

Ma come si determinano le classifiche di MPL e Rivals? Attraverso dei tornei tra i membri di MPL e Rivals chiamati con il nome dell’ultima espansione ultima + League Weekend. Questi tornei funzionano come un campionato di calcio, dove ogni League Weekend è una giornata di campionato. Ma a differenza del campionato di calcio, qui contano i match vinti (ad esempio, un giocatore che totalizza un 10-2, avendo quindi vinto 10 match, avrà fatto 10 punti in quel League Weekend ed in classifica generale). Il League Weekend degli MPL e quello dei Rivals sono separati tra loro: un giocatore MPL non può incontrare un Rivals e viceversa.

Al momento si sono giocate soltanto le Zendikar League Weekend di ottobre e novembre e la classifica generale è la seguente:

classifica MPL
classifica Rivals (parte 1 di 2)
classifica Rivals (parte 2 di 2)

Se vi interessassero le liste giocate:

Rivals – 24 e 25 Ottobre 2020

MPL – 24 e 25 Ottobre 2020

Rivals – 7 e 8 Novembre 2020

MPL – 7 e 8 Novembre 2020

 

Conclusione

Per terminare questo complesso articolo, vi lascio uno schema riassuntivo di tutto quello che è stato spiegato.

 

Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1: card gallery complete

Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1: card gallery complete

Profilo di Bata
 WhatsApp

Oggi, 27 luglio 2022, Wizards of the Coast ha pubblicato le gallery complete di Historic Anthology 6 ed Explorer Anthology 1.

I nuovi Bundle arriveranno su MTG Arena domani, 28 luglio 2022. Ognuno di essi contiene 20 differenti carte in 4 copie ciascuna, per un totale di 80 carte ogni Bundle.

Ogni Bundle costerà 25000 oro oppure 4000 gemme.

E’ doveroso ricordare che ogni giocatore potrà anche craftare ogni carta inclusa sia in Historic Anthology 6 che in Explorer Anthology 1 utilizzando le Wildcards a sua disposizione.

Le carte di Explorer Anthology 1 sono legali sia in Explorer che in Historic (ma non in Alchemy e Standard), mentre quelle di Historic Anthology 6 sono legali soltanto in Historic.

Entrambi i Bundle resteranno nel negozio di MTG Arena fino al 5 ottobre 2022.

Ora che tutte le informazioni sono state esposte, vediamo le carte.

Historic Anthology 6

Avacyn, Angel of Hope

Phyrexian Metamorph

Night of Souls' Betrayal

Ophiomancer

Laelia, the Blade Reforged

Go-Shintai of Life's Origin

Tarmogoyf

Glimpse the Unthinkable

Chalice of the Void

Retrofitter Foundry

Darkmoss Bridge

Drossforge Bridge

Goldmire Bridge

Mistvault Bridge

Razortide Bridge

Rustvale Bridge

Silverbluff Bridge

Slagwoods Bridge

Tanglepool Bridge

Thornglint Bridge

Explorer Anthology 1

Favored Hoplite

Rally the Ancestors

Ensoul Artifact

Mausoleum Wanderer

Kalitas, Traitor of Ghet

Shadowborn Apostle

Tainted Remedy

Alesha, Who Smiles at Death

Searing Blood

Temur Battle Rage

Titan's Strength

Back to Nature

Elvish Mystic

Tireless Tracker

Battlewise Hoplite

Siege Rhino

Slaughter Games

Supreme Verdict

Hangarback Walker

Darksteel Citadel

Primo sguardo a Dominaria United dall’ultimo video Weekly MTG: date ufficiali e spoiler

Primo sguardo a Dominaria United dall’ultimo video Weekly MTG: date ufficiali e spoiler

Profilo di Bata
 WhatsApp

Durante l’ultimo video Weekly MTG, pubblicato giovedì 21 luglio 2022, Wizards of the Coast, nella persona di Blake Rasmussen, ha rivelato i primi dettagli sulla prossima espansione, Dominaria United, incluse date ufficiali e primi spoiler.

Partiamo, andando in ordine.

Sotto, potete vedere i simboli d’espansione di Dominaria United e del set commander associato all’espansione.

La sigla dell’espansione sarà DMU, mentre quella dei mazzi Commander DMC.

Successivamente, sono state rivelate anche tutte le date ufficiali di Dominaria United, che sono le seguenti:

  • dal 10 al 18 agosto 2022: pubblicazione degli articoli sulla storia dell’espansione
  • 16 agosto 2022: pubblicazione del video Dominaria United Worldbuilding che parlerà di come questa espansione è stata progrettata e del background della storia
  • 18 agosto 2022: inizio ufficiale degli spoiler e pubblicazione del video di presentazione ufficiale
  • 19 agosto 2022: inizio degli spoiler di Dominaria United Commander
  • 22 agosto 2022: fine degli spoiler e pubblicazione della card gallery completa di Dominaria United Commander
  • 26 agosto 2022: fine degli spoiler dell’espansione principale e pubblicazione della card gallery completa
  • 1 settembre 2022: rilascio di Dominaria United su MTG Arena e MTGO
  • da 2 al 8 settembre 2022: eventi di Prerelease nei negozi (inclusa Dominaria United Jumpstart)
  • 9 settembre 2022: rilascio dell’espansione cartacea in tutto il mondo
  • dal 9 al 11 settembre 2022: weekend di Release dell’espansione
  • 17 settembre 2022: Game Day
  • da 30 settembre al 2 ottobre 2022: Eventi Commander Party
  • dal 15 ottobre al 2 novembre 2022: Store Championship

Carte e prodotti di Dominaria United

Con Dominaria United, Magic: The Gathering entra nel suo trentesimo anno di storia e di vita. Va da sè che Wizards abbia deciso di celebrare la storia del gioco in maniera particolare.

I prodotti che garantiranno la distribuzione di Dominaria United in tutto il mondo erano già stati rivelati tempo fa e trovare tutte le informazioni in quest’altro articolo.

Tuttavia, con questa espansione avremo qualcosa di decisamente particolare, poichè Dominaria United sarà collegata a Legends, espansione uscita il 1 giugno 1994 e contente alcune carte facenti parte della Reserved List, una lista di carte che Wizards si è riservata di non ristampare mai più , al fine di tutelare i collezionisti.

Il collegamento tra Dominaria United e Legends sarà duplice poichè avremo alcune carte dette Lost Legends ed altre dette Legends Retold.

Lost Legends

Lost Legends sarà una serie di carte dell’espansione Legends che verrà inclusa nei Collector Booster di Dominaria United. Come è possibile tutto ciò dal momento che Legends non è stata mai ristampata? Semplice, Wizards ha annunciato di aver trovato (ma chi ci crede?!), alcuni case di box di Legends in un magazzino nello stato di Washington. Ogni box è stato aperto (follia pura!) e le carte aggiunte ai Collector Booster.

Dal momento che le carte sono state recuperate aprendo dei box, non tutte le carte di Legends saranno incluse nei Collector Booster di Dominaria United.

Non sarà possibile trovare:

Sarà possibile trovare ogni altra carta di Legends, incluse le celebri Moat, Chains of Mephistopheles, The Abyss, Karakas e The Tabernacle at Pendrell Vale.

Moat

All Hallow's Eve

Chains of Mephistopheles

The Abyss

Karakas

The Tabernacle at Pendrell Vale

Tutte le carte di Legends saranno in inglese e non foil (le foil non esistevano ancora nel 1994) e potranno essere trovate al posto di una delle comuni foil nel 3% dei Collector Booster.

Potete recuperare lo spoiler completo di Legends, qui.

Legends Retold

Legends è stata la prima espansione di Magic ad avere carte multicolore e leggendarie. Molte di queste creature leggendarie oggi sono guardate con sdegno dai giocatori in quanto il loro livello di forza è molto basso. Insomma, non sono carte forti.

Wizards ha reinventato alcune di queste carte adattandole al Magic odierno. In sostanza, avremo carte di Dominaria United Commander che saranno carte di personaggi di Legends. Queste carte si chiameranno Legends Retold e alcune saranno le Box Topper Promo di Dominaria United.

Le carte Legends Retold avranno anche una versione etched foil che potrà essere trovata nei Collector Booster. Venti di queste carte saranno rare.

Le Box Topper di Dominaria United saranno 20, di cui 19 creature ed un planeswalker.

Ogni busta di Dominaria United avrà una carta leggendaria al suo interno.

Commander & Jumpstart

Dominaria United avrà 2 mazzi commander pre-cosrtuiti:

  • Painbow (colori: WUBRG)
  • Legends’ Legacy (colori: RWB – Mardu)

Il primo mazzo avrà Jared come comandante, mentre il secondo Dihada. Sono state rivelate soltanto le art delle 2 carte.

Jared Castalion by Manuel Castagnon
Dihada by Nestor Ossandon Leal

Per quanto riguarda Jumpstart, Wizards ha rivelato le tematiche che i colori avranno. Queste sono:

  • Bianco: Coalition Corps e Coalition Legons
  • Blu: Mystic Mischief e Arcane Mischief
  • Nero: Totally Ruthless e Totally Merciless
  • Rosso: Ready to Charge e Ready to Attack
  • Verde: Beast Territory e Monsters Territory

Ogni busta di Dominaria United Jumpstart avrà 2 rare, una esclusiva di queste buste e la seconda proveniente dall’espansione principale. Inoltre, sarà possibile trovare alcune carte in stile vetrata (le vedete sotto).

Spoiler di Dominaria United

Eccoci giunti alla sezione dell’articolo dedicata alle carte rivelate. Potete vederle sotto.

Nota: le terre base in stile vetrata (Stained Glass) saranno trovabili in qualsiasi busta, sia foil che non. Queste terre non saranno le uniche carte Stained Glass presenti in Dominaria United.

Regular

Evolved Sleeper

Jaya, Fiery Negotiator

Shivan Devastator

Temporal Firestorm

Llanowar Loamspeaker

Plains

Island

Swamp

Mountain

Forest

Borderless

Jaya, Fiery Negotiator

Extended Art

Evolved Sleeper

Shivan Devastator

Temporal Firestorm

Llanowar Loamspeaker

Promo Buy-a-Box

Llanowar Loamspeaker

Commander

Ecco 3 delle carte Legends Reborn, facenti parte di Dominaria United Commander.

Jasmine Boreal of the Seven

Ramirez DePietro, Pillager

Tor Wauki the Younger

Inoltre, sono state rivelate le promo degli eventi Game Day e Store Championship.

Game Day Promo

Shivan Devastator

Touch the Spirit Realm

Workshop Warchief

Store Championship

Spell Pierce
Partecipazione
Gilded Goose
Top8
Omnath, Locus of Creation
Vincitore

Promo per i 30 anni di MTG

Per celebrare i 30 di Magic: the Gathering, in tutti i negozi, partecipando ad una Prerelease, si otterrano delle carte Promo. Queste sono carte storiche che avranno stampato su di esse l’anno nella quale la carta è uscita per la prima volta in una espansione. Immaginatevi una sorta di Promo Prerelease, ma con solo l’anno stampato, anzichè tutta la data.

Ovviamente, queste Promo saranno 30 in tutto e non saranno date solo alla prerelease di Dominaria United, ma anche a quelle delle successive espansioni.

Per celebrare il fatto che Magic è, ormai, diffuso in tutto il mondo, alcune delle 30 Promo saranno in una lingua diversa dall’inglese. Inglese o no, la lingua di ogni Promo sarà una ed unica (ad esempio, Serra Angel viene stampato in inglese ed esisterà solo in quella lingua).

Ecco le 3 promo rivelate finora.

Serra Angel

Ball Lightning

Fyndhorn Elves
Fyndhorn Elves in tedesco

Extra News: Jumpstart 2022

In realtà il video Weekly MTG di giovedì si è aperto con la news dell’uscita di Jumpstart 2022. Questa sarà un’espansione extra ed a sè stante che sarà distribuita in Box di buste contenenti 20 carte ciascuna.

Jumpstart 2022 esce il 2 dicembre 2022.

Wizards Present

Il 18 agosto 2022 ci sarà l’annuale video streaming di Wizards of the Coast intitolato Wizards Presents.

Nel corso di questo streaming, Wizards rivelerà le espansioni che usciranno nel 2023. Ad oggi, sappiano che nel 2023 usciranno 5 espansioni regolari, ma nient’altro. Inoltre, è stato anticipato che vedremo altre carte con il vecchio frame nelle prossime espansioni.

Per ora, tenete a mente questo schema.

Wizards non stamperà più Magic in cinese tradizionale, coreano e russo

Wizards non stamperà più Magic in cinese tradizionale, coreano e russo

Profilo di Bata
 WhatsApp

Questa settimana, Wizards of the Coast ha rilasciato un breve comunicato nel quale afferma che da Dominaria Unted in poi, le lingue nelle quali le carte di Magic saranno stampate saranno 8, non più 11.

La carte di Magic non verranno più stampate in cinese tradizionale, coreano e russo. Continueranno ad essere stampate nelle altre 8 lingue canoniche del gioco. Vale a dire: inglese, italiano, tedesco, spagnolo, portoghese, francese, cinese semplificato e giapponese.

Continueranno ad esserci prodotti disponibili solo in alcune lingue, come, ad esempio, Double Masters 2022 (che è stato stampato solo in inglese e giapponese) o i Secret Lair (stampati solo in inglese).

Le promo degli eventi nei negozi WPN saranno solo in inglese.

Come già detto, questo cambio di rotta è effettivo dall’uscita di Dominaria United, prevista per il 9 settembre 2022.