L’Italia è la base di MTG Arena: il maggior numero di giocatori è della penisola

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Grazie ad una recente pubblicazione di Newzoo attraverso la loro pagina ufficiale Facebook abbiamo piacevolmente scoperto che la community italiana di MTG Arena è molto importante per Wizards of the Coast, ed è anche la prima in assoluto per grandezza nel mondo.
Secondo quanto riportato da Newzoo la fetta più grande di giocatori divisi per nazione su MTG Arena sarebbe proprio della nostra penisola che vanta il 5,3% dei giocatori totali; all’Italia seguono la Spagna e gli Stati Uniti, rispettivamente con il 5,2% e con il 4,6% mentre in quarta e quinta posizione si attestano Canada e Nuova Zelanda che vantano il 4,3 ed il 3,6% dei giocatori totali.

MTG Arena è inoltre giocato dal 3% della player base (mentre Hearthstone, solo per fare un esempio, raggiunge il 15%) totale ed ha un tempo stimato di gioco medio che sfiora i 100 minuti a sessione.

Clicca qui o l’immagine sotto per entrare nella più grande community italiana di MTG Arena

Numeri sicuramente importanti per questo nuovo titolo che si trova ancora in Beta (e che solamente questa notte ha finalmente ricevuto la modalità PVP) e che, come facilmente prevedibile, vede nei giocatori italiani dei preziosi alleati. Magic The Gathering è stato ed è ancora oggi giocato in ogni angolo dell’Italia e la gigantesca community di appassionati gode di grandi campioni e personalità che hanno fatto la storia di questo gioco (solo per citarne uno, l’Italia Campione del mondo del 2015, ndr).


L’Italia è la base di MTG Arena: il maggior numero di giocatori è della penisola
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701